Trampolino olimpico Toni Seelos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 60°37′17″N 15°39′55″E / 60.621389°N 15.665278°E60.621389; 15.665278

Trampolino olimpico Toni Seelos
Toni-Seelos-Olympiaschanze
Stato Austria Austria
Località Seefeld in Tirol
Apertura 1931
Ristrutturazioni 1962, 1983, 2003, 2010
Spettatori 25.000
Trampolino normale HS 109
Punto K 99 m
Primato 114,5 m
(Marjan Jelenko, 2010)
Trampolino medio HS 75
Punto K 68 m
Primato 80,5 m
(Simon Greidere, 2011)

Il Trampolino olimpico Toni Seelos (nome ufficiale in tedesco: Toni-Seelos-Olympiaschanze è un trampolino situato a Seefeld in Tirol, in Austria, entro il complesso detto Casino Arena.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Costruito nel 1931, originariamente si chiamava Jahnschanze; fu dedicato al campione austriaco Toni Seelos nel 1948. L'impianto, ristrutturato per l'occasione, ha ospitato le gare di salto con gli sci dal trampolino normale e di combinata nordica dei IX[1] e dei XII Giochi olimpici invernali (le prove dal trampolino lungo si tennero sul Bergisel) e i Campionati mondiali di sci nordico del 1985[2][3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente il complesso era costituito da un trampolino K70 e da uno K90; in seguito alla ristrutturazione del 2003 i due trampolini ora presenti sono un HS 109 con punto K 99 (trampolino normale) e HS 75 con punto K 68 (trampolino medio); i rispettivi primati di distanza appartengono allo sloveno Marjan Jelenko (114,5 m nel 2010) e all'austriaco Simon Greidere (80,5 m nel 2011)[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Offizieller Bericht der IX. OIympischen Winterspiele, pp. 111-123.
  2. ^ XII. Olympischen Winterspiele Innsbruck 1976. Endbericht/Rapport final/Final Report/Заключительный отчет, pp. 201-202.
  3. ^ a b Scheda Skisprungschanzen.com. URL consultato il 19 luglio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]