Toxodon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Toxodon
Stato di conservazione: Fossile
ToxodonLyd2.png
Ricostruzione dello scheletro di "Toxodon
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Notoungulata
Sottordine Toxodonta
Famiglia Toxodontidae
Genere Toxodon
Specie
  • T. platensis (Specie tipo)
  • T. chapadmalensis
  • T. darwini
  • T. ensenadense

Il tossodonte o toxodonte (gen. Toxodon) è un genere estinto di grandi mammiferi erbivori appartenente ai notoungulati. Visse nel Pleistocene in Sudamerica.

Un falso ippopotamo[modifica | modifica wikitesto]

Questo grosso animale aveva l'aspetto molto simile a quello di un ippopotamo, e la taglia era di poco inferiore. Le parentele tra i due animali, però, sono lontanissime: il tossodonte appartiene a un gruppo di ungulati primitivi evolutisi subito dopo la scomparsa dei dinosauri e sviluppatisi in pieno isolamento in Sudamerica, che nel corso del Cenozoico era separato dagli altri continenti. Il gruppo a cui appartiene il toxodon, i Notoungulati di cui questa specie fu tra le ultime a rappresentarlo, si estinse completamente dopo la fusione delle due Americhe che portò alla scomparsa numerose specie endemiche del continente meridionale causata dalla violenta immigrazione in quest'ultimo di specie prima non presenti, come gli Smilodon, eccezionali predatori e specie erbivore più competitive.

Ricostruzione di Toxodon platensis da parte di Robert Bruce Horsfall

Il tossodonte aveva un corpo robustissimo e piuttosto corto, sostenuto da zampe tozze e robuste, dotate di zoccoli ampi per poter sopportare il grande peso dell'animale. Le vertebre erano dotate di alte apofisi che senza dubbio sostenevano una potente muscolatura, che serviva a sostenere il grande capo dell'animale. La testa era dotata di larghe fauci munite di grandi incisivi, con i quali il tossodonte strappava le piante di cui si cibava. Quasi sicuramente il tossodonte viveva nei pressi di specchi d'acqua, come gli odierni ippopotami. Questo animale è l'ultimo rappresentante dei notoungulati, estintosi alla fine del Pleistocene senza lasciare discendenti. Tra le specie più note di tossodonte, da citare T. burmeisteri e T. platensis.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]