Transformers: The Headmasters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The New Transformers
serie TV cartone
Scorponok in modalità scorpione
Scorponok in modalità scorpione
Titolo orig. Toransufōmā za Heddomasutāzu
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Masumi Kaneda
Regia
Sceneggiatura Keisuke Fujikawa
Studio
Musiche
1ª TV 3 luglio 1987 – 28 marzo 1988
Episodi 35 (completa)
Rete it. Odeon TV
Episodi it. 35 (completa)
Durata ep. it. 22
Cronologia
  1. The New Transformers
  2. Transformers: Super-God Masterforce

Transformers: The Headmasters (トランスフォーマー ザ★ヘッドマスターズ Toransufōmā za Heddomasutāzu?) è una serie animata giapponese che è andata in onda dal 3 luglio 1987 al 28 marzo 1988 composta da ben 35 episodi. Ignorando gli eventi di The Rebirth, quarta stagione statunitense composta da 3 episodi, questa serie si colloca esattamente alla fine della terza stagione (Transformers 2010) e introduce nuovi personaggi, gli Headmasters. Gli Headmasters sono robot dalle dimensioni di un essere umano (anche loro abitanti di Cybertron, fuggiti milioni di anni prima durante la guerra civile) che guidano dall'interno i propri veicoli (questi ultimi non sono senzienti e vengono chiamati Transtector). Il concetto di Headmasters è stato completamente reinventato per la serie, scartando l'idea statunitense dei Nebulani, e stabilendo che gli Headmasters non sono Transformers che si legano con esseri organici ma sono Transformers che controllano corpi di grandi dimensioni senza vita detti appunto "Transtectors". La serie è ambientata nel 2011.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011, senza l'energia della Matrice per regolarlo, il supercomputer Vector Sigma comincia a destabilizzarsi, aprendo il pianeta fino a un'invasione da parte Decepticon e i loro guerrieri Headmasters. Anche se gli Headmasters Autobot, guidati da Fortress Maximus, vengono per aiutare le sorti della battaglia, la vittoria non è loro, svantaggiati anche nel non avere il potere della Matrice. Nel corso del conflitto, Optimus Prime muore ancora una volta, e Hot Rod torna ad essere Rodimus Prime, lui ora è il nuovo leader degli Autobot su Cybertron, mentre su Athenia, dove hanno un secondo posto di comando, il rappresentante del potere è Ultra Magnus, che porta la sua squadra sulla Terra ad Autobot City. I Decepticon invece sono appostati nella loro vecchia base sul pianeta Chaar, mentre sulla Terra si trova Sixshot. Operando all'ombra di Galvatron, il leader degli Headmaster Decepticon, Scorponok, sta progettando la sua vendetta contro Fortress. Quando Vector Sigma produce una nuova lega, il Cybertonuron, Scorponok, progetta la distruzione di Cybertron cercando di salvare la lega, attento che non finisca nelle mani degli Autobot o di Galvatron. Quando Cybertron viene distrutto, si pensa che Galvatron sia morto, mentre Rodimus Prime, parte per un viaggio alla ricerca di un nuovo pianeta per i Transformers. Scorponok inizia subito un piano per sfruttare la potenza dell'energia al plasma, distruggendo Marte per la ricerca del suo piano malvagio. Tuttavia, Galvatron si scopre che è sopravvissuto e torna a prendere il controllo dei Decepticon, conducendoli in una serie di raid interplanetari allo scopo di raccogliere a sufficienza dell'Energon per varare il suo piano. In battaglia in Alaska, però alcuni Headmaster Autobot fanno crollare pezzi di ghiaccio su Galvatron uccidendolo, ma permettendo Scorponok di assumere la leadership ancora una volta. I Decepticon ritirati dal pianeta Master, portano diversi rifugiati per fuggire dalla Terra, quando un'esplosione di energia al plasma fonde i profughi con un gruppo di Autobot e Decepticon insieme, creando il Targetmasters. Quando Scorponok ha terminato la sua nuova arma, indebolisce Fortress, in modo che non sia più un problema per lui. In una battaglia finale al Polo Sud, Fortress Maximus è super carico grazie all'energia combinata dell'intero esercito Autobot, ed è finalmente in grado di sconfiggere Scorponok e distruggere i suoi piani.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Nuovi Autobot[modifica | modifica sorgente]

Autorobot (Nome Italiano) Autobot (Nome Americano) Cybertron (Nome Giapponese) Trasformazione Note
Master Sodo/Fortress Maximus Fortress Maximus Fortress Maximus Astronave/Base da battaglia Fortress può utilizzare questo Transtector in forma robotica solo grazie alla sua spada e con un'adeguata concentrazione compie la Maximus Transform
Duobot Chromedome Chromedome Automobile Cybertroniana Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Stylor
Goblin Brainstorm Brainstorm Jet Cybertroniano Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Arcana
Cruiserbot Highbrow Highbrow Elicottero Cybertroniano Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Gort
Fortress Cerebros Fortress Testa di Fortress Maximus Capo dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Spike Witwicky
Blindobot Hardhead Hardhead Carro armato Cybertroniano Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Duros
Digital Blaster Twincast Radio-Registratore stereo portatile Radiorobot viene ricostruito dopo lo scontro mortale con Memor e assume una nuova livrea blu. Nel doppiaggio inglese mantiene il nome Blaster.
Shouki (Koshen) Shouki Zhong Kui Treno "proiettile" serie 0 Shinkainsen Capo dei Trainbot e busto superiore di Raiden
Kaen Kaen Blaze Locomotiva JNR Class DE10 Membro dei Trainbot e busto inferiore di Raiden
Getsuei Getsuei Moonlight Locomotiva elettrica EF 65 Membro dei Trainbot e gamba sinistra di Raiden
Yukikaze Yukikaze Blizzard Treno "proiettile" serie 200 Shinkainsen Membro dei Trainbot e gamba destra di Raiden
Suiken Suiken Hydrosphere Locomotiva 153 Espresso Membro dei Trainbot e braccio sinistro di Raiden
Seizan Seizan Seizan Locomotiva 485-1000 Membro dei Trainbot e braccio destro di Raiden
Raiden Raiden Raiden Unione dei sei Trainbot
Drekbot Doublecross Doublecross Drago a due teste Membro dei tre Monsterbot
Tigerbot Grotusque Grotess Tigre dai denti a sciabola alata Membro dei tre Monsterbot
Repugnus Repugnus Repug Insetto mutante robotico Membro dei tre Monsterbot
Sibilo Pointblank Pointblank Auto-razzo Cybertroniana Il suo compagno Targetmaster è Peacemaker
Dragster Sureshot Sureshot Dune Buggy Cybertroniana Il suo compagno Targetmaster è Spoilsport
Cross Crosshairs Crosshairs All-terrain vehicle Cybertroniano Il suo compagno Targetmaster è Pinpointer

Nuovi Decepticon[modifica | modifica sorgente]

Distructor (Nome Italiano) Decepticon (Nome Americano) Destrons (Nome Giapponese) Trasformazione Note
Skorpion Skorponok MegaZarak Testa di Lord Zarak Capo dei Leaderbot Decepticon - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Zarak - Appare nel film live action come Scorpione meccanico senziente.
Spaccaossa Skullcruncher Skull Coccodrillo meccanico Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Grax
Pipistrello Mindwipe Wipe Pipistrello meccanico Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Vorath
Vizar New Soundwave Soundblaster Radio-Registratore stereo portatile Memor riceve un nuovo corpo robotico dopo lo scontro mortale con Radiorobot, con la ricostruzione è stato colorato di nero. Nel doppiaggio inglese viene ribattezzato New Soundwave.
Lupo Weirdwolf Weirdwolf Lupo meccanico Membro dei Leaderbot - Nella serie Rebirth il suo "pilota" compagno è Monzo
Lord Zarak MegaZarak MegaZarak Scorpione/Stazione da battaglia Transtector di Scorpion, di cui diventa la testa
Battletrap Battletrap Battletrap Elicottero AH-64 Apache - SUV Cybertroniano È uno dei due Duocons - Il suo corpo è formato da due veicoli separati
Flywheels Flywheels Flywheels Cacciabombardiere F-4 Phantom II - Artiglieria semovente cybertroniana È uno dei due Duocons - Il suo corpo è formato da due veicoli separati
Slugslinger Slugslinger Slugslinger Jet Cybertroniana a doppio muso Il suo compagno Targetmaster è Caliburst
Elektro Misfire Misfire Astronave Cybertroniana Il suo compagno Targetmaster è Aimless
Efestus Triggerhappy Triggerhappy Cacciabombardiere Cybertroniano Il suo compagno Targetmaster è Blowpipe
Iperbot Sixshot Sixshot Jet Cybertroniano/Auto Cybertroniana/Pistola laser/Lupo alato/Carroarmato Cybertroniano Capace di ben sei trasformazioni

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 I quattro guerrieri dello spazio
「空から来た四人の戦士」 - Sora Kara Kita Shiri no Senshi
3 luglio 1987
2 La storia del pianeta Master
「マスター星の謎」 - Masutā Boshi no Nazo
10 luglio 1987
3 La nascita di Commander Captain
「夢のダブルコンボイ誕生」 - Yume no Daburu Konboi Tanjō
17 luglio 1987
4 La missione dei Cassette-Bots
「カセット大作戦」 - Kasetto Dai Sakusen
24 luglio 1987
5 Il pianeta delle belve
「ビースト星の反乱」 - Bīsuto Boshi no Hanran
31 luglio 1987
6 Il coraggio di Daniel
「悪魔の隕石接近」 - Akuma no Inseki Sekkin
7 agosto 1987
7 I Leaderbot in pericolo
「四百万年・謎のベール」 - Shi-hyaku-man-nen Nazo no Bēru
28 agosto 1987
8 Paura! Le sei ombre del mostro
「恐怖!六つの影」 - Kyōfu! Muttsu no Kage
4 settembre 1987
9 Cybertron è in pericolo! (prima parte)
「セイバートロン星危機一髪 (前編)」 - Seibātoron Boshi Kiki Ippatsu (Zenpen)
4 settembre 1987
10 Cybertron è in pericolo! (seconda parte)
「セイバートロン星危機一髪 (後編)」 - Seibātoron Boshi kiki Ippatsu (Kōhen)
11 settembre 1987
11 Skorpion, il signore delle ombre
「影の大帝スコルポノック」 - Kage no Taitei Sukoruponokku
18 settembre 1987
12 La misteriosa esplosione del vulcano spento
「謎の休火山大噴火」 - Nazo no Kyūkazan Dai Funka
25 settembre 1987
13 La potenza segreta di Fortess Maximus
「ヘッドオン!!フォートレスマキシマス」 - Hedd-ōn!! Fōtoresu Makishimasu
2 ottobre 1987
14 La distruzione di Marte - Fortress è in pericolo
「火星爆破!!危うしマキシマス」 - Kasei Bakuha!! Ayaushi Makishimasu
9 ottobre 1987
15 La distruzione di Marte - Appare Lord Zarak
「火星爆破!!出現メガザラック」 - Kasei Bakuha!! Shutsugen MegaZarakku
16 ottobre 1987
16 L'immortale imperatore è tornato
「帰って来た不死身の帝王」 - Kaette Kita Fujimi no Teiō
20 ottobre 1987
17 S.O.S. dal pianeta Sandra
「惑星サンドラSOS」 - Wakusei Sandora Esu Ō Esu
27 ottobre 1987
18 Un patto per salvare lo spazio
「ダニエル史上最大のピンチ!!」 - Danieru Shijō Saidai no Pinchi!!
4 dicembre 1987
19 Il pianeta alveare
「蜂の巣惑星を死守せよ!!」 - Hachinosu Wakusei wo Shishu se yo!!
11 dicembre 1987
20 Twinstar, il pianeta doppio!
「見せかけ星の攻防戦」 - Misekake Boshi no Kōbōsen
18 dicembre 1987
21 Il segreto di Lord Zarak!
「メガザラックの弱点をあばけ!!」 - MegaZarakku no Jakuten wo Abake!!
18 dicembre 1987
22 Leaderbot! L'unione fa la forza!
「友情のヘッドフォーメーション」 - Yūjō no Heddo Fōmēshon
18 dicembre 1987
23 Il mistero del Corsaro spaziale
「宇宙海賊船の謎」 - Uchū Kaizoku Sen no Nazo
25 dicembre 1987
24 La morte di Convoy
「ウルトラマグナス死す!!」 - Urutora Magunasu Shisu!!
22 gennaio 1988
25 L'imperatore del male scompare nel ghiaccio
「氷山に消えた破壊大帝」 - Hyōzan ni Kieta Hakai Taitei
29 gennaio 1988
26 Il punto debole di Lord Zarak
「地球に賭けるこの命」 - Chikyū ni Kakeru Kono Inochi
5 febbraio 1988
27 I Targetmasters i soldati dell'Apocalisse (prima parte)
「奇跡の戦士ターゲットマスター (前編)」 - Kiseki no Senshi Tāgettomasutā (Zenpen)
12 febbraio 1988
28 I Targetmasters i soldati dell'apocalisse (seconda parte)
「奇跡の戦士ターゲットマスター (後編)」 - Kiseki no Senshi Tāgettomasutā (Kōhen)
19 febbraio 1988
29 I Master-Sodo è in pericolo
「危うしマスターソード!!」 - Ayaushi Masutāsōdo!!
26 febbraio 1988
30 Il grande scudo di Lord Zarak
「ザラックシールド攻防戦」 - Zarakku Shīrudo Kōbōsen
4 marzo 1988
31 Il piano disperato di Duobot
「デストロン全滅作戦」 - Desutoron Zenmetsu Sakusen
11 marzo 1988
32 Il mio amico Iperbot!
「わが友シックスショット!」 - Waga Tomo Shikkusushotto!
18 marzo 1988
33 Duello mortale sull'asteroide!
「アステロイドの決闘」 - Asuteroido no Kettō
25 marzo 1988
34 Nello spazio vicino alla Terra
「最後の地球大決戦 (前編)」 - Saigo no Chikyū Dai Sakusen (Zenpen)
25 marzo 1988
35 L'ultima battaglia sulla Terra
「最後の地球大決戦 (後編)」 - Saigo no Chikyū Dai Sakusen (Kōhen)
25 marzo 1988

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]