Tour della Nazionale di rugby a 15 dell'Argentina 1979

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Argentina
in tour 1979
Destinazione Nuova Zelanda
G V N P
Totali 9 6 0 3
Test match
Avversari nei test match
Nazionale G V N P
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2 0 0 2


Nella seconda metà degli anni '70 il rugby argentino si mostra sulla scena internazionale. È l'epoca di Hugo Porta, considerato il più grande giocatore argentino di tutti i tempi ed eletto nel 1985 il miglior mediano di apertura del mondo Dopo quelli del 1976 e 1978 in Europa quello del 1979 è uno storico tour dei "Pumas" ancora capitanati da Hugo Porta: Vincono 5 partite su 6 contro le selezioni provinciali Neozelandesi e perdono onorevolmente due volte contro gli All Blacks [1]



La squadra[modifica | modifica wikitesto]

  • Piloni

Hugo Nicola (Curupaytí)
Enrique Edgardo Rodríguez (Tala Rugby Club de Córdoba)
Fernando Moral (C.A.S.I.)
Alejandro Voltan (Belgrano Athletic Club)

  • Tallonatori

Alejandro Cubelli (Belgrano Athletic Club)
Javier Pérez Cabo (SIC)

  • Seconde Linee

Alejandro Iachetti (Hindú Club)
Marcos Iachetti (Hindú Club)

  • Terze Linee

Gabriel Travaglini (C.A.S.I.)
Tomás Petersen (SIC)
Héctor Silva (Los Tilos)
Ricardo Mastei (C.U.B.A.)
Ernesto Ure (C.U.B.A.)
Roberto Lucke (SIC)

  • ' Mediani di mischia

Ricardo Landajo (Pueyrredón)
Alfredo Soares Gacha (SIC)

  • Mediano di Apertura

Hugo Porta (Banco Nacion) - capitano

  • Centri

Rafael Madero (SIC)
Marcelo Loffreda (SIC)
Juan Pablo Piccardo (Hindú Club)

  • Ali

Marcelo Campo (Old Georgian)
Adolfo Cappelletti (Banco Nacion)
Jorge Gauweloose (C.U.B.A.)

  • Estremi

Martín Sansot (Pueyrredón)
Ricardo Muñiz (Maristas de Mendoza)
Eduardo Sanguinetti (C.U.B.A.). (chiamato durante il tour a sostituire Muniz)

  • Capo delegazione

Domingo L. Bereciartua, (predsidente della U.A.R.)

  • Tecnici

Luis Gradin
Bernardo Otano
Luis García Yañez

Match preparatori[modifica | modifica wikitesto]

Furono disputati dei match preparatori contro Uruguay (a Montevideo), Cile (a Buenos Aires, vinta 88 a 7) oltre che contro le selezioni delle federazioni provinciali di Córdoba, Santa Fe e Rosario.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sistema di punteggio: meta = 4 punti, Trasformazione=2 punti. Punizione= 3 punti. drop = 3 punti.

Gisborne
22 agosto 1979
Poverty Bay 600px Rosso.png 3 – 26 Flag of Argentina.svg Argentina XV Rugby Park
Arbitro Nuova Zelanda W.L.. Adlam


Aukland
25 agosto 1979
Auckland 600px Biancoblu orizzontale.png 13 – 18 Flag of Argentina.svg Argentina XV Eden Park
Arbitro Nuova Zelanda G. Duffy


Palmerston North
29 agosto 1979
Manawatu 600px Manawatu.png 10 – 21 Flag of Argentina.svg Argentina XV Showground Oval
Arbitro Nuova Zelanda T. Docey


Roturoa
1 settembre 1979
Bay of Plenty 600px gialloblu.png 12 – 32 Flag of Argentina.svg Argentina XV
Arbitro Nuova Zelanda G. Harrison


New Plymouth
4 settembre 1979
Taranaki 600px giallonero.png 9 – 19 Flag of Argentina.svg Argentina XV Rugby Park
Arbitro Nuova Zelanda Farnsworth


Dunedin
8 settembre 1979
Nuova Zelanda XV Flag of New Zealand.svg 18 – 9 Flag of Argentina.svg Argentina Carisbrook (20.000 spett.)
Arbitro Nuova Zelanda GR Harrison


Timaru
11 settembre 1979
South Canterbury 13 – 23 Flag of Argentina.svg Argentina XV Fraser Park
Arbitro Nuova Zelanda N. Thomas


Wellington
15 settembre 1979
Nuova Zelanda XV Flag of New Zealand.svg 15 – 6 Flag of Argentina.svg Argentina Athletic Ground
Arbitro Nuova Zelanda T.F. Doocey


Wellington
15 settembre 1979
Nuova Zelanda XV Flag of New Zealand.svg 15 – 6 Flag of Argentina.svg Argentina Athletic Ground (15000 spett.)
Arbitro Nuova Zelanda TF Doocey


Pukekohe
18 settembre 1979
Counties 600px biancorossonero.png 18 – 11 Flag of Argentina.svg Argentina XV
Arbitro Nuova Zelanda J. Pring



Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Match non ufficiali per la New Zealand Rugby Union. Secondo le regole dell'International Rugby Board vigenti sino al 1981, non era ammesso per le nazioni membri (nazionali britanniche, Francia, Australia, Nuova Zelanda o Sudafrica) considerare match ufficiali quelli contro squadre non membri