Trachelospermum jasminoides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trachelospermum jasminoides
Falso gelsomino
Trachelospermum jasminoides
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Gentianales
Famiglia Apocynaceae
Genere Trachelospermum
Specie T. jasminoides
Sinonimi

Rhynchospermum jasminoides Lindl.

Nomi comuni

Falso gelsomino, Rincospermo

Trachelospermum jasminoides Lem., Jard. Fleur. i. (1851) t. 61. (sin. Rhynchospermum jasminoides, nome volgare falso gelsomino o rincospermo, con le varianti "rincosperma", "ringospermo", "ringosperma") è un arbusto rampicante sempreverde e sarmentoso, con crescita medio-veloce.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le foglie sono sempreverdi, opposte, coriacee e semplici, il picciolo breve, la lamina è lanceolata (2-3 x 3-5 cm) e lucida. Le infiorescenze sono delle cime pauciflore. I fiori sono pentameri, sinsepali e sinpetali, con 5 stami inseriti sulla corolla rotata e bianca (3 cm), l'ovario supero a due carpelli fusi è molto profumato. Il frutto è a forma di capsula.

La pianta fiorisce da aprile a luglio.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

Si usa in giardino a masse per la formazione di spalliere, pergolati, muri fioriti, siepi. Ottimo anche in vaso.

Esposizione e manutenzione[modifica | modifica sorgente]

Gradisce il sole, ma accetta la mezz'ombra. Rustico, tollera sia il caldo sia il freddo (non teme il gelo). Potatura di formazione e contenimento. Teme le potature eccessive e/o dei rami principali, che possono causare rallentamento nella crescita. Si adatta a tutti i tipi di suolo, anche calcarei. La messa a dimora deve osservare una distanza di circa 40 cm in giardino e di 30 cm in vaso, dove è consigliabile un miscuglio al 50% di suolo argilloso-sabbioso e torba universale.

Irrigazione[modifica | modifica sorgente]

Richiede annaffiature regolari, ma resiste a brevi periodi di siccità.

Concimazione[modifica | modifica sorgente]

Va concimato ogni 15 giorni in primavera-estate con fertilizzanti liquidi o minerali granulari ternari con NPK diluiti in acqua.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica