Touch (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Touch
Touch (serie televisiva).png
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Touch
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2012-2013
Formato serie TV
Genere drammatico, soprannaturale
Stagioni 2
Episodi 26
Durata 41 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 720p
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Tim Kring
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Wendy Melvoin, Lisa Coleman
Produttore esecutivo Carol Barbee, Suzan Bymel, Peter Chernin, Tim Kring, Francis Lawrence, Katherine Pope, Kiefer Sutherland
Casa di produzione 20th Century Fox Television, Chernin Entertainment, Tailwind Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 25 gennaio 2012
Al 10 maggio 2013
Rete televisiva Fox
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 21 aprile 2012
Al 1º giugno 2014
Rete televisiva Cielo (ep. 1)

Giallo (ep. 2-26)

Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 20 marzo 2012
Al 15 luglio 2013
Rete televisiva Fox

Touch è una serie televisiva statunitense creata da Tim Kring e trasmessa dal 2012 al 2013 per due stagioni su Fox.

In Italia la serie è trasmessa dal canale satellitare Fox dal 20 marzo 2012;[1] l'episodio pilota è stato poi trasmesso in chiaro da Cielo il 21 aprile 2012, mentre il resto della serie è andato in onda dal 16 marzo 2014 su Giallo.[2]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Martin Bohm è un ex giornalista che, dopo la morte della moglie negli attacchi terroristici dell'11 settembre, si ritrova improvvisamente vedovo e in difficoltà nel curare il figlio undicenne, autistico, con cui non riesce a comunicare. La vita di Martin cambia quando casualmente scopre la propensione del figlio per i numeri, grazie ai quali riesce a vedere cose che nessun altro può vedere, e prevedere così eventi futuri. Grazie all'aiuto del professor Arthur Teller, un esperto di bambini dotati, e dell'assistente sociale Clea Hopkins, Martin deve decifrare le serie di numeri e le interconnessioni che hanno con altre persone nel mondo.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2012 2012-2013
Seconda stagione 13 2013 2013

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Martin Bohm (stagione 1-2), interpretato da Kiefer Sutherland, doppiato da Massimo Rossi.
    È un ex giornalista che ora lavora in aeroporto come trasportatore di bagagli, per mantenere il figlio autistico, dopo che la moglie è deceduta negli attacchi dell'11 settembre.
  • Jacob "Jake" Bohm (stagione 1-2), interpretato da David Mazouz, doppiato da Riccardo Suarez.
    È il figlio di Martin, un bambino autistico e muto, ossessionato dai numeri, grazie ai quali riesce a prevedere eventi futuri.
  • Clea Hopkins (stagione 1), interpretata da Gugu Mbatha-Raw, doppiata da Claudia Razzi.
    È un'assistente sociale che deve valutare se Martin è adatto al mantenimento e allo sviluppo del figlio.
  • Professor Arthur Teller (stagione 1), interpretato da Danny Glover, doppiato da Elio Zamuto.
    È un professore, uno dei pochi esperti rimasti di bambini con doni speciali. Possiede il dono della chiaroveggenza numerica.
  • Lucy Robbins (stagione 1-2), interpretata da Maria Bello, doppiata da Monica Ward (stagione 1) e da Laura Romano (stagione 2).
  • Calvin Norburg (stagione 2), interpretato da Lukas Haas, doppiato da Alessandro Quarta.
  • Guillermo Ortiz (stagione 2), interpretato da Saïd Taghmaoui.
  • Amelia "Amy" Robbins (stagione 1-2), interpretata da Saxon Sharbino, doppiata da Elena Liberati.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio 2011 la Fox ordina l'episodio pilota di Touch,[3] scritto da Tim Kring e diretto da Francis Lawrence, che figura anche tra i produttori esecutivi della serie. In seguito inizia il casting: il 22 febbraio viene annunciato l'ingaggio di Kiefer Sutherland come protagonista della serie; nel mese di giugno Danny Glover,[4] Gugu Mbatha-Raw[5] e il giovane David Mazouz[6] si aggiungono al cast per gli altri ruoli principali.

Il 22 settembre 2011 la Fox ha ordinato un'intera stagione della serie, composta da 12 episodi.[7] L'episodio pilota ha debuttato in anteprima nei palinsesti statunitensi il 25 gennaio 2012, mentre gli episodi successivi sono trasmessi a partire dal 22 marzo 2012.[8]

Il 9 maggio 2012, Fox ha rinnovato la serie per una seconda stagione[9], trasmessa dall'8 febbraio 2013.[10] Il 9 maggio 2013 il network Fox annucia la cancellazione della serie dopo due stagioni.[11]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

L'episodio pilota di Touch ha totalizzato 12,01 milioni di telespettatori negli Stati Uniti, ottenendo un rating/share del 3,9/10 nella fascia di riferimento 18-49 anni.[12]

Webserie[modifica | modifica sorgente]

Daybreak[modifica | modifica sorgente]

Il 31 maggio 2012 debutta Daybreak, webserie ideata da Tim Kring e Raven Metzner, e diretta da Jon Cassar. Realizzata con intenti promozionali dalla AT&T, Daybreak è uno spin-off di Touch: pur non essendo strettamente legata alla serie madre, essa prende spunto dal dodecaedro già apparso in Touch e ne dipana una nuova storyline. Protagonisti dei primi 5 webisodi sono Ryan Eggold, Ryan McPartlin e Sarah Roemer. Attraverso il sito web di Daybreak, gli spettatori posso interagire direttamente con le trame della webserie.[13][14]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fox Italia: dal 20 marzo in contemporanea con l'America arriva Touch in tvblog.it, 9 febbraio 2012.
  2. ^ Antonio Genna, Sky Free Pass, per la prima volta su Cielo dal 20 al 22 aprile tre giorni di programmi Sky per tutti in antoniogenna.com, 19 aprile 2012. URL consultato il 21 aprile 2012.
  3. ^ La NBC ordina il pilota di 17th Precinct, l’Harry Potter per adulti di Ron Moore in badtv.it, 20 gennaio 2011. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  4. ^ Danny Glover nel cast di Touch in badtv.it, 9 giugno 2011. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  5. ^ Touch: Gugu Mbatha-Raw sarà la protagonista femminile in badtv.it, 11 giugno 2011. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  6. ^ Il giovane David Mazouz in ‘Touch’ insieme a Kiefer Sutherland in badtv.it, 8 giugno 2011. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  7. ^ Ufficiale: la Fox ordina ‘Touch’, il nuovo drama con Kiefer Sutherland in badtv.it, 23 settembre 2011. URL consultato il 16 ottobre -2011.
  8. ^ (EN) Bill Gorman, 'Touch' Premiere Moved To March 22 in tvbythenumbers.zap2it.com, 27 febbraio 2012. URL consultato il 19 marzo 2012.
  9. ^ (EN) James Hibberd, Fox renews 'Touch,' cancels 'Alcatraz,' 'Finder' in Inside TV, 9 maggio 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.
  10. ^ (EN) Sara Bidel, FOX Moves 'Touch' Premiere to Friday, February 8 & Expands It to 2 Hours in tvbythenumbers.zap2it.com, 28 novembre 2012. URL consultato il 20 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Amanda Kondolojy, 'Touch' Canceled by FOX After Two Seasons in tvbythenumbers.zap2it.com, 9 maggio 2013. URL consultato il 10 maggio 2013.
  12. ^ (EN) Robert Seidman, Wednesday Final Ratings: 'American Idol,' 'Criminal Minds,' 'CSI' Adjusted Up in tvbythenumbers.zap2it.com, 26 gennaio 2012. URL consultato il 2 aprile 2012.
  13. ^ (EN) Tim Kring, Touched by Technology in blogs.att.net, 23 maggio 2012. URL consultato il 30 maggio 2012.
  14. ^ Daybreak, da domani online la webserie spin-off di Touch in tvblog.it, 30 maggio 2012. URL consultato il 30 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z