Tra un atto e l'altro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tra un atto e l'altro
Titolo originale Between the Acts
Autore Virginia Woolf
1ª ed. originale 1941
Genere Romanzo
Lingua originale inglese

Tra un atto e l'altro è l'ultimo romanzo di Virginia Woolf, pubblicato nel 1941, poco dopo il suo suicidio.

Si tratta di un interessante libro carico di significati e allusioni nascoste. Descrive il montaggio, la performance e la platea di un piccolo villaggio inglese appena prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale. Gran parte di questo attende la guerra, con velate allusioni alla connessione con di rondini che rappresentano aeromobili. La Sfilata è un gioco all'interno di un gioco, che rappresentano una visione piuttosto cinica storia della lingua inglese. La Woolf lega insieme diversi fili di idee - una tecnica particolarmente interessante è l'uso della rima fra le parole per suggerire significati nascosti. Le relazioni tra i personaggi e gli aspetti della loro personalità sono ben esplorate. Tutto il romanzo è un intenso gioco che gira attorno alle trame di differenze e somiglianze intense.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda si svolge in un paese dell'entroterra inglese, poco prima della seconda guerra mondiale. È il giorno in cui deve essere eseguita la Sfilata annuale, che per tradizione è una celebrazione della storia britannica, alla quale partecipa tutta la comunità locale. Il proprietario della casa è un vedovo pensionato Bartholemew Oliver, ufficiale dell'Esercito indiano. Vive nella sua casa con la sorella Lucy. Viene descritto come "un po' eccentrico ma innocuo". Oliver ha un figlio, Giles, che ha un lavoro in città; è un uomo inquieto e frustrato. Sua moglie Isa sta a casa con i suoi due figli e avendo perso interesse per lui, è attratta dal signor Haines, un agricoltore locale, anche se il rapporto non va oltre il mero contatto visivo. Nel corso della giornata, la signora Manresa e il suo amico William Dodge si recano alla Sfilata, organizzata dall' attrice Miss La Trobe. La giornata è frammentizzata dagli eventi che portano alla sfilata. La signora Manresa flirta con Oliver e Giles, in tono chiaramente provocatorio, e William Dodge è respinto in quanto visibilmente omosessuale. La Sfilata si svolge la sera e si compone di tre parti principali. Dopo un prologo, si apre la prima scena con un dialogo romantico di tipo shakespeariano. La seconda scena rappresenta una parodia di una commedia della Restaurazione, e la terza scena si rifà invece al panorama dell'ambiente Vittoriano. La scena finale, intitolata "noi", contiene una scena ad effetto. Il libro si conclude ciclicamente con la vita dei vari personaggi del paese che torna alla più totale normalità.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Bartholemew Oliver
  • Giles Oliver
  • Isa Oliver
  • Lucy Swithin
  • Miss La Trobe
  • Rupert Haines
  • Mrs Manresa
  • William Dodge