Trade finance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Trade finance è un concetto relativo al commercio internazionale per l'identificazione e la prevezione dei rischi nelle vendite di beni e/o servizi. Mentre un venditore (esportatore) può richiedere all'acquirente (importatore) il pagamento in anticipo per le merci spedite, l'acquirente potrebbe voler ridurre il rischio chiedendo al venditore il documento comprovante che le merci sono state spedite ed attestante il diritto di proprietà sulle stesse. Il sistema bancario può assistere questo tipo di operazioni fornendo varie forme di sostegno. Ad esempio, la banca dell'importatore può concedere gli affidamenti per l'apertura di una lettera di credito a favore dell'esportatore che preveda il pagamento al momento della presentazione di alcuni documenti, come per esempio la polizza di carico. La banca inoltre potrebbe concedere una anticipazione di fondi all'importatore per effettuare il pagamento (anticipo import), sulla base del contratto di importazione. Altre forme di finanziamento commerciale possono essere l'assicurazione del credito all'esportazione, il factoring, il forfaiting e altri. In molti paesi, la trade finance è spesso sostenuta da entità governative che, lavorando con banche commerciali e altre istituzioni finanziarie sostengo l'operato degli importatori od esportatori. In Italia la principale istituzione in questo campo è Simest.

Principali rischi nelle compravendite con l'estero[modifica | modifica sorgente]

Rischio commerciale di controparte. Risulta importante ed anche necessario conoscere bene la controparte. Anche nel caso in cui vi sia una conoscenza diretta tra venditore e compratore normalmente non si è in possesso dei dati dell'azienda. Esistono società specializzate che in tempi rapidi rilasciano dati significativi sulla controparte come dati di bilancio, andamento dei pagamenti, contenziosi in atto, proprietà immobiliari e partecipazioni e normalmente assegnano un rating al nominativo richiesto. Il rischio commerciale è in sintesi l'eventualità che la controparte sia inadempiente per quanto riguarda il pagamento, l'utilizzo improprio di garanzie prestate, la sospensione immotivata della commessa, il mancato ritiro delle merci anche se conformi agli accordi.

Rischio paese. Il rischio paese di può concretizzare principalmente quando le autorità del paese della controparte non consentono l'assolvimento delle obbligazioni assunte al soggetto che deve sottostare a tale autorità, per volontà politica o per impossibilità legate a motivi di ordine sociale o economico/finanziario. In questi casi si può avere una inadempienza della controparte anche indipendentemente dalla sua volontà di adempiere agli accordi.

Rischio finanziario. Il principale rischio finanziario è il rischio di cambio. È il rischio tipico dell'importatore/esportatore e può essere definito come l'insieme degli effetti che la variazione del cambio può avere sul valore dei risultati economici dell'azienda. Il rischio nasce quando le operazioni in valuta estera hanno un tempo di regolazione medio/lungo. Naturalmente gli effetti possono essere sia positivi che negativi. Un altro rischio finanziario è il rischio di tasso. Questo rischio si presenta solo su operazioni in cui è previsto un pagamento a medio/lungo termine e nel caso in cui questa dilazione di pagamento sia in qualche forma finanziata.

Principali strumenti di Trade finance[modifica | modifica sorgente]

La normativa internazionale e nazionale

  • Accordo OCSE denominato 'Consensus'. Sito OCSE
  • Regolamento dell'Unione di Berna. Sito dell'Unione di Berna.
  • Raccomandazione OCSE del dicembre 2003 in materia ambientale e crediti all'esportazione.
  • Italia: legge Ossola 24 maggio 1977, nr. 227 per l'agevolazione dell'export e del credito all'export.

Metodi di pagamento garantiti

Il credito documentario è il principale strumento di garanzia del pagamento. Risulta uno strumento molto tecnico e formalmente complesso. Peraltro, se ben utilizzato, è molto flessibile e permette una notevole varietà di modalità per gestire le più svariate tipologie di operazioni. Vedi anche lettera di credito.

La Garanzia bancaria e la Stand by letter of credit sono metodi utilizzati a ganranzia del puntuale e corretto pagamento. Di solito vengono utilizzate una volta consolidato il rapporto tra le due parti. Questi metodi sono garanzie staccate dall'operazione commerciale e permettono di utilizzare metodi di pagamento più snelli e poco onerosi.

Il Forfaiting è lo smobilizzo pro-soluto di un credito a medio/lungo termine da parte di un istituto finanziario o di una banca.

Assicurazione del credito. Con il supporto di aziende specializzate, anche attraverso la mediazione bancaria, è possibile assicurare il credito relativo ad una operazione di export. Vi sono molte compagnie private che si occupano di assicurazione del credito.

L'ente a controllo pubblico che svolge il ruolo di supporto agli esportatori è la Sace.