Tre metri sopra il cielo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tre metri sopra il cielo
Tre metri sopra il cielo 3.m.s.jpg
Step (Riccardo Scamarcio) e Babi (Katy Saunders) in una scena del film.
Titolo originale Tre metri sopra il cielo
Paese di produzione Italia
Anno 2004
Durata 101 min
Colore colori
Audio sonoro
Genere drammatico, romantico
Regia Luca Lucini
Soggetto Federico Moccia (romanzo)
Sceneggiatura Teresa Ciabatti, Federico Moccia
Fotografia Manfredo Archinto
Montaggio Fabrizio Rossetti
Musiche Francesco De Luca, Alessandro Forti, Tiziano Ferro
Interpreti e personaggi

Tre metri sopra il cielo è un film del 2004, diretto dal regista Luca Lucini, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, in sala dal 12 marzo 2004.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Roma. Stefano Mancini, detto "Step" e Babi Gervasi appartengono a due realtà completamente diverse. Lei è una studentessa modello, ha amici e corteggiatori e si divide tra casa, scuola e festicciole private d'elite, lui è un teppista dal passato difficile e dagli inquieti rapporti familiari, specie con sua madre, che trascorre il suo tempo tra corse clandestine in moto e scorribande. Il destino li porterà a incontrarsi e a innamorarsi, sebbene Babi sia l'unica testimone dell'aggressione di Step a un pover'uomo cui ha spaccato gli occhiali con una testata e intenda testimoniare contro il ragazzo. La loro storia decolla secondo la banale logica dell'alchimia tra opposti e dell'opposizione dei genitori di lei. Babi viene introdotta in un mondo che le è sconosciuto, inizia a marinare la scuola, a studiare di meno e a cacciarsi nei guai ma sembra che nulla sia in grado di dividerla da Step. I due non sono mai stati innamorati prima, ma la vita violenta e sregolata condotta da Step farà fare marcia indietro a Babi svariate volte sino a quando, in seguito alla morte del suo grande amico Pollo che a sua volta era fidanzato con Pallina migliore amica di Babi, deciderà di lasciarlo definitivamente. La vicenda, tratta dall'omonimo romanzo di Federico Moccia, è il classico ritratto delle inquietudini adolescenziali, degli amori proibiti e delle trasgressioni, ma soprattutto di quei sentimenti giovanili raramente destinati a durare in eterno.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Carmela Vincenti interpreta una docente, ruolo che aveva già interpretato (come imitazione) nel suo film d'esordio Compagni di scuola.

La moto utilizzata da Step nel film è una Ghezzi-Brian Furia, rara special d'autore creata su motore Moto Guzzi; è immediatamente riconoscibile per i caratteristici due fari anteriori sovrapposti. Quando Babi vede per la prima volta la scritta Io e te tre metri sopra il cielo, si trova nella strada che passa sotto Corso Francia a Roma.

Il castello si trova nel comune di Santa Marinella.

Differenze tra il film e il romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Il film presenta alcune sostanziali differenze e omissioni con il romanzo.

  • Nel libro, Babi viene descritta come una ragazza slanciata, con grandi occhi azzurri e lunghi capelli biondo cenere. Nel film, invece, Babi è bruna con gli occhi marroni e, secondo lo scrittore Moccia, fin troppo bella rispetto alla Babi del libro.
  • Nel film l'auto del padre di Babi è una Jaguar, mentre nel libro era una Mercedes.
  • Nel film il primo incontro tra Babi e Step avviene mentre lui è seduto con Pollo su una panchina e vede passare Babi in una macchina notandola, mentre nel libro Step, sulla sua moto, nota nel traffico Babi e si avvicina alla sua macchina chiedendole di fare un giro insieme.
  • Nel romanzo Step, alla festa, chiede a Chicco Brandelli di versargli un bicchiere di Coca Cola mentre parla con Babi, mentre nel film si tratta di un bicchiere di Champagne.
  • Nel libro Step gareggia per primo in una delle corse alla serra vincendo e nella seconda gara Babi si trova a fare la groupie, ma la gara termina prima che i partecipanti arrivino al traguardo a causa delle urla di Babi che fa fermare la gara dopo aver visto un motociclista cadere, mentre nel film i due gareggiano nella stessa gara, che viene vinta da Step.
  • Nel film le corse clandestine non mostrano scene di utilizzo di bastoni e calci durante le corse come avviene nel romanzo, dove vengono descritte scene simili.
  • Nel libro viene spiegato che Step ha rapporti sessuali con Madda, mentre nel film ciò non viene mostrato.
  • Nel libro Step chiama Babi per organizzare il suo primo giorno di sega a scuola, mentre nel film questa scena è assente.
  • Nel film Step è meno violento rispetto a come si mostra nel libro, dove viene spiegato che gli scatti di Step sono dovuti al trauma della relazione della madre con un altro uomo.
  • Nel film viene solo spiegato che Step aggredisce l'amante della madre dopo averli scoperti stare insieme, mentre nel romanzo la scena viene descritta completamente durante i ricordi del protagonista.
  • Nel film la lite tra Babi e Madda è completamente differente da quella raccontata nel libro.
  • Nel film non vi sono riferimenti alla brasiliana Francesca che conosce Claudio in un bar mentre discute con Step, mentre nel romanzo tale contenuto è inserito nella trama.
  • Nel film la prima volta tra Babi e Step avviene in un castello dove Babi da bambina sognava di essere una principessa, mentre nel romanzo avviene in una casa abbandonata.
  • Nel film non viene mostrato il combattimento tra Step e il Siciliano, mentre nel romanzo viene descritto.
  • Nel film è assente la scena dove Step, dopo la morte di Pollo, chiama a casa di Babi chiedendo se lei è in casa, mentre nel romanzo questa scena viene descritta.
  • Nel romanzo Paolo, il fratello di Step, non ammette che anche lui sapeva dei tradimenti della madre, mentre nel film lo accenna alla fine.

Festival e premi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto i seguenti premi:

  • Premio Saint-Vincent per il Cinema Italiano - Grolle d'Oro 2006 per il film italiano più venduto in home video
  • Globi d'Oro 2004 Miglior Attore Esordiente (Riccardo Scamarcio)

Inoltre è stato presentato ai seguenti festival:

  • Annecy Cinema Italien 2006, nella sezione Panorama
  • Festival du Film Italien de Villerupt 2006, nella sezione Panorama

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 marzo 2004 viene pubblicato il CD contenente le tracce della colonna sonora del film.

Tracce
  1. Intro (Dj Bu$)
  2. Sere nere (Tiziano Ferro)
  3. Gabriel (Lamb)
  4. He's simple, he's dumb, he's the pilot (Grandaddy)
  5. Interludio #1 (Dj Bu$)
  6. Radio caos (De Luca & Forti)
  7. Can you do that? (De Luca & Forti)
  8. Your deepest dream (De Luca & Forti)
  9. Are you in love? (De Luca & Forti)
  10. Nina (Comedy of life)
  11. Centosessanta caratteri (De Luca & Forti)
  12. Interludio #2 (Dj Bu$)
  13. Beyond your darkest dreaming (De Luca & Forti)
  14. By my side (Comedy of life)
  15. For the first time (De Luca & Forti)
  16. Faster than life (De Luca & Forti)
  17. Aqui otra vez (Comedy of life)
  18. Wheeling (La menade)
  19. Your hypnotic eyes (De Luca & Forti)
  20. 02:12 Am (De Luca & Forti)
  21. Il lungo addio (De Luca & Forti)
  22. Outro (Dj Bu$)
  23. E se ne va (Le Vibrazioni)

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 marzo 2007 è uscito nelle sale italiane il sequel del film intitolato Ho voglia di te, tratto dall'omonimo libro.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 è stato realizzato un remake del film, intitolato Tres metros sobre el cielo. Il film è una produzione spagnola diretta da Fernando González Molina ed interpretata da María Valverde, Mario Casas, Nerea Camacho e Diego Martín.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Federico Moccia
Romanzi: Tre metri sopra il cielo (1992) • Ho voglia di te (2006) • Scusa ma ti chiamo amore (2007) • Cercasi Niki disperatamente (2007) • La passeggiata (2007) • 3MSC. Emozioni e sogno. Tre metri sopra il cielo. Lo spettacolo (2007) • Diario di un sogno (2008) • Amore 14 (2008) • Scusa ma ti voglio sposare (2009) • L'uomo che non voleva amare (2011)
Film tratti dai romanzi: Tre metri sopra il cielo (2004) • Ho voglia di te (2007) • Scusa ma ti chiamo amore (2008) • Amore 14 (2009) • Scusa ma ti voglio sposare (2010)
Altri film: Palla al centro (1987) • College (serie televisiva) (1989) • Classe mista 3ª A (1996) • Natura contro (1998)
Personaggi dei romanzi : Babi Gervasi
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema