Tourist Trophy 1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Man Tourist Trophy 1965
139º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 13 del 1965
Isle of Man TT Course (OpenStreetMap).png
Data 14 giugno 1965
Nome ufficiale 47° Tourist Trophy
Circuito Circuito del Mountain
Percorso 60,721 km / 37,733 US mi
Circuito stradale ricavato dalla viabilità ordinaria
Risultati
Classe 500
123º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta in 23'48.2
Podio
1. Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta
2. Regno Unito Joe Dunphy
Norton
3. Canada Mike Duff
Matchless
Classe 350
109º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Mike Hailwood
MV Agusta
Podio
1. Rhodesia Jim Redman
Honda
2. Regno Unito Phil Read
Yamaha
3. Italia Giacomo Agostini
MV Agusta
Classe 250
114º GP nella storia della classe
Distanza 6 giri, totale 364,326 km
Pole position Giro più veloce
Rhodesia Jim Redman
Honda
Podio
1. Rhodesia Jim Redman
Honda
2. Canada Mike Duff
Yamaha
3. Regno Unito Frank Perris
Suzuki
Classe 125
114º GP nella storia della classe
Distanza 3 giri, totale 182,163 km
Pole position Giro più veloce
Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki in 24'12.200
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Svizzera Luigi Taveri
Honda
3. Canada Mike Duff
Yamaha
Classe 50
31º GP nella storia della classe
Distanza 3 giri, totale 182,163 km
Pole position Giro più veloce
Svizzera Luigi Taveri
Honda
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
Honda
2. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
3. Germania Ernst Degner
Suzuki

Il Tourist Trophy fu la quinta prova del motomondiale 1965, nonché la 47ª edizione della prova.

Si svolse il 14, il 16 e il 18 giugno 1965 e vi corsero tutte le classe disputate in singolo, nonché i sidecar. Gareggiarono per prime il 14 giugno la 250 e i sidecar, il 16 si svolsero le gare della 350 e della 125, il 18 giugno quelle della 50 e della 500; tutte le prove si svolsero sul Circuito del Mountain.

I vincitori furono: Mike Hailwood che si impose nella classe 500 in sella a MV Agusta, Jim Redman nella 350 e nella 250 su Honda, Phil Read in 125 su Yamaha (alla prima vittoria in questa cilindrata) e Luigi Taveri in 50 su Honda; l'equipaggio tedesco Max Deubel/Emil Hörner si impose tra i sidecar.

Classe 500[modifica | modifica sorgente]

Al Senior TT, gara conclusiva del gran premio disputata venerdì 18 giugno con condizioni atmosferiche avverse, furono 66 i piloti alla partenza e 31 vennero classificati al termine della gara. Tra i piloti ritirati vi furono Giacomo Agostini, Paddy Driver, Stuart Graham, Derek Minter e Bill Ivy[1][2].

Arrivati al traguardo (prime 20 posizioni)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Mike Hailwood MV Agusta 2h 28:09.0 8
2 Regno Unito Joe Dunphy Norton +2:19.8 6
3 Canada Mike Duff Matchless +6:03.0 4
4 Sudafrica Ian Burne Norton +6:52.6 3
5 Regno Unito Selwyn Griffiths Matchless +7:59.6 2
6 Irlanda del Nord William McCosh Matchless +8:10.4 1
7 Regno Unito Alan Dugdale Norton +9:10.6
8 Svizzera Gyula Marsovszky Matchless +9:16.4
9 Australia Jack Ahearn Norton +10:14.4
10 Australia Jack Findlay Matchless +12:01.6
11 Regno Unito Dave Croxford Matchless +12:33.8
12 Regno Unito Billie Nelson Norton +12:42.6
13 Rhodesia Gordon Keith Norton +13:37.0
14 Regno Unito Tony Willmott Norton +14:24.8
15 Regno Unito Derek Lee Matchless +15:19.6
16 Germania Hans-Otto Butenuth BMW +17:00.4
17 Regno Unito Charlie Ward Norton +17:06.2
18 Regno Unito Dan Shorey Norton +17:14.8
19 Regno Unito John Simmonds Norton +17:24.2
20 Nuova Zelanda Robert Haldane Matchless +18:01.2

Classe 350[modifica | modifica sorgente]

Allo Junior TT furono 92 i piloti alla partenza e 49 quelli classificati al termine della corsa. Tra i ritirati vi furono Mike Hailwood, Bill Ivy, Mike Duff, Renzo Pasolini, Jack Findlay, František Št'astný, Tarquinio Provini, Alberto Pagani, Paddy Driver, Dave Simmonds e Derek Minter[3].

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Rhodesia Jim Redman Honda 2h 14:52.2 8
2 Regno Unito Phil Read Yamaha 6
3 Italia Giacomo Agostini MV Agusta 4
4 Rhodesia Bruce Beale Honda 3
5 Regno Unito Griff Jenkins Norton 2
6 Italia Gilberto Milani Aermacchi 1
7 Regno Unito Chris Conn Norton
8 Regno Unito Brian Setchell Aermacchi
9 Regno Unito Joe Dunphy Norton
10 Regno Unito Bill Smith AJS

Classe 250[modifica | modifica sorgente]

Nel Lightweight TT furono 76 i piloti iscritti e 25 quelli classificati al termine della prova. Tra i ritirati vi furono Gyula Marsovszky, Bill Ivy, Alberto Pagani, Renzo Pasolini, Phil Read, Barry Smith, Tommy Robb e Dave Simmonds[4].

Curiosamente nelle prime 10 posizioni risultarono rappresentate 9 case motociclistiche diverse.

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Rhodesia Jim Redman Honda 2h 19:45.8 8
2 Canada Mike Duff Yamaha 6
3 Regno Unito Frank Perris Suzuki 4
4 Italia Tarquinio Provini Benelli 3
5 Cecoslovacchia František Št'astný Jawa 2
6 Regno Unito Dave Williams FB Mondial 1
7 Italia Gilberto Milani Aermacchi
8 Regno Unito Brian Setchell Aermacchi
9 Regno Unito Derek Minter Cotton
10 Australia Jack Findlay DMW

Classe 125[modifica | modifica sorgente]

Nell'Ultra-Lightweight TT furono 67 i piloti alla partenza e 43 classificati al traguardo. Tra i ritirati vi furono Frank Perris, Dave Simmonds e Bruce Beale[5].

Arrivati al traguardo (prime 10 posizioni)[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Phil Read Yamaha 1h 12:02.6 8
2 Svizzera Luigi Taveri Honda 6
3 Canada Mike Duff Yamaha 4
4 Regno Unito Derek Woodman MZ 3
5 Nuova Zelanda Hugh Anderson Suzuki 2
6 Irlanda del Nord Ralph Bryans Honda 1
7 Regno Unito Bill Ivy Yamaha
8 Germania Ernst Degner Suzuki
9 Regno Unito Kel Cass Bultaco
10 Sudafrica Ian Burne Bultaco

Classe 50[modifica | modifica sorgente]

Nella gara riservata alla cilindrata minore furono 23 i piloti alla partenza e 10 risulta abbiano passato la linea del traguardo; tra i ritirati vi furono Ralph Bryans, Mitsuo Itoh e Dave Simmonds[6].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Svizzera Luigi Taveri Honda 1h 25:15.6 8
2 Nuova Zelanda Hugh Anderson Suzuki 6
3 Germania Ernst Degner Suzuki 4
4 Germania Charlie Mates Honda 3
5 Regno Unito Ian Plumridge Derbi 2
6 Regno Unito Leslie Griffiths Honda 1
7 Regno Unito Jim Pink Honda
8 Regno Unito Brian Kettle Honda
9 Regno Unito George Ashton Honda
10 Regno Unito K Burgess Itom

Sidecar TT[modifica | modifica sorgente]

Si trattò della 85ª prova disputata per le motocarrozzette dall'istituzione del motomondiale. Disputata sulla distanza di 3 giri, furono 44 equipaggi alla partenza e 28 al traguardo[7]. Tra i ritirati l'equipaggio condotto da Colin Seeley.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)[modifica | modifica sorgente]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Germania Max Deubel Germania Emil Hörner BMW 1h 14:59.8 8
2 Svizzera Fritz Scheidegger Regno Unito John Robinson BMW 6
3 Germania Georg Auerbacher Australia Peter Rykers BMW 4
4 Germania Heinz Luthringshauser Germania Hermann Hahn BMW 3
5 Regno Unito Chris Vincent Regno Unito Terry Harrison BSA 2
6 Regno Unito Charlie Freeman Regno Unito Billie Nelson BMW 1

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Motomondiale - Stagione 1965
Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of Czechoslovakia.svg Ulster banner.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Japan.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1964
Tourist Trophy
Altre edizioni
Edizione successiva:
1966