Trebah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cornovaglia (Inghilterra): i giardini di Trebah
Uno stagno nei Trebah Gardens
Piante subtropicali nei Trebah Gardens
La Trebah House
L'Alice's Seat nel Trebah Garden

Trebah Garden(s) è un complesso di giardini con piante sub-tropicali, situati nel villaggio inglese di Helford[1], nella penisola di Lizard[2], in Cornovaglia (Inghilterra sud-occidentale), e realizzati a partire dal 1840 circa[2]. È comunemente definito il "giardino dei sogni" della Cornovaglia[2][3] ed è incluso tra gli 80 giardini più belli al mondo[1][3].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Trebah è un termine in lingua cornica che significa la "casa sulla baia".[1]

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Trebah si trova lungo la riva settentrionale del fiume Helford.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il Trebah Garden si estende per circa 25 acri[1][3][4][5] lungo un ripido dirupo[2][5] della lunghezza di 200 piedi[5] che scende fino ad una spiaggia privata sul fiume Helford[3][5]. Nel giardino trovano posto banani, bamboo, camelie, felci, magnolie, rododendri, rabarbari brasiliani, ecc.[2][3][4][5], oltre a cascate e stagni[3][4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tenuta di Trebah è menzionata già nel 1085 nel Domesday Book come proprietà del Vescovo di Exeter.[1][6]

In seguito, la tenuta passò nelle mani di varie famiglie della contea, tra cui i Killigrews e i Nicholls.[6]

Nel 1831, la tenuta fu acquistata dalla famiglia Fox.[1] La realizzazione dei giardini avvenne a partire dal 1840 circa[2][4] e si deve a membri di questa famiglia[3], in particolare a Charles Fox e alla figlia e al genero di quest'ultimo[4][6].

Nel 1907, la tenuta fu acquisita da Charles ed Alice Hext[4][6], che portarono i giardini al loro massimo splendore[6].

L'opera di ampliamento durò fino al 1939, quando i giardini furono lasciati in stato di abbandono dai proprietari.[3] Durante la seconda guerra mondiale, infatti, le spese per la loro manutenzione furono ridotte al minimo[6] e la spiaggia di Trebah fu utilizzata per scopi militari dalla fanteria di statunitense impegnata nelle operazioni legate allo sbarco in Normandia[6].

Nel 1981, la tenuta fu acquistata dal Maggiore Tony Hibbert e dalla moglie Eira.[1][3][4][6] Sollecitati dalla Cornwall Garden Society[6], i nuovi proprietari intrapresero un'opera di disboscamento[3] che permise ai giardini di tornare allo splendore originale[3].

Punti d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Alice's Seat[modifica | modifica wikitesto]

Nei giardini di Trebah si trova l'Alice's Seat, la riproduzione di un cottage costruito per Alice Hext, che, insieme al marito Charles, aveva acquisito la tenuta nel 1907.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Trebah Garden su Cornwall Guide
  2. ^ a b c d e f g A.A.V.V., Inghilterra, Lonely Planet, Victoria - EDT, Torino, 2007, p.394
  3. ^ a b c d e f g h i j k Trebah Garden - Sito ufficiale > Visit
  4. ^ a b c d e f g Trebah Gardens su Cornwall Online
  5. ^ a b c d e Trebah Gardens su Touruk
  6. ^ a b c d e f g h i Trebah Garden: Garden > Garden History
  7. ^ Trebah Garden - Sito ufficiale: Garden > Alice's Seat

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 50°06′14.91″N 5°07′23.69″W / 50.104143°N 5.123246°W50.104143; -5.123246