Trattato delle Svalbard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trattato delle Svalbard
Svalbard signatories.png

Luogo Parigi, Francia
42
voci di trattati presenti su Wikipedia

Il Trattato delle Svalbard (in lingua norvegese Traktat angående Spitsbergen o Svalbardtraktaten) è un trattato internazionale firmato il 9 febbraio 1920 riguardante le Isole Svalbard. Il testo riconosce alla Norvegia la sovranità sulle isole, ma estende a tutti i firmatari i diritti di sfruttamento delle risorse presenti in questo arcipelago artico. Grazie a questo trattato, per molti anni le miniere di carbone presenti sulle Svalbard sono state sfruttate da minatori provenienti dall'Unione Sovietica ed in seguito dalla Russia.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]