Tourist Trophy 1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Man Tourist Trophy 1968
175º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 10 del 1968
Isle of Man TT Course (OpenStreetMap).png
Data 8 giugno 1968
Nome ufficiale 50° Tourist Trophy
Circuito Circuito del Mountain
Percorso 60,721 km / 37,733 US mi
Circuito stradale ricavato dalla viabilità ordinaria
Risultati
Classe 500
152º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta in 21'34.8
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Regno Unito Brian Ball
Seeley
3. Regno Unito Barry Randle
Norton
Classe 350
136º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
Podio
1. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
2. Italia Renzo Pasolini
Benelli
3. Regno Unito Bill Smith
Honda
Classe 250
151º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
Podio
1. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
2. Italia Renzo Pasolini
Benelli
3. Germania Est Heinz Rosner
MZ
Classe 125
147º GP nella storia della classe
Distanza 3 giri, totale 182,163 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Bill Ivy
Yamaha in 22'34"000
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Regno Unito Bill Ivy
Yamaha
3. Australia Kel Carruthers
Honda
Classe 50
51º GP nella storia della classe
Distanza 3 giri, totale 182,163 km
Pole position Giro più veloce
Australia Barry Smith
Derbi
Podio
1. Australia Barry Smith
Derbi
2. Regno Unito Chris Walpole
Honda
3. Regno Unito Leslie Griffiths
Honda

Il Tourist Trophy fu la terza prova del motomondiale 1968, nonché la 50ª edizione della prova.

Si svolse dall'8 al 14 giugno 1968 e vi corsero tutte le classe disputate in singolo, nonché i sidecar. Gareggiarono per prime l'8 giugno la 250 e i sidecar, il 10 giugno si svolsero le gare della 350 e della 125, il 14 giugno quelle della 50 e della 500; tutte le prove si svolsero sul Circuito del Mountain.

I vincitori furono: Giacomo Agostini che si impose nella classe 500 e nella 350 in sella a MV Agusta, Bill Ivy in 250 e Phil Read in 125 entrambi su Yamaha e Barry Smith in 50 su Derbi; l'equipaggio tedesco Siegfried Schauzu/Horst Schneider si impose tra i sidecar su una BMW.

Anche in questa occasione, durante la gara delle 250, vi fu un incidente mortale che coinvolse Ian Veitch.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Al Senior TT, gara conclusiva del gran premio disputata il 14 giugno, furono 85 i piloti alla partenza e 37 vennero classificati al termine della gara. Tra i piloti ritirati vi furono Jack Findlay, Rodney Gould, Gyula Marsovszky, Angelo Bergamonti e John Hartle[1][2].

Arrivati al traguardo (prime 20 posizioni)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 2h 13:39.4 8
2 Regno Unito Brian Ball Seeley +8:29.0 6
3 Regno Unito Barry Randle Norton +8:29.4 4
4 Regno Unito Bill Smith Matchless +8:54.8 3
5 Regno Unito Bernard Lund Matchless +9:24.2 2
6 Australia Kel Carruthers Norton +9:27.0 1
7 Regno Unito Billie Nelson Paton +10:25.8
8 Regno Unito Rex Butcher Matchless +10:32.8
9 Regno Unito Derek Woodman Seeley +10:36.2
10 Nuova Zelanda Keith Turner Matchless +10:40.4
11 Regno Unito John Williams Matchless +10:52.2
12 Regno Unito Tony Godfrey Norton +10:52.4
13 Regno Unito George Fogarty Matchless +11:06.2
14 Regno Unito Charlie Sanby Norton +11:27.0
15 Regno Unito Peter Darvill Norton +13:01.8
16 Regno Unito Alan Lawton Norton +14:37.6
17 Paesi Bassi Jan Strijbis Norton +16:04.4
18 Regno Unito Jim H. Evans Norton +16:33.6
19 Regno Unito Selwyn Griffiths Matchless +17:29.8
20 Regno Unito Norman Price Norton +17:35.8

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Allo Junior TT furono 83 i piloti alla partenza e 40 quelli classificati al termine della corsa. Tra i ritirati vi furono Tommy Robb, Kel Carruthers e Dave Simmonds[3].

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 2h 09:38.6 8
2 Italia Renzo Pasolini Benelli 6
3 Regno Unito Bill Smith Honda 4
4 Regno Unito Derek Woodman Aermacchi 3
5 Regno Unito John Cooper Seeley 2
6 Australia Jack Findlay Aermacchi 1
7 Regno Unito Jim Curry Aermacchi
8 Regno Unito Alan Barnett Metisse
9 Regno Unito Brian Steenson Aermacchi
10 Regno Unito Malcolm Uphill Suzuki

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Nel Lightweight TT furono 82 i piloti iscritti e 31 quelli classificati al termine della prova. Tra i ritirati vi furono Phil Read, Frank Perris, Kel Carruthers, Jack Findlay e Gyula Marsovszky[4].

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Bill Ivy Yamaha 2h 16:24.8 8
2 Italia Renzo Pasolini Benelli + 2'02" 0 6
3 Germania Est Heinz Rosner MZ + 6'31" 6 4
4 Regno Unito Malcolm Uphill Suzuki + 8'19" 6 3
5 Regno Unito Rodney Gould Yamaha + 8' 42" 2 2
6 Regno Unito Bill Smith Yamaha + 10'50" 0 1
7 Spagna Santiago Herrero OSSA
8 Regno Unito John Cooper Yamaha
9 Regno Unito Tony McGurk Yamaha
10 Regno Unito Derek Chatterton Yamaha

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Ultra-Lightweight TT furono 47 i piloti alla partenza e 21 classificati al traguardo. Tra i ritirati vi furono Dave Simmonds e Barry Smith[5].

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Phil Read Yamaha 1h 08:31.4 8
2 Regno Unito Bill Ivy Yamaha + 56" 4 6
3 Australia Kel Carruthers Honda + 9'49" 8 4
4 Irlanda del Nord Tommy Robb Bultaco + 10'39" 0 3
5 Rhodesia Gordon Keith Montesa[6] + 11'35" 0 2
6 Regno Unito Steve Murray Honda + 13'08" 0 1
7 Regno Unito John Kiddie Honda
8 Regno Unito Gary Dickinson Honda
9 Regno Unito George Plenderleith Honda
10 Regno Unito John Shacklady Bultaco

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

Nella gara riservata alla cilindrata minore furono 33 i piloti alla partenza e 12 risulta abbiano passato la linea del traguardo; tra i ritirati vi fu Angel Nieto mentre era assente per infortunio Hans-Georg Anscheidt[7].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Australia Barry Smith Derbi 1h 33:10.4 8
2 Regno Unito Chris Walpole Honda 6
3 Regno Unito Leslie Griffiths Honda 4
4 Regno Unito Brian Lock Honda 3
5 Regno Unito Jim Pink Honda 2
6 Regno Unito Robin Udall Honda 1
7 Regno Unito John Lawley Honda
8 Regno Unito R P Stopford Heldun
9 Regno Unito N J Mayo Heldun
10 Regno Unito Fran Redfern Honda
11 Regno Unito R Gouch Ducati
12 Regno Unito Harold Cosgrove Kreidler

Sidecar TT[modifica | modifica wikitesto]

Si trattò della 104ª prova disputata per le motocarrozzette dall'istituzione del motomondiale. Disputata sulla distanza di 3 giri, furono 43 equipaggi alla partenza e 25 al traguardo[8].

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Germania Siegfried Schauzu Germania Horst Schneider BMW 1h 14:34.2 8
2 Germania Johann Attemberger Germania Josef Schillinger BMW 6
3 Germania Heinz Luthringshauser Regno Unito Geoff Hughes BMW 4
4 Germania Helmut Fath Germania Wolfgang Kalauch BMW 3
5 Regno Unito John Brandon Regno Unito Cliff Holland BMW 2
6 Regno Unito Maurice Tombs Regno Unito Trevor Tombs BMW 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1968
Flag of Germany.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Finland.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1967
Tourist Trophy
Altre edizioni
Edizione successiva:
1969