Traduzioni della Bibbia in francese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Versioni della Bibbia.

Le più antiche Traduzioni della Bibbia in francese comprendono solo alcuni libri biblici (Salmi, Apocalisse, Re), sono realizzate in francese arcaico e risalgono al VII secolo.

La traduzione più antica e ampia, seppure incompleta, è quella realizzata da Jean le Bon (Giovanni il buono), dell'università di Parigi tra il 1226 e il 1250. Si basa sulla Vulgata latina.

Nel 1377 il teologo Raoul de Preslés dedicò una traduzione al re Carlo V. Anch'essa si basava sulla Vulgata.

Jacques Lefèvre d'Étaples realizzò la prima edizione a stampa pubblicata ad Anversa (1523-8). L'Antico Testamento si basava sulla Vulgata, mentre per il Nuovo Testamento alla base offerta dalla stessa Vulgata si affiancava il confronto con i testimoni greci.

Il riformato calvinista Pierre Robert, detto Olivétan, pubblicò nel 1535 la prima traduzione francese completamente svincolata dalla Vulgata, basata direttamente sui manoscritti ebraico-aramaici e greci. Presenta una prefazione latina di Giovanni Calvino.

Nel 1550 Nicholas de Leuze e François de Larben pubblicarono a Lovanio una traduzione basata sulla Olivétan e confrontata con quella di Jacques Lefèvre d'Étaples. Rappresentò per secoli la versione di riferimento per i cattolici francesi.

Seguono molte traduzioni:

  • 1559, il protestante Sebastian Castellino realizzò una traduzione partendo da testi originali ebraico-aramaici e greci.
  • 1847, Antico Testamento di H. A. Perret-Gentil.
  • 1855, di David Martin.
  • La traduzione di Louis Segond (1871 Antico Testamento, 1880 Nuovo Testamento) è tuttora fondamentale in ambito protestante. È realizzata parola per parola. Venne revisionata nel 1910, 1978 e 2001.
  • La Bibbia di Gerusalemme (Bible de Jérusalem), realizzata tra il 1947 e il 1955, pubblicata nel 1973, riveduta nel 1988, è opera dalla École Biblique de Jérusalem. È utile soprattutto per le sue introduzioni, per le note a fondo pagina, e per la ricchezza di rimandi a margine. È stata tradotta, con il testo biblico o solo nella parte di commento e introduzione, in molte altre lingue. Il criterio di traduzione è stato il confronto con i testi originali in ebraico-aramaico e greco. Laddove le antiche versioni discordano, vengono segnalate in nota le lezioni alternative. L'edizione italiana (EDB 1974) traduce tutto il materiale, a eccezione del testo biblico, per il quale adotta la traduzione ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana del 1974, usata nel culto cattolico italiano.
  • La Bibbia TOB (abbreviazione di Traduction Oecuménique de la Bible, ma anche buono in ebraico), pubblicata nel 1975-76, è stata realizzata congiuntamente da esegeti cattolici e protestanti, avallata infine da studiosi ortodossi. Le introduzioni ai singoli libri e le note a piè di pagina sono ricche ed accurate al pari della Bibbia di Gerusalemme, ma più recenti. Anche la versione italiana della TOB traduce tutto il materiale esplicativo accompagnato dalla versione ufficiale della CEI. Nel 2003 è stato ripubblicata una edizione francese del Pentateuco con note e introduzioni aggiornate ai recenti studi storico-esegetici.
  • 1985, La Bible expliquée, interconfessionale in lingua corrente, della Società Biblica francese.
  • 2001, La Bible. Parole de vie, in francese corrente, a cura della Alleanza Biblica Universale. Si rivolge sia ai madrelingua che desiderano una versione della Bibbia in un registro linguistico semplice e di gradevole lettura, sia a coloro per cui il francese è una seconda lingua.
  • 2007, La Bible Segond 21, Société Biblique de Genèva.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) Sito dedicato alle versioni e traduzioni della Bibbia

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibbia Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bibbia