Tragedia di Furiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tragedia di Furiani
Stato Francia Francia
Luogo Stadio Armand Cesari, Furiani
Data 5 maggio 1992
20:20
Morti 18
Feriti 2.357
Motivazione Caduta della tribuna dello stadio

Tragedia di Furiani è una strage calcistica avvenuta a Furiani nei pressi di Bastia in Corsica il 5 maggio 1992 allo stadio Stadio Armand Cesari, durante la semifinale di Coppa di Francia tra l'SC Bastia e Olympique Marsiglia.

Fatti[modifica | modifica sorgente]

In occasione della semifinale di Coppa di Francia la società locale, il Bastia, voleva far sì che il 50% dello stadio ospitasse i suoi tifosi perché appoggiassero la squadra in una sfida che valeva un pezzo di stagione; l'avversario era, in quel momento, la squadra più forte del Campionato francese di calcio con 4 Scudetti consecutivi vinti e l'eventuale vittoria in Coppa avrebbe garantito al club corso l'accesso alla Coppa delle Coppe.

Le autorità locali accolsero la richiesta, costruendo una tribuna provvisoria di 10.000 posti e togliendo le recinzioni.

Prima della gara crollò una tribuna dello stadio, che causò la morte di 18 persone e 2.357 feriti: di conseguenza venne deciso di non giocare la partita e, successivamente, la Federazione calcistica della Francia decise, in segno di lutto e d'accordo con le società, di non disputare né il recupero né la finale, in programma al Parco dei Principi di Parigi.

Il seguito[modifica | modifica sorgente]

Il 4 gennaio 1994 cominciò il processo: per la tragedia furono incolpate dal pm di Bastia Jean-Pierre Rousseau 18 persone di omicidio e ferite involontarie, ma 5 furono prosciolte con non luogo a procedere. Il 23 febbraio dello stesso anno la camera criminale della Corte di Cassazione francese confermò le condanne. Il 2 aprile arrivarono le condanne definitive:

  • Jean-Marie Boimond e Michel Lorenzi condannati a 2 anni di carcere
  • Etienne Galéazzi, Ange Paolacci, Yvon Bartolini, Bernard Rossi, Luc Pilard e Michel Cagnion condannati a pene inferiori a 2 anni di carcere.

Successivamente lo stadio cominciò ad essere ristrutturato per evitare altre stragi. La costruzione venne completata nel 1996, con una capienza di 18.000 spettatori.

Ricordo[modifica | modifica sorgente]

Alcuni musicisti corsi hanno dedicato alcune canzoni alla tragedia, I Muvrini hanno dedicato "Perdunateci o ma", i A Stantara hanno dedicato alla tragedia "So cascati" e i Chjami Aghjalesi hanno dedicato "Maghju".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]