Travis Fulton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Travis Fulton
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 104,4 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Pugilato, American Kenpo
Carriera
Soprannome The Ironman
Combatte da Stati Uniti Cedar Falls, Stati Uniti
Vittorie 250
per knockout 92
per sottomissione 151
Sconfitte 49
Pareggi 10
 

Travis Fulton (Waterloo, 29 maggio 1977) è un lottatore di arti marziali miste statunitense.

È noto nel mondo delle MMA, più che per i suoi risultati e titoli vinti, per i suoi record di carriera in qualità di lottatore con il maggior numero di incontri, maggior numero di vittorie e con la più lunga striscia di imbattibilità (40 risultati utili consecutivi)[1].

Ha comunque vinto un torneo dei pesi massimi World Vale Tudo Championship in Brasile ed ha lottato in varie federazioni di rilievo come UFC, WEC, Pancrase e RINGS.

Carriera nel pugilato[modifica | modifica sorgente]

Oltre ad essere un lottatore di arti marziali miste Fulton è un pugile professionista attivo dal 1999.

Vanta 40 incontri da professionista, e pur lottando prevalentemente nella sua zona di provenienza degli Stati Uniti ha fatto da gatekeeper a noti pugili: è difatti stato sconfitto anche da Tye Fields, Lou Savarese e Chazz Witherspoon.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Fin dal principio, quando esordì nel 1996 con la promozione Gladiators, Fulton ha sempre lottato con grande frequenza, e dopo soli due anni aveva già all'attivo 50 incontri da professionista.

Con la vittoria nel 1998 del torneo World Vale Tudo in Brasile a soli 21 anni di età Fulton si mise in luce come una delle migliori promesse statunitensi tra i pesi massimi delle arti marziali miste, e già si era confrontato con lottatori del calibro di Jeremy Horn, Matt Lindland e Dan Severn.

Nel 1999 esordì nella prestigiosa UFC con una sconfitta contro Pete Williams per sottomissione. Successivamente in un'altra promozione sconfisse il quotato Heath Herring e venne conseguentemente richiamato in UFC, dove vinse contro David Dodd ai punti, portando il proprio record personale a 59-17-5: fu il suo ultimo incontro in UFC.

Proseguì la sua carriera in altre promozioni continuando a combattere moltissimi incontri, e non riuscendo quasi mai a superare lottatori di livello come Renato Sobral, Ricco Rodriguez, Evan Tanner, Rich Franklin, Forrest Griffin e Andrei Arlovski.

Fu proprio negli anni 2000 che, combattendo prevalentemente in promozioni minori, riuscì a inanellare delle serie impressionanti di vittorie consecutive: nel 2004, dopo la sconfitta patita per mano di Eric Pele, vinse 24 incontri consecutivi fino all'incontro perso contro Mike Whitehead nel 2005; dopo quella sconfitta avviò la storica striscia di 40 vittorie consecutive, striscia che terminò nel 2007 quando Ben Rothwell lo sottomise; nel 2008 diede vita ad una nuova serie di risultati utili consecutivi che si fermò a 28 incontri con la sconfitta per mano di Ricco Rodriguez nel 2010.

Negli anni 2010 ha combattuto per alcuni titoli, come il titolo dei pesi massimi Calvary e il titolo dei pesi massimi Titan, persi entrambi contro Khoa Pham, e vinse altri incontri alcuni dei quali non gli vennero riconosciuti come ufficiali; nel 2013 raggiunse la meta delle 250 vittorie in carriera.

Sintesi dei risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito è riassunta la carriera nelle arti marziali miste di Fulton con i risultati dei suoi incontri più importanti per valore dell'evento e dell'avversario affrontato:

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 247–49–10 (1) Bielorussia Andrei Arlovski KO (calcio alla testa) ProElite: Big Guns 5 novembre 2011 3 4:59 Stati Uniti Moline, Stati Uniti
Sconfitta 245–48–10 (1) Stati Uniti Jeff Monson Sottomissione (kimura) Elite Promotions / Fight Time Promotions: Fight Time 2 23 ottobre 2010 1 4:40 Stati Uniti Pompano Beach, Stati Uniti
Sconfitta 244–46–10 (1) Stati Uniti Ricco Rodriguez KO Tecnico (calcio alla testa) Cage Thug 1 maggio 2010 1 - Stati Uniti Waterloo, Stati Uniti
Vittoria 244–45–10 (1) Stati Uniti Brad Kohler KO (calcio alla testa) CFX / XKL: Mayhem in Minneapolis 24 aprile 2010 1 1:01 Stati Uniti Minneapolis, Stati Uniti
Sconfitta 216–45–10 (1) Stati Uniti Chris Tuchscherer Decisione (unanime) Max Fights 2 26 gennaio 2008 3 5:00 Stati Uniti Fargo, Stati Uniti
Sconfitta 215–44–10 (1) Stati Uniti Travis Wiuff KO Tecnico (pugni) Smash: MMA 30 novembre 2007 2 3:27 Stati Uniti Virginia, Stati Uniti
Vittoria 213–43–10 (1) Stati Uniti Wes Sims Decisione (unanime) FF: Capitol Punishment 29 settembre 2007 3 5:00 Stati Uniti Columbus, Stati Uniti
Sconfitta 207–43–10 (1) Stati Uniti Ben Rothwell Sottomissione (kimura) IFL: Chicago 19 maggio 2007 2 3:11 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti Termina una striscia di 40 vittorie consecutive
Sconfitta 167–42–10 (1) Stati Uniti Mike Whitehead Sottomissione (bulldog choke) Extreme Challenge 61 22 aprile 2005 1 1:48 Stati Uniti Osceola, Stati Uniti
Sconfitta 143–41–10 (1) Stati Uniti Eric Pele Sottomissione (verbale) KOTC 32: Bringing Heat 24 gennaio 2004 1 1:35 Stati Uniti Miami, Stati Uniti
Sconfitta 138–40–10 (1) Stati Uniti Travis Wiuff Decisione (divisa) Iowa Challenge 11 18 ottobre 2003 3 3:00 Stati Uniti Iowa, Stati Uniti
Vittoria 124–36–9 (1) Stati Uniti Joe Riggs Sottomissione (strangolamento) RITC 45: Finally 1 marzo 2003 1 0:48 Stati Uniti Phoenix, Stati Uniti
Sconfitta 119–36–9 (1) Stati Uniti Jeremy Horn KO Tecnico (stop dall'angolo) ICC 1: Retribution 12 gennaio 2003 2 0:50 Stati Uniti Minneapolis, Stati Uniti
Sconfitta 116–35–9 (1) Stati Uniti Forrest Griffin KO Tecnico (stop medico) CC 1: Halloween Heat 26 ottobre 2002 1 5:00 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Sconfitta 115–34–9 (1) Stati Uniti Ben Rothwell Sottomissione (infortunio) Freestyle Combat Challenge 8 4 ottobre 2002 1 5:00 Stati Uniti Racine, Stati Uniti
Sconfitta 114–33–9 (1) Stati Uniti Travis Wiuff Decisione (unanime) Iowa Challenge 5 13 luglio 2002 3 5:00 Stati Uniti Iowa, Stati Uniti
Vittoria 114–32–9 (1) Stati Uniti Johnathan Ivey Sottomissione (kimura) XCF: California Pancration Championships 11 giugno 2002 1 3:39 Stati Uniti Los Angeles, Stati Uniti
Parità 99–31–9 Stati Uniti Dan Severn Parità Iowa Challenge 3 22 settembre 2001 3 5:00 Stati Uniti Waterloo, Stati Uniti
Sconfitta 96–31–8 Stati Uniti Dan Severn Decisione (unanime) WEC 1: Princes of Pain 30 giugno 2001 3 5:00 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Debutto in WEC
Vittoria 94–30–8 Stati Uniti Cal Worsham KO Tecnico (stop dall'angolo) IFC Warriors Challenge 13 15 giugno 2001 2 5:00 Stati Uniti California, Stati Uniti
Sconfitta 87–30–6 Stati Uniti Rich Franklin KO Tecnico (braccio rotto) Rings USA: Battle of Champions 17 marzo 2001 1 5:00 Stati Uniti Council Bluffs, Stati Uniti
Vittoria 87–29–6 Stati Uniti Ron Faircloth Sottomissione (armbar) Iowa Challenge 1 10 febbraio 2001 1 2:55 Stati Uniti Waterloo, Stati Uniti
Vittoria 86–29–6 Stati Uniti Kerry Schall KO Tecnico (pugni) Extreme Tuesday Night Fights 18 gennaio 2001 1 6:56 Stati Uniti Stati Uniti
Sconfitta 83–28–6 Stati Uniti Evan Tanner Sottomissione (triangolo) Unified Shoot Wrestling Federation 18 25 novembre 2000 1 4:31 Stati Uniti Amarillo, Stati Uniti
Sconfitta 82–26–6 Stati Uniti Dan Severn Sottomissione (rear naked choke) Dangerzone: Night of the Beast 28 ottobre 2000 1 2:01 Stati Uniti Lynchburg, Stati Uniti
Vittoria 82–25–6 Stati Uniti Wesley Correira Sottomissione (armbar) SuperBrawl 18 26 ottobre 2000 1 4:49 Guam Hagåtña, Guam
Vittoria 76–25–6 Stati Uniti Harry Moskowitz Sottomissione (armbar) Submission Fighting Championships 11 23 agosto 2000 1 6:28 Stati Uniti Collinsville, Stati Uniti
Sconfitta 74–25–6 Giappone Tsuyoshi Kohsaka Decisione (unanime) Rings USA: Rising Stars Block A 15 luglio 2000 3 5:00 Stati Uniti Orem, Stati Uniti
Sconfitta 73–24–6 Georgia Zaza Tkeshelashvili Sottomissione (achilles lock) Rings Russia: Russia vs. The World 20 maggio 2000 1 1:20 Russia Ekaterinburg, Russia
Sconfitta 72–23–6 Brasile Renato Sobral Sottomissione (armbar) Rings: Millennium Combine 1 20 aprile 2000 1 4:49 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 71–22–6 Stati Uniti Ricco Rodriguez Sottomissione (armbar) KOTC 2: Desert Storm 5 febbraio 2000 1 4:49 Stati Uniti San Jacinto, Stati Uniti
Vittoria 70–21–6 Francia Kristof Midoux KO (pugni) IFC: Battleground 2000 22 gennaio 2000 1 8:51 Canada Kahnawake, Canada
Sconfitta 66–21–6 Stati Uniti Branden Lee Hinkle KO Tecnico (infortunio) Holiday Fight Party 11 dicembre 1999 1 12:38 Stati Uniti Georgia, Stati Uniti
Sconfitta 66–20–6 Regno Unito Ian Freeman KO Tecnico (ritiro) MB 1: The Beginning 5 dicembre 1999 2 5:00 Regno Unito Regno Unito
Parità 63–19–6 Giappone Sanae Kikuta Parità Pancrase: Breakthrough 9 25 ottobre 1999 1 15:00 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 61–19–5 Stati Uniti John Marsh Sottomissione (heel hook) SuperBrawl 13 7 settembre 1999 2 2:48 Stati Uniti Honolulu, Stati Uniti
Sconfitta 61–18–5 Stati Uniti Tedd Williams Decisione (unanime) Lionheart Invitational 1 settembre 1999 1 20:00 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 59–17–5 Stati Uniti David Dodd Decisione (unanime) UFC 21: Return of the Champions 16 luglio 1999 2 5:00 Stati Uniti Cedar Rapids, Stati Uniti
Vittoria 58–13–5 Stati Uniti Heath Herring Decisione (unanime) Extreme Challenge 24 15 maggio 1999 1 12:00 Stati Uniti Salt Lake City, Stati Uniti
Sconfitta 57–13–5 Stati Uniti Pete Williams Sottomissione (armlock) UFC 20: Battle for the Gold 7 maggio 1999 1 6:28 Stati Uniti Birmingham, Stati Uniti Debutto in UFC
Sconfitta 56–12–5 Bielorussia Vladimir Matyushenko Sottomissione (neck crank) IFC: Fighters Revenge 2 aprile 1999 1 15:33 Canada Montréal, Canada
Vittoria 56–11–5 Stati Uniti Harry Moskowitz KO (pugni) HOOKnSHOOT: Horizon 20 marzo 1999 1 2:00 Stati Uniti Evansville, Stati Uniti
Sconfitta 48–10–5 Brasile Mario Neto Sottomissione (rear naked choke) Circuito Brasileiro de Vale Tudo 4 18 novembre 1998 1 10:36 Brasile Brasile
Vittoria 47-9-4 Brasile Luiz Claudio Nunes KO Tecnico (pugni) World Vale Tudo Championship 6 1 novembre 1998 1 1:53 Brasile Brasile Vince il torneo WVC 6
Vittoria 46-9-4 Brasile Augusto Ferreira Sottomissione (pugni) World Vale Tudo Championship 6 1 novembre 1998 1 7:06 Brasile Brasile Torneo WVC 6, Semifinale
Vittoria 45-9-4 Brasile Alex Cerqueira Sottomissione (pugni) World Vale Tudo Championship 6 1 novembre 1998 1 2:18 Brasile Brasile Torneo WVC 6, Quarti di finale
Parità 43-9-4 Giappone Ikuhisa Minowa Parità Pancrase: Advance 9 4 ottobre 1998 2 3:00 Giappone Tokyo, Giappone Debutto in Pancrase
Sconfitta 38-8-2 Stati Uniti Brian Gassaway Decisione (unanime) Cage Combat 3 15 luglio 1998 1 15:00 Stati Uniti Cleveland, Stati Uniti
Sconfitta 27-7-2 Stati Uniti Dan Severn Sottomissione (keylock) Gladiators 2 18 aprile 1998 1 10:39 Stati Uniti Iowa, Stati Uniti
Parità 25-6-2 Stati Uniti Jeremy Horn Parità Extreme Challenge 16 26 marzo 1998 1 20:00 Stati Uniti Iowa, Stati Uniti
Sconfitta 13-6-1 Stati Uniti Matt Lindland Sottomissione (strangolamento) IFC 6: Battle at Four Bears 20 settembre 1997 1 22:13 Stati Uniti New Town, Stati Uniti
Parità 9-5-1 Stati Uniti Jeremy Horn Parità Extreme Challenge 9 30 agosto 1997 1 15:00 Stati Uniti Davenport, Stati Uniti
Sconfitta 8–5 Stati Uniti Brad Kohler Sottomissione (pugni) HOOKnSHOOT: Absolute Fighting Championship 2 19 luglio 1997 1 52:24 Stati Uniti Stati Uniti
Sconfitta 3–3 Stati Uniti Ryan Jensen Sottomissione (triangolo) Extreme Challenge 4 22 febbraio 1997 1 1:40 Stati Uniti Council Bluffs, Stati Uniti
Sconfitta 0–1 Stati Uniti Dave Strasser Sottomissione (rear naked choke) Gladiators 1 26 luglio 1996 1 3:07 Stati Uniti Davenport, Stati Uniti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FightMatrix.com - MMA Rankings, Records, Statistics.