Trader

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In finanza, un trader è un operatore finanziario che effettua compravendita di strumenti finanziari, quali azioni, obbligazioni, e derivati sulle varie borse valori e su altri mercati mobiliari in nome proprio.
Un trader effettua anche scelte autonome basandosi su strumenti di analisi a differenza del broker. Un'altra differenza rispetto all'agente di cambio è che i trader professionisti effettuano quasi sempre operazioni di scalping, cioè di compravendita di titoli nel giro di meno di un minuto.

I trader possono essere:

Per lo sviluppo delle tecnologie e l'assenza di limiti del numero di operazioni giornaliero, il trader può sviluppare inconsapevolmente attaccamento in quanto facilmente è portato ad aumentare sia il tempo dedicato che il numero delle negoziazioni con la suggestione e l’illusione di dedicarsi ad un’attività lavorativa; ma, al contrario, esistono rischi di perdite anche elevate e si tratta di speculazione con tutte le controindicazioni etiche che ne conseguono (desiderio di accumulo, identificazione della propria realizzazione personale con la quantità dei beni posseduti, ansia, dipendenza psicologica e distacco dalla vita reale).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia