Transatlantic Communications Cable

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Transatlantic Communications Cable, abbreviato TAT, è un cavo sottomarino per la comunicazione digitale intercontinentale situato sotto l'Oceano Atlantico. Tutti i cavi moderni sono in fibra ottica.

La maggior parte di tali cavi seguono un lungo percorso circolare che va da Londra a New York City, per la forte richiesta di alta velocità utilizzata soprattutto per le transazioni finanziarie internazionali.

Questo percorso tocca anche il Canada vicino a Halifax (Nova Scotia), Moncton (New Brunswick), St. Giovanni (Terranova e Labrador), Islanda, Belfast (Irlanda del Nord) Dublino (Irlanda). Molti cavi sono monitorati e controllati da tali posizioni centrali, piuttosto che dagli estremi delle linee. Questo implica una risposta più rapida ai problemi, ed una maggiore convenienza nell'assunzione del personale qualificato in queste zone. L'Islanda, inoltre, offre grandi vantaggi [1] per le imprese di comunicazione in quanto sono effettivamente immuni da azioni legali per diffamazione o per diffusione di eventuali informazioni negative su eventi pubblici, aziende o figure. Si prevede che tali punti intermedi sulla grande rotta circolare svolgeranno un ruolo sempre più importante in queste attività, se non altro perché i segnali di trading originati da questi raggiungono sia Londra che New York più velocemente di quanto un qualsiasi altro segnale originato da un centro impiega per giungere ad un altro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo cavo telegrafico transatlantico fu posato nel 1858 dall'imprenditore Cyrus West Field ed è rimasto operativo solo per un mese, successivi tentativi nel 1865 e nel 1866 hanno avuto più successo. Anche se si iniziò a parlare di un cavo telefonico già all'inizio del 1920, per arrivare ad una realizzazione pratica bisognò aspettare una serie di progressi tecnologici che non arrivarono prima del 1940. [senza fonte] A partire dal 1927, il servizio telefonico transatlantico era basato sulla radio. [senza fonte]

TAT-1 (Transatlantic n ° 1) è stato il primo sistema di comunicazione tramite un cavo telefonico transatlantico. Il cavo è stato posato tra Gallanach Bay, vicino a Oban, Scozia e Clarenville, Terranova tra il 1955 e il 1956, dalla nave posacavi Monarch .[1] È stato inaugurato il 25 settembre 1956, ed aveva la capacità iniziale di 36 canali telefonici. Nelle prime 24 ore di servizio pubblico vi furono 588 chiamate Londra-USA e 119 Londra-Canada. La capacità del cavo è stata in seguito aumentata a 48 canali. TAT-1 è entrato in pensione solo nel 1978.

Ci sono stati in seguito una serie di sistemi di cavi transatlantici tecnologicamente più avanzati. Ad oggi, tutti i cavi utilizzano la trasmissione in fibra ottica, e una sistema ad anello "self-healing". Verso la fine del 20° secolo quindi, le comunicazioni via satellite hanno perso la maggior parte del loro traffico telefonico sul Nord Atlantico in favore di questi cavi a basso costo, ad alta capacità ed a bassa latenza. Questo vantaggio inoltre aumenta nel tempo, in quanto cavi sempre più avanzati offrono una maggiore velocità. Nel 2012 sono stati posati dei nuovi cavi che hanno abbassato la latenza a meno di 60 millisecondi, secondo quanto affermato della società Hibernia Atlantic [2], che ha installato uno di questi cavi. [8] [9]

Nome del cavo Durata 

servizio

Tipo Numero di canali iniziale N. di canali finale Estremità occidentale Estremità orientale
TAT-1 1956-1978 Galvanico 36 48 Terranova Regno Unito
TAT-2 1959-1982 Galvanico 48 72 Terranova In Francia
TAT-3 1963-1986 Galvanico 138 276 New Jersey Regno Unito
TAT-4 1965-1987 Galvanico 138 345 New Jersey In Francia
TAT-5 1970-1993 Galvanico 845 2.112 Rhode Island Italia
TAT-6 1976-1994 Galvanico 4,000 10,000 Rhode Island In Francia
TAT-7 1978-1994 Galvanico 4,000 10.500 New Jersey Regno Unito
TAT-8 * 1988-2002 Fibra ottica 40,000 - Stati Uniti Regno Unito, Francia
TAT-9 1992-2004 Fibra ottica 80.000 - USA, Nuova Scozia Spagna, Francia, Regno Unito
TAT-10 1992-2003 Fibra ottica 2 × 565 Mbit / s - Stati Uniti Germania
TAT-11 1993-2003 Fibra ottica 2 × 565 Mbit / s - Stati Uniti In Francia
TAT-12/13 1996-2008 Fibra ottica 12 × 2,5 Gbit / s - USA × 2 Regno Unito, Francia
TAT-14 2000 Fibra ottica 3.2 Tbit / s - USA × 2 Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Germania, Danimarca
CANTAT-1 1961-1986 Galvanico 80 - Terranova Regno Unito
CANTAT-2 1974-1992 Galvanico 1.840 - Nuova Scozia Regno Unito
CANTAT-3 1994-2010 Fibra ottica 2 × 2,5 Gbit / s Nuova Scozia Islanda, Isole Faroe, Regno Unito, Danimarca, Germania
PTAT-1 1989-2004 Fibra ottica 3 × 140 Mbit / s? New Jersey e Bermuda Irlanda e Regno Unito

* Primo cavo in fibra ottica.

La serie di cavi TAT costituisce una grande percentuale di tutti i cavi sotto il Nord Atlantico. Tutti i cavi TAT sono frutto di collaborazioni e consorzi tra un certo numero di aziende di telecomunicazioni, ad esempio, la British Telecom. I CANTAT sono cavi transatlantici che terminano in Canada piuttosto che negli Stati Uniti. Ci sono un certo numero di cavi non TAT privati.

Nome Data Capacità nominale Latenza (ms) Nodi Proprietario
Gemini (dismesso) 1998).   sotto 100ms Cable & Wireless
Apollo 2002 3.2 Tbit / s sotto 100ms Cable & Wireless
AC-1 1998). 120 Gbit / s 65ms [3] Level 3 Communications (Crossing originariamente Globale)
Yellow/AC-2 2000 640 Gbit / s sotto 100ms Level 3 Communications
FLAG Atlantic 2000   sotto 100ms Reliance Communications
VSNL transatlantico 2001 5.1 Tbit / s sotto 100ms venduti da Tyco per VSNL nel 2005
Hibernia Atlantic 2001 320 Gbit / s, aggiornato a 10,16 Tbit / s[2] sotto 70ms CVC Acquisition Company
Emerald express 2014 (in programma)[3] 4 × 10 Tbit / s (quattro strand 100x100 Gbit / s) 54ms Moncton, S. Giovanni, Islanda, Belfast, Dublino Emerald Atlantis
Hibernia Atlantic 2012 (in programma) sconosciuto (quattro fili) 59ms [4] Herring Cove (vicino a Halifax, Canada) CVC Acquisition Company

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Being First Telephone Cable to Connect Hemispheres" Popular Mechanics , March 1954, p. 114.
  2. ^ Hibernia Offers Cross-Atlantic 40G, Light Reading, 13 agosto 2009.
  3. ^ About Us | Emerald Networks, Emerald Networks, 14 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]