Transformers: Prime

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Transformers: Prime
serie TV cartone
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Studio Hasbro
Musiche Brian Tyler
Reti The Hub (U.S.A.), Cartoon Network (UK)
1ª TV 29 novembre 2010
Episodi 65 (completa) 3 stagioni
Durata 22 min circa
Reti it. Italia 1 (Prima visione), Boing (repliche), Cartoon Network (Prima visione seconda stagione e terza stagione - Beast Hunters e repliche)
1ª TV it. 11 settembre 2011 -
Episodi it. 65 (completa)
Durata ep. it. 22 min circa

Transformers: Prime, conosciuta anche come Transformers: Prime - The Animated Series, è una serie televisiva statunitense creata in computer grafica, basata sul franchise della Hasbro in onda sul canale The Hub. In Italia è in onda a partire da domenica 11 settembre 2011 sul canale Italia 1. La grafica è affidata all'azienda Digitalscape Company Limited. La serie è costituita da una mini-serie di 5 episodi e dalla prima stagione di 21 episodi. La seconda stagione è composta da altri 26 episodi,mentre la terza stagione è composta da 13 episodi.Inoltre è stato creato un film per la televisione intitolato Transformers Prime Beast Hunters - Predacon Rising.[1][2]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Dopo il successo del videogioco sparatutto Transformers: War for Cybertron, la Hasbro ha deciso di produrre un'ennesima rivisitazione della G1, creando un cartone animato che riprendesse le avventure dei Transformers basandosi sul videogioco. I produttori, nonché sviluppatori, sono gli sceneggiatori dei primi due film della trilogia di Michael Bay, ovvero Roberto Orci e Alex Kurtzman.[3]

Prequel[modifica | modifica sorgente]

Il cartone Tv ha un prequel, un romanzo pubblicato il 22 giugno 2010 intitolato Transformers: Exodus - The Official History of the War for Cybertron, attualmente inedito in Italia scritto da Alexander Irvine. Lo stesso cartone è collegato col videogioco Transformers: War for Cybertron, pubblicato nello stesso periodo del libro.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Oltre vari prequel, il cartone ha anche un possibile seguito non diretto, si tratta di un secondo romanzo intitolato Transformers: Exiles, pubblicato negli Stati Uniti il 4 ottobre 2011. Non si può per certo affermare che sia il sequel ufficiale, in quanto la serie ha ancora diverse stagioni televisive da trasmettere, però seguito ufficiale del primo libro. Il videogioco del 2010, invece è seguito da un altro videogioco intitolato Transformers: Fall of Cybertron, in uscita nel 2012.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

La mini-serie, composta da 5 episodi, tratta dell'ultimo attacco Decepticon sulla Terra, e degli Autobot che fanno conoscenza con alcuni adolescenti, intenzionati anche loro a salvare il loro pianeta dai nemici. Megatron poi ritornerà con una nuova potente arma, l'Energon Oscuro (visto nel videogioco), e prevede di usarlo per vincere la guerra contro gli Autobot. Dopo la morte apparente di Megatron, i Decepticon hanno un nuovo leader, Starscream, che non si allontana molto dal percorso di Megatron. Gli Autobot devono cercare di fermare in tutti i modi i terribili Decepticon, pronti a conquistare l'universo nonostante la scomparsa del loro leader. Nel corso della stagione gli Autobot si faranno anche nuovi nemici e nuovi alleati. A metà della prima stagione, Megatron torna dal sonno e riprende il suo posto come capo dei Decepticon. Continuamente rigoroso verso Starscream, Megatron scopre che Starscream ha intenzione di ucciderlo. Durante gli ultimi quattro episodi della stagione, gli Autobot a malincuore dovranno combattere con Megatron una minaccia per l'esistenza della Terra, Unicron (che si scopre essere il nucleo dello stesso pianeta Terra). Optimus per far tornare in fase di stasi Unicron utilizzerà la Matrice del Comando, e con questo sacrificio non solo perderà la sapienza dei Prime, ma anche i suoi ricordi di guerra e dei suoi compagni. Alla fine si unirà con i Decepticon al comando di Megatron sotto il suo vecchio nome: Orion Pax.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

La squadra Autobot cercherà di combattere i Decepticon e recuperare la memoria di Optimus Prime per farlo ritornare alla leadership della loro squadra. Inoltre gli Autobot e i Decepticon cercheranno di recuperare le reliquie cybertroniane trovabili grazie alle coordinate decodificabili dal database di Iacon. Durante gli ultimi episodi della stagione gli Autobot e i Decepticon saranno impegnati nel recupero delle 4 chiavi Omega che potranno rigenerare Cybertron. La base degli Autobot verrà messa poi a soqquadro dai nemici dopo un feroce attacco.[4]

Terza stagione - Beast Hunters[modifica | modifica sorgente]

La terza stagione è stata distribuita in America dalla primavera 2013, mentre in Italia intorno agli inizi dell' autunno 2013. Ha il sottotitolo Beast Hunters e in questa serie compariranno anche i Predacon, arma letale con cui i Decepticon pensano di sconfiggere gli Autobot. Sono previsti solo 13 episodi.[5]

In seguito alla distruzione della loro base per mano di Megatron, il Team Prime è disperso e Optimus è rimasto ferito a morte. Optimus crede di stare morendo e si appresta a passare la Matrice del comando a Smokescreen, ma prima prima che possa succedere, Smokescreen lo ripara con la poca energia rimasta alla Fucina di Solus Prime. Ricostruito e molto più potente, Optimus si unisce ad Ultra Magnus, che nel frattempo aveva riunito la squadra, nella battaglia per distruggere fortezza che i Decepticon avevano creato per conquistare la Terra. Darkmount cade e gli Autobot ottengono una nuova base dall'agente Fowler. Successivamente gli Autobot subiscono una serie di sconfitte quando i Decepticon tentano di impossessarsi un gran numero di fossili Predacon, con l'intenzione di clonare un esercito per conquistare l'umanità. Tuttavia Megatron per timore di una possibile rivolta ne orchestra la sua distruzione, lasciando Predaking come unico superstite Predacon. I Decepticons riorientano così i loro sforzi per ricostruire l'Omega Lock a bordo della Nemesis con l'aiuto di un riluttante Ratchet e del suo sintetico Energon. Nella battaglia finale, gli Autobot catturano la nave da guerra, uccidono Megatron e disperdono le forze Decepticon superstiti. Dopo aver utilizzato l'Omega Lock per far rivivere Cybertron, gli Autobots dicono addio ai loro amici umani e tornano a casa per dar via alla sua ricostruzione.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Anche per questa serie le due fazioni si distinguono in:

Autobot[modifica | modifica sorgente]

  • Optimus Prime: Come sempre leader della squadra dei buoni. Conosciuto come Orion Pax prima che la Matrice del Comando lo scegliesse come comandante degli Autobot,inizialmente si trasforma come nella saga cinematografica e in molte altre serie animate, in un lungo camion rosso e blu, e poi nella terza stagione in veicolo da spedizione militare, dopo essere stato riparato dalla Forgia di Solus Prime.Alla fine di Predacon Rising, per riunire l' Allspark col nucleo riattivato di Cybertron, si fonde con quest' ultimo per dare nuova vita al pianeta. La voce originale è quella di Peter Cullen, doppiatore dello stesso personaggio nella G1 e anche nella trilogia di Michael Bay.Possiede due lame che sostituiscono le sue mani,e due cannoni al plasma.Negli ultimi episodi della seconda serie entra in possesso della Star Saber (spada steellare) che userà per sfidare Megatron.Custodisce nel suo petto la matrice del comando,che usa nella prima serie per sconfiggere l'Unicron.
  • Bumblebee: Come nei film, Bumblebee non ha una voce propria, ma comunica attraverso gli effetti sonori elettronici. La ragione della perdita della voce sarà rivelato nella Seconda Stagione. Si trasforma in una "Urbana 500", modello di auto immaginario, molto simile alla Chevrolet Camaro gialla dei Live Action.È dotato di una grande agilità e di due cannoni a impulsi che spuntano dal dorso del suo avambraccio.Sfida molto spesso Knockout in alcuni inseguimenti.È molto legato all'umano Raf che stringerà amicizia con lui.
  • Arcee: Donna Autobot, che si trasforma in una moto, come nella maggior parte delle sue incarnazioni moderne. Anche se Arcee era originariamente rosa nella Generation 1 e in altre serie televisive, ora è blu con riflessi rosa.Possiede due lame che spuntano dal suo avambraccio e di due cannoni che sostituiscono la sua mano;è molto agile e veloce ed esegue con grande abilità alcune mosse di karate.La sua acerimma nemica è Airachnid,la quale uccise Tailgate(il precedente parthner di Arcee)durante la guerra su cybertron.È il guardiano di Jack con cui stringe un forte legame.
  • Ratchet: Medico della squadra, si trasforma in un'ambulanza bianca e arancione. Il suo aspetto e il suo atteggiamento sono molto simili al suo personaggio nella serie Transformers Animated. Inizialmente ostile nei confronti dei tre umani aiutanti, imparerà poi a conoscerli e a fare amicizia.Combatte poco,ma quando entra in battaglia,non sembra possedere armi da fuoco ma solo due lame di energon,che usa anche nelle sue "operazioni mediche".
  • Ultra Magnus: Secondo in comando dopo Optimus, e addestrato da quest' ultimo. Simile al suo maestro e attento alle regole. Si trasforma in un camion blu come quello di Optimus.Possiede ,come Optimus, due cannoni al plasma e utilizza la Forgia di Solus Prime come arma,ma viene poi distrutta da Predaking.Quest'ultimo gli distrugge la mano che verrà poi ricostruita da Ratchet sotto forma di uncino triplo.
  • I Demolitori (The Wreckers) divisi in:
  • Bulkhead: Si trasforma in un gigantesco pick up HummerATV color verde militare; anche lui assomiglia al suo personaggio,che compare nella serie Transformers Animated.Possiede come armi due mazze di energon e due blaster a ioni,entrambi sostituiscono le sue mani.Ha una mole enorme ed una potenza devastante che usa per proteggere i suoi compagni e Miko,a cui si affeziona molto.Il suo acerrimo nemico è Breakdown che affronta spesso e con molta furia.
  • Wheeljack: Secondo membro della sottosquadra e migliore amico di Bulkhead, è un maestro con la spada. Molto simile al suo omonimo della G1, il suo soprannome è Jackie. Preferisce lavorare da solo, nonostante sia stato invitato più volte a rimanere sulla Terra insieme alla Squadra di Optimus.Possiede molte bombe a energon e due blaster a ripetizione.si trasforma in una Lamborghini Countach moderna,i cui prototipi di produzione sono stati rilasciati dalla casa automobilistica l'anno scorso.Possiede una navicella (il Jack Hammer)che usa spesso come mezzo di trasporto.
  • Seaspray: Membro dei Wreckers menzionato da Wheeljack, deceduto a bordo della sua nave per colpa delle bombe di Dreadwing. La sua morte ha fatto sì che Wheeljack iniziasse a dare la caccia a Dreadwing inseguendolo fin sulla Terra. Egli non ha un modello di animazione, né dialoghi.
  • Roadbuster: membro dei Wreckers menzionato da Wheeljack.
  • Rotorstorm: membro dei Wreckers menzionato da Wheeljack.
  • Impactor: membro dei Wreckers menzionato da Wheeljack.
  • Pyro: membro dei Wreckers menzionato da Wheeljack.
  • Cliffjumper: Si trasformava in una vecchia Dodge Challenger rossa con corna di toro sul cofano. Viene ucciso da Starscream nel primo episodio, dopo la sua cattura. Il suo corpo è stato utilizzato nei test per l'Energon Oscuro nel secondo episodio.Possiede due blaster che rimpiazzano le sue mani e la sua frase preferita è:"Chi sfida Cliffjumper,si becca le sue corna!".Stringe un forte legame con Arcee,la quale sarà molto triste quando lui morirà.La voce originale è di Dwayne The Rock Johnson!
  • Tailgate: È stato un membro della squadra Delta, si viene a scoprire che è morto per mano di Airachnid.È il parthner precedente a Cliffjumper,di Arcee.Quando compare nell'episodio ha un aspetto a dir poco identico a quello di Cliffjumper ma con un colore più violaceo.
  • Smokescreen: È uno degli Autobot più giovani, ancora inesperto e impulsivo che si unisce alla Squadra di Prime nella seconda stagione della serie. Durante la guerra, a Smokescreen viene assegnato il compito di proteggere Alpha Trion, nonostante avesse sempre voluto combattere sul campo di battaglia, come un soldato vero e proprio. Si trasforma in una McLaren color argento, blu e rossa, e il suo design in modalità di robot è basato sulla versione di Smokescreen della G1.E'msoprannominato dai membri del team Prime "il ragazzo del destino" a causa del suo egocentrismo.Adora utilizzare l'alteratore di fase che gli viene poi regalato da Optimus.Possiede inoltre due blaster che rimpiazzano le sue mani.

Decepticon[modifica | modifica sorgente]

  • Megatron: Leader dei Decepticons, doppiato da Frank Welker (doppiatore originale anche della serie G1); si trasforma in un jet Cybertroniano, molto simile a quello dei Live Action. Muore nell'ultimo episodio della 3 stagione trafitto da Bumblebee con la Spada Stellare, per poi risorgere a nuova vita con una nuova corazza e sotto il controllo di Unicron in Predacon Rising. Alla fine scioglie i Decepticon dopo aver compreso il vero significato dell'oppressione.È dotato di un cannone a fusione collegato al suo braccio destro.Questo stesso braccio verrà poi sostituito per volere di Megaton dal braccio di Solus Prime grazie al quale potrà impugnarne la Forgia e la Star Saber Oscura da lui creata.
  • Starscream: Si trasforma in un F-16 Fighting Falcon di colore grigio. Diversamente dalle altre serie televisive, il personaggio mostra rispetto a Megatron, ma attende sempre la possibilità di eliminarlo e prendere la leadership dei Decepticons, e molte volte, in sua assenza, prende lui il posto, per poi essere ri-spodestato. In molte occasioni si allea con gli Autobot, nonostante questi ultimi diffidino fortemente di lui.Possiede due missili sulle sue braccia e due blaster che sono anche montati sotto le ali del suo jet.
  • Soundwave: Si trasforma in un MQ-9 Reaper di colore blu. In questa serie non sa parlare, comunica solo attraverso registrazioni vocali, ed è, come sempre, uno dei soldati più fidati di Megatron. Nell'ultimo episodio rimarrà intrappolato nella zona d'ombra. Anche in questa serie è accompagnato da:
  • Laserbeak: seguace alato di Soundwave.
  • Shockwave: Crudele e perfido scienziato, è rimasto sul pianeta Cybertron per controllare il Ponte Spaziale. Compare in un flashback di Arcee nella seconda stagione, ma viene confermato per la terza stagione. Si trasforma in un carrarmato cybertroniano.
  • Knock Out: Medico dei Decepticon molto egocentrico, si trasforma in un'auto sportiva rossa, una Aston Martin DBS V12. Ha un'insolita passione per le auto, le corse e l'alta velocità.
  • Breakdown: Doppiato da Adam Baldwin, viene arruolato insieme a Knock Out per riparare Megatron. Si trasforma in un furgone blindato blu attrezzato con una torretta lanciamissili. Il suo corpo verrà usato come cavia dalla MECH per riportare in vita Silas dopo le gravi ferite riportate a causa dell'incidente con Nemesis Prime.
  • Airachnid: Si trasforma in un elicottero modello Apache, ma può anche prendere la forma di un contorto ragno. È apparsa nell'episodio Caccia di terrestri della prima stagione, dove incontra la sua vecchia nemica, Arcee. Nello stesso episodio si viene a scoprire che Airachnid ha ucciso Tailgate davanti agli occhi della donna Autobot. Ha lasciato i Decepticon da tempo per collezionare trofei delle teste di varie specie di esseri viventi, in seguito collaborerà con la MECH.
  • Dreadwing: Fratello gemello di Skyquake, compare nella seconda stagione per rivendicare la morte del fratello. Il design di Dreadwing è identico a quello del fratello, l'unica differenza dei due sta nel colore, e condivide con lui la stessa forma alternativa, ovvero un F-35 Lightning II.
  • Skyquake: Fratello gemello di Dreadwing, si trasformava in un F-35 Lightning II; dopo essere stato ucciso da Optimus Prime, verrà rianimato come Terrorcons grazie all'Energon Oscuro.
  • Makeshift: Decepticon in grado di assumere qualsiasi forma, a condizione che egli abbia tutti i dati su chiunque egli debba impersonare e che quest'ultimo abbia una massa simile alla sua.
  • Vehicons: Anche detti "Eradicon", sono dei droni che fungono da fanteria mobile per i Decepticon. Si trasformano in muscle car viola, ma alcuni più avanzati possono anche volare.
    • Decepticon Minatori: Tipo di Vehicons classificati come servi.
  • Insecticons: Insetti giganti primitivi e selvaggi del pianeta Cybertron.
    • Hardshell: Membro dell'alveare insecticon, l'unico capace di parlare.
  • Terrorcons: I Terrorcons sono soldati Cybertroniani non-morti che Megatron ha risuscitato mediante l'Energon Oscuro, come Cliffjumper, morto per mano di Starscream nel secondo episodio della prima stagione.

Predacon[modifica | modifica sorgente]

  • Predaking: Capo dei Predacon, è una "bestia" conosciuta come "Il perfetto cacciatore di Autobot (The Ultimate Autobot Hunter)" apparso a partire dalla stagione 3. Nell'episodio "Evoluzione" mostra la sua forma robot, e Megatron, temendo una ribellione da parte sua e dei suoi simili, decide di far scoprire agli Autobot il laboratorio di Shockwave, in modo che possano distruggere tutti i Predacloni e prendersi il merito, scatenando l' ira di Predaking fino a quando egli (insieme a Ratchet) non capisce il piano di Megatron. Si trasforma in una specie di drago con delle mandibole che ricordano quelle di Predator.
  • Skylinx: Predacon creato da Shockwave dopo il ritorno a Cybertron. Viene sconfitto da Predaking, assieme a Darkstell, molto facilmente, e diventa suo suddito. Compare nel film televisivo Predacon Rising.probabilmente anche lui si transforma in un drago.
  • Darksteel: Insieme a Skylinx, è il secondo Predacon creato da Shockwave su Cybertron. Anch'esso compare in Predacon Rising. La sua forma alternativa sembra una specie di grifone.

Umani[modifica | modifica sorgente]

Anche in questa serie ci sono degli alleati umani, tra i quali:

  • Jackson "Jack" Darby: Ragazzo sedicenne che casualmente incontra Arcee. In un primo momento si mostra riluttante a farsi coinvolgere nella guerra fra Autobot e Decepticon, ma in seguito cambia idea.
  • Miko Nakadai: Studentessa quindicenne di scambio giapponese che cerca di aiutare gli Autobot.
  • Rafael "Raf" Esquivel: Ha 12 anni ed è un mago del computer fin da piccolo, ed è in grado di fornire a Ratchet il supporto tecnico.
  • L'agente speciale William "Bill" Fowler: Inizialmente è molto ostile verso gli Autobot, ma dopo essere stato salvato dalle grinfie dei Decepticon, si unisce a loro fornendo aiuto agli Autobots in molte occasioni.
  • June Darby: Madre di Jack, che verrà a sapere dei Transformers.
  • MECH: Organizzazione terroristica, comandata da Silas.
  • Sierra: Interesse amoroso di Jack.
  • Vince: Bullo con i capelli rossi e con le lentiggini, ed è molto arrogante verso Jack e la sua compagna.
  • Fast Willy: È un ragazzo che partecipa a gare illegali tra auto. Si presume possieda una Aston Martin rossa molto simile alla modalità veicolo di Knock Out

Altri personaggi[modifica | modifica sorgente]

Come personaggi secondari troviamo:

  • Primus: Lui è il creatore della razza Cybertroniana, l'incarnazione della Creazione. Con la creazione dei Tredici Prime è stato finalmente in grado di sconfiggere Unicron. Sarebbe stato proprio lui a donare a Orion Pax la Matrice del Comando, rendendolo Optimus Prime.e il fratello gemello di unicron.
  • Tredici Prime: Primus ha creato i Tredici Prime, i tredici Transformers originali che ha preceduto Optimus Prime. Con la loro forza, Unicron è stato sconfitto e gettato fuori nell'universo.
    • Megatronus (The Fallen): Primo Decepticon, in seguito si è accorciato il nome in Megatron.
    • Solus Prime: Introdotto nella seconda stagione, è mensionato da Optimus mentre Knock Out e Breakdown scoprono la sua forgia sepolta su una montagna.
    • Alpha Trion: Archivista che gestisce Sala Cybertron a Iacon prima dell'inizio della guerra. Alpha Trion è il mentore di Orion Pax. Smokescreen durante la guerra diviene la sua guardia del corpo, e tra loro si sviluppa una forte amicizia.
  • Unicron: Lui è la fonte dell'Energon Oscuro e si crede di rappresentare l'anti-Spark: la controparte più probabile che l'AllSpark. L'Energon Oscuro può resuscitare i morti rendondoli simili a zombi, chiamati Terrorcons.in predacon rising si impossessa del corpo senza vita di megatron per poi essere sconfitto da optimus prime,che lo intrappola nello scrigno dell allspark dopo che optimus prime lo ha svuotato.e il fratello gemello di primus.
  • Nemesis Prime: Clone di Optimus Prime creato dalla MECH come il prototipo del Progetto Chimera. Non ha una mente propria e non si assume alcuna azione indipendente, è Silas che controlla in remoto dalla sua base segreta. Nemesis Prime si trasforma nello stesso camion di Optimus, ma è ricoperto di ruggine ed ha colori di tonalità più chiare.
  • Schegge: Parassiti pericolosi dioriginali di Cybertron, nell'episodio Schegge della prima stagione, hanno causato alcuni danni alla base Autobot.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 26 2010-2011 2011
Seconda stagione 26 2012 2012-2013
Terza stagione 13 2013 2013

Film:transfomers prime beast hunters:predacons rising

Merchandise[modifica | modifica sorgente]

La Hasbro ha prodotto vari tipi di merce riguardanti la serie Tv:

Giocattoli[modifica | modifica sorgente]

La data di lancio ufficiale della linea di giocattoli è fissata per il 1º dicembre 2011 negli Stati Uniti, confermata dalla Hasbro.[6]

Fumetto[modifica | modifica sorgente]

La IDW Publishing ha rilasciato diversi fumetti basati sulla serie. Un prequel a fumetti è già stato pubblicato il 13 ottobre 2010 negli Stati Uniti.

Videogioco[modifica | modifica sorgente]

Tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre 2012, verrà pubblicato dalla Activision Blizzard il videogioco della serie, intitolato Transformers Prime: The Game.

Home Video[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

La Shout! Factory ha distribuito la Mini serie in DVD dal 6 dicembre 2011, negli Stati Uniti.[7][8][9] Per quanto riguarda la prima stagione, i DVD e i Blu-ray sono stati pubblicati il 6 marzo 2012, negli Stati Uniti. Contengono tutti e 26 gli episodi (quindi compresa anche la Mini serie) e sono accompagnati da una graphic novel di 96 pagine pubblicata dalla IDW[10]. Il 20 novembre 2012 verrà pubblicato il set dei due DVD della seconda stagione contenente tutti e 26 gli episodi. Il 27 novembre verrà pubblicato il set dei due Blu-Ray della seconda stagione contenente tutti e 26 gli episodi.

Italia[modifica | modifica sorgente]

Dal 21 novembre 2012, due cofanetti contenenti la Mini serie di 5 episodi più altri 5 episodi della prima stagione, sono stati distribuiti anche in Italia grazie alla Universal Pictures che ha curato la distribuzione. Non è però prevista l'edizione Blu-ray.[11][12][13] Altri due DVD, contenenti altri 10 episodi, sono stati distribuiti a partire dal 20 marzo 2013, per concludersi con sesto DVD contenente gli ultimi episodi della stagione 1.[14]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BotCon 2011 - Transformers Prime Interview with Executive Producer Jeff Kline Transformers
  2. ^ SDCC 2011 - Transformers Prime Preview - He Is Coming, But Who Is It? Transformers
  3. ^ Executive Producers Roberto Orci and Jeff Kline Interview TRANSFORMERS: PRIME
  4. ^ Transformers: Prime Future Characters Revealed
  5. ^ Transformers: Prime, stagione3
  6. ^ BotCon 2011 Live Blog - 2011 Hasbro Toys with the Brand Team Transformers
  7. ^ Transformers Prime DVD news: Press Release for Transformers Prime - Darkness Rising | TVShowsOnDVD.com
  8. ^ Transformers Prime - Darkness Rising Hits DVD Dec. 6 | Superhero Hype
  9. ^ Transformers Prime Miniseries Rises - DVD News at IGN
  10. ^ Prikbordfoto's | Facebook
  11. ^ [1]
  12. ^ [2]
  13. ^ [3]
  14. ^ La luna di Cybertron: Le cover di TF Prime DVD 3 e 4