Tragulus williamsoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tragulo di Williamson
Immagine di Tragulus williamsoni mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Tragulidae
Genere Tragulus
Specie T. williamsoni
Nomenclatura binomiale
Tragulus williamsoni
Kloss, 1916

Il tragulo di Williamson (Tragulus williamsoni Kloss, 1916) è una specie di artiodattilo della famiglia dei Tragulidi originaria delle regioni settentrionali della Thailandia. In passato veniva considerato una sottospecie del tragulo minore (T. kanchil), ma nel 2004 gli studiosi Meijaard e Groves lo hanno elevato al rango di specie a sé basandosi sulle sue dimensioni, nettamente superiori a quelle di T. kanchil e molto più simili a quelle del tragulo maggiore (T. napu). Finora conosciamo solo un unico esemplare appartenente con certezza a questa specie, cioè l'olotipo descritto da Kloss nel 1916, ma è probabile che anche due crani ritrovati più recentemente in Cina siano attribuibili a questo animale.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Si ritiene che questa grossa specie di tragulo viva nelle foreste tropicali di montagna di due distinte località dell'Asia sud-orientale. Una popolazione più settentrionale è presente in Cina, nella Prefettura di Xishuangbanna, una regione dell'estremità meridionale dello Yunnan incuneata tra Myanmar e Laos. L'altra popolazione, più meridionale, vive nella Provincia di Nan, nel nord della Thailandia.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Non conosciamo pressoché nulla sulle abitudini di questa specie settentrionale di tragulo, ma molto probabilmente non differiscono molto da quelle degli altri membri del genere Tragulus.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Timmins, R.J., Duckworth, J.W. & Meijaard, E. 2008, Tragulus williamsoni in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi