Trail running

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Trail Running)
Trail running
Velká kunratická 2nd hill, Prague.jpg
Concorrenti durante una competizione di trail running
Contatto No
Genere Maschile e femminile
Indoor/outdoor Outdoor
Campo di gioco Sentieri in natura
Olimpico No

Il trail running è una specialità della corsa a piedi che si svolge su sentieri in natura (montagna, deserto, bosco, pianura e collina) con tratti pavimentati o di asfalto limitati, che al massimo e in ogni caso non devono eccedere il 20% del totale della lunghezza del percorso.[1]

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Il termine trail appartiene alla lingua inglese col significato di "traccia", "pista", "sentiero".[2] Il termine fu inizialmente adoperato dagli emigranti negli USA del 19° secolo per indicare i percorsi aperti nei nuovi territori in via di esplorazione, come per esempio l'Oregon Trail o il California Trail. Il termine è stato successivamente ripreso per indicare un generico sentiero naturale che unisse posti lontani, come ad esempio l'Appalachian Trail o il più recente Pacific Crest Trail.

Lungo parte di uno di questi trail, il Western States Trail, che unisce Salt Lake City nello Utah a Sacramento in California, sentiero utilizzato dagli indiani Paiute e Washoe, fu ufficialemte organizzata nel 1977 una delle prime corse di trail running, la Western States Endurance Run, gara di corsa a piedi di 100 miglia (circa 161 km).[3] A questa seguirono altre competizioni simili, contraddistinte inizialmente dalla qualificazione di "Endurance Run", ovvero "corsa di resistenza". Tra queste, ad esempio: la Angeles Crest 100 Mile Endurance Run, che segue parzialmente il Pacific Crest Trail; la Wasatch Front 100 Mile Endurance Run, nello Stato dello Utah.

Disciplina[modifica | modifica sorgente]

Sebbene competizioni di trail running esistano da tempo la disciplina di tali corse è tuttora oggetto di sistemazione. La ITRA (International Trail Running Association), organizzazione sportiva internazionale sorta nel luglio 2013,[4] ha tenuto la sua prima conferenza il 3 settembre 2012 a Courmayeur, con partecipanti provenienti da 18 paesi nel mondo.[5]

Il risultato di tale conferenza è stato quello di proporre una definizione internazionale di "trail running"; una carta etica delle competizioni; una politica in fatto di salute e antidoping; un sistema di valutazione internazionale delle competizioni; una gestione ragionevole degli atleti di spicco.[5]

Caratteristiche definitorie[modifica | modifica sorgente]

Il percorso di una competizione di trail running può essere di vario genere: sentiero roccioso; sentiero di bosco (sentiero largo oppure single track[6]); strade sterrate; con eventualmente tratti pavimentati o di asfalto limitati, che in ogni caso non devono eccedere il 20% del totale della lunghezza.

Il percorso deve essere correttamente segnalato. La corsa è idealmente, ma non necessariamente, in semi-autosufficienza o autosufficienza idrica e alimentare, e sempre nel rispetto dell'etica sportiva, onestà, solidarietà e nel massimo rispetto dell'ambiente in cui si corre.[1]

Le gare con un percorso di lunghezza inferiore ai 42 km sono definite trail, mentre si etichettano come ultratrail quelle con un percorso che invece supera i 42 km, così suddivise: tra i 42 ed i 69 km, trail ultra medium (M); tra i 70 ed i 99 km, trail ultra long (L); oltre i 100 km, trail ultra xlong (XL).[1]

Questi percorsi si snodano su sentieri inaccessibili per diversi chilometri, di solito, per l'inizio e la fine dell'escursione ed attraversano colline, montagne, altopiani, boschi ed in generale remote zone naturali. La natura stessa del percorso rende il trail running particolarmente impegnativo sia per il profilo altimetrico che per la tipologia di terreno sconnesso sul quale si corre.

Aspetti etici[modifica | modifica sorgente]

Gli aspetti etici sono:[1]

  • Autenticità: il trail running è un'attività autentica nel senso che è praticata in armonia con la natura e con gli altri, all'insegna della semplicità, della convivialità e del rispetto per ogni tipo di differenza.
  • Umiltà, che consiste nell'accettazione dei propri limiti al cospetto della natura, e nella consapevolezza dei rischi che questa può presentare.
  • Fair play, basato sulla lealtà sportiva nella competizione, sul rispetto delle regole e sulla mutua solidarietà con gli altri concorrenti.
  • Equità, che si manifesta nell'offrire indistintamente a tutti i concorrenti gli stessi benefici indipendentemente dalle loro capacità.
  • Rispetto: rispetto per la natura, per gli altri concorrenti e non ultimo, per se stessi.

Equipaggiamento e materiale obbligatorio[modifica | modifica sorgente]

Svolgendosi le competizioni di trail running in ambienti naturali spesso distanti da centri abitati, ambienti a volte impervi e soggetti a variazioni climatiche non sempre prevedibili, spesso gli organizzatori prevedono l'obbligo per i concorrenti, specie nelle gare più lunghe, di recare con sé del materiale che possa garantire la sicurezza personale, la sopravvivenza e l'individuazione in attesa di soccorsi nel caso di incidenti.

Da un'analisi statistica condotta su alcune principali competizioni di ultratrail è emerso che sono considerati obbligatori i seguenti accessori:[7]

  • Telo termico[8]
  • Fischietto
  • Giacca antivento
  • Lampada frontale (per le competizioni che prevedono tratti corsi di notte)
  • Riserva idrica e alimentare (di entità variabile in dipendenza della lunghezza del percorso e della dislocazione delle stazioni di assistenza)

Sono considerati importanti e spesso vivamente consigliati anche i seguenti:

  • Bende elastiche per fasciature
  • Telefono cellulare
  • Bicchiere personale
  • Pantaloni 3/4
  • Scarpe adeguate
  • Cappello
  • Guanti
  • Bussola

Questo e altro materiale è in genere portato dal concorrente in uno zaino o in un marsupio. Esistono zainetti dal peso molto contenuto detti camel bag che all'interno prevedono anche una sacca per il trasporto dell'acqua. Il corridore può attingere acqua dalla sacca tramite un apposito tubicino che fuoriesce dallo zainetto.

Il trail running in Italia[modifica | modifica sorgente]

Una particolare forma di trail running ha preso una sua connotazione nazionale in Italia con le ecomaratone, definizione che identifica gare della medesima lunghezza di una maratona, ma corse appunto immersi nella natura.[9]

Le competizioni di trail running[modifica | modifica sorgente]

Alcune fra le principali competizioni di trail running sono:

Italia[modifica | modifica sorgente]

Estero[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Definition of trail-running, International Trail Running Association. URL consultato il 18 novembre 2013.
  2. ^ Trail, Corriere della Sera. Dizionario di inglese. URL consultato il 19 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Western States ® 100-Mile Endurance Run, wser.org. URL consultato il 19 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Organisation, International Trail Running Association. URL consultato il 10 aprile 2014.
  5. ^ a b (EN) Presentation and objectives, International Trail Running Association. URL consultato il 10 aprile 2014.
  6. ^ Con single track si intende un percorso stretto in natura la cui larghezza consente il passaggio soltanto in fila indiana. Tali percorsi sono sia di origine naturale, come canaloni e gole, sia artificiali, quali quelli creati nel tempo da boscaioli o cacciatori.
  7. ^ Il materiale obbligatorio nel trail running, distanceplus.com. URL consultato il 10 aprile 2014.
  8. ^ In genere un foglio sottile di polietilene con un lato riflettente. Il lato riflettente va rivolto verso l'esterno nella stagione calda, per proteggersi dai raggi solari; viceversa, nella stagione fredda va rivolto verso il corpo per ridurre la dispersione del calore.
  9. ^ Eco Maratona, avventuraitalia.it. URL consultato il 10 aprile 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera