Tresa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tresa
Tresa
Il Tresa a Luino
Stati Svizzera Svizzera
Italia Italia
Suddivisioni Ticino Ticino
Lombardia Lombardia
Lunghezza 13 km
Portata media 32,6 m³/s
Altitudine sorgente 295 m s.l.m.
Nasce Lago di Lugano tra Ponte Tresa e Lavena Ponte Tresa
Affluenti Dovrana (I), Romanino (CH), Lisora (CH), Pevereggia (CH), Rio Garzé (I), Margorabbia (I)
Sfocia Lago Maggiore a Luino

Il fiume Tresa (comunemente designato al femminile in Svizzera e al maschile in Italia) è l'emissario del Lago di Lugano presso Lavena Ponte Tresa in Italia e Ponte Tresa in Svizzera ed ha la foce nel Lago Maggiore nei pressi di Luino, dove sfocia congiungendosi qualche centinaio di metri prima con il Margorabbia.

Corso del Tresa con la Diga di Creva

Nel punto in cui il lago di Lugano defluisce a formare il Tresa sorge un ponte e una dogana. Tale ponte unisce/separa Ponte Tresa in Svizzera con Ponte Tresa in Italia, frazione di Lavena Ponte Tresa.

Il corso d'acqua è lungo circa 13 km e costituisce, nella prima metà del proprio corso, il confine tra Italia e Svizzera e, più precisamente, tra la Provincia di Varese ed il Canton Ticino, divenendo tutto italiano nella seconda parte. Il fiume Tresa riceve molti affluenti, tra i quali il più importante è il Margorabbia. Il Margorabbia è uno degli affluenti italiani del fiume Tresa, insieme al torrente Dovrana, al Rio Garzé e ad altri torrenti. Gli affluenti che la Tresa riceve dalla Svizzera sono invece la Lisora, la Pevereggia, il torrente Romanino e altri affluenti minori.

Nel suo breve corso alimenta una centrale elettrica che sfrutta il salto altimetrico tra i laghi Maggiore e di Lugano (nota come diga di Creva). Tale diga è stata costruita anche per regolare la portata del fiume soprattutto durante le piene del Lago di Lugano. In questo modo si può controllare, nei limiti del possibile, il flusso d'acqua che dal Lago di Lugano si versa nel Lago Maggiore, evitando o limitando pericolose alluvioni.

Nel tratto finale, tra Luino e Germignaga, il Tresa scorre in quello che un tempo era l'alveo del Margorabbia, che si immetteva direttamente nel Verbano. Nel '300 la sezione dell'alveo venne allargata per accogliere la portata del Tresa, ben più importante di quella del Margorabbia. Per cui oggi il Margorabbia è considerato un affluente del Tresa.

Attraversa i comuni di Lavena Ponte Tresa, Cremenaga, Luino in Italia, di Ponte Tresa, Croglio e Monteggio in Svizzera.

Foce del Tresa tra Luino e Germignaga

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]