Total Recall - Atto di forza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film del 1990, vedi Atto di forza.
Total Recall - Atto di forza
Total Recall - Atto di forza.JPG
Logo del film
Titolo originale Total Recall
Paese di produzione USA, Canada
Anno 2012
Durata 118 min.
130 min.
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere avventura, azione, fantascienza
Regia Len Wiseman
Soggetto Philip K. Dick, Ronald Shusett, Ronald Shusett, Kurt Wimmer, Jon Povill
Sceneggiatura Kurt Wimmer, Mark Bomback
Produttore Neal H. Moritz, Toby Jaffe
Produttore esecutivo Len Wiseman, Ric Kidney
Casa di produzione Total Recall, Original Film, Rekall Productions
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Fotografia Paul Cameron
Montaggio Christian Wagner
Effetti speciali Double Negative, Double Negative Visual Effects, Legacy Effects, Baseblack, Centroid Motion Capture, Lip Sync Post, Moving Picture Company, Patrick Tatopoulos Design, The Senate Visual Effects, The Third Floor
Musiche Harry Gregson-Williams
Scenografia Patrick Tatopoulos
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Total Recall - Atto di forza (Total Recall) è un film del 2012 diretto da Len Wiseman, remake del film del 1990 Atto di forza, a sua volta liberamente ispirato a un racconto fantascientifico di Philip Dick dal titolo Ricordiamo per voi (We Can Remember It For You Wholesale). È un thriller d'azione incentrato sui temi della realtà e della memoria, ambientato in un futuro distopico. La più evidente differenza con il primo film (e con il racconto originale) è che le vicende si svolgono interamente sulla Terra e non in una colonia su Marte.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Benvenuti alla Rekall, la compagnia che può trasformare i vostri sogni in veri e propri ricordi! »
(Motto della Rekall)

È la fine del XXI secolo e, dopo una cruenta guerra chimica che ha reso inabitabile la maggior parte della Terra, solo due zone del mondo sono rimaste vivibili: l'Unione Federale di Britannia (o UFB, corrispondente all'attuale Regno Unito e l'Europa occidentale) e la Colonia (corrispondente all'attuale Australia), situate quasi agli antipodi del globo. L'Unione Federale sfrutta gli abitanti della Colonia come manodopera a basso costo, facendoli viaggiare ogni giorno su un sistema di trasporto sotterraneo, chiamato La Discesa, che consente di raggiungere l'UFB passando per il centro della Terra.

Per Douglas Quaid, operaio in una fabbrica di robot-poliziotti, sposato e innamorato della bellissima moglie, il viaggio virtuale offerto dalla Rekall, azienda in grado di "saltare l'intermediario (gli occhi) e passare subito alla percezione chimica del cervello" per creare ricordi mai vissuti, è la vacanza perfetta per staccare la spina da una vita frustrante; i ricordi di una vita da agente segreto potrebbero essere proprio quello che fa per lui. Durante la procedura di innesto dei ricordi tuttavia qualcosa va storto e Quaid si trova ad essere un ricercato. In fuga dalla polizia, controllata dal leader del mondo libero, il Cancelliere Cohaagen, e da sua moglie, anch'essa coinvolta nelle trame di Cohaagen, Quaid conosce una ribelle, che si era più volte presentata nei suoi sogni, e si unisce a lei allo scopo di trovare il capo della resistenza della Colonia che si oppone al potere di Cohaagen. La linea tra fantasia e realtà si assottiglia e il destino del mondo oscilla nel momento in cui Quaid scopre la sua identità, il suo amore e il suo destino, quello di salvare la colonia dal giogo dell'UFB e dai progetti di Cohaagen. Se si tratti di sogno o realtà, come in molte storie tratte dai racconti di Dick, resterà un mistero.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno del 2009, la rivista Variety riporta che Kurt Wimmer era al lavoro su una sceneggiatura per il remake di Atto di forza. Successivamente Mark Bomback e James Vanderbilt hanno collaborato alla sceneggiatura. Len Wiseman viene scritturato nel luglio 2010 per dirigere il film.[1][2]

Nel mese di agosto 2010 Arnold Schwarzenegger, che era stato protagonista della versione del 1990, espresse interesse per reinterpretare il ruolo di Doug Quaid, ma il The Hollywood Reporter segnalò che l'attore irlandese Colin Farrell era in cima a una lista di candidati al ruolo, che comprendeva anche Tom Hardy e Michael Fassbender. L'11 gennaio 2011 fu annunciato ufficialmente che Colin Farrell aveva ottenuto il ruolo. Successivamente si unirono al cast Kate Beckinsale, nel ruolo della moglie di Quaid, e Jessica Biel, nel ruolo della ribelle Melina. Per il ruolo di Melina erano state prese in considerazione le attrici Eva Green, Diane Kruger e Kate Bosworth. Bryan Cranston fu ingaggiato per ricoprire il ruolo dell'antagonista del film. Completarono il cast Bill Nighy nel ruolo del leader della resistenza Matthias, che ha sostituito il personaggio Kuato, John Cho ed Ethan Hawke.[3]

Con un budget di 125 milioni di dollari[4] le riprese si sono svolte interamente in Canada. Iniziarono a Toronto il 16 maggio 2011 per concludersi il 20 settembre 2011. Varie scene sono state girate presso i Toronto Pinewood Studios, a Guelph e all'Università di Toronto. Il film è stato girato con fotocamere digitali Red Epic e lenti anamorfiche della Panavision.[5]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 marzo 2012 venne diffuso il primo teaser trailer, mentre il trailer completo del film venne diffuso il 2 aprile, mostrando, più che un remake, un ulteriore riadattamento del racconto di Dick.[6]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La distribuzione nelle sale cinematografiche di Canada e Stati Uniti è avvenuta il 3 agosto 2012 a cura della Columbia Pictures. In Italia è stato distribuito dalla Warner Bros Pictures Italia dall'11 ottobre dello stesso anno. L'edizione per l'home video del film è stata distribuita dal 6 febbraio 2013 e contiene anche la versione director's cut con 17 minuti di scene extra.

Accoglienza e critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ottenuto un buon successo commerciale, totalizzando 198.467.168 dollari di incassi nelle sale (al 7 ottobre 2013), di cui oltre 85 milioni nel primo fine settimana negli Stati Uniti (in questo il secondo miglior risultato dell'anno).[4]

Il film è stato apprezzato per gli effetti speciali e per la recitazione di Colin Farrell, ma generalmente è considerato un remake mal riuscito, in cui le complesse tematiche della trama originale sono state oscurate dall'uso eccessivo di effetti speciali e dalle numerose scene d'azione.[7][8] Ha ricevuto durante l'edizione dei Razzie Awards 2012 una candidatura alla Peggior attrice protagonista per Jessica Biel.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arriva il remake di Atto di Forza, Bad Taste, 26 febbraio 2009. URL consultato il 29 marzo 2012.
  2. ^ Andrea Francesco Berni, Len Wiseman dirigerà il remake di Atto di Forza, BadTaste, 30 luglio 2010. URL consultato il 25 marzo 2014.
  3. ^ Quest'ultimo sarebbe dovuto apparire nel film in un cameo, nel ruolo di uno scienziato Euroamericano, ma in seguito gli è stato dato il ruolo del protagonista Doug Quaid\Auser prima che gli venisse cancellata la memoria e sostituita l'identità. Questa scena è presente solo nella versione integrale, per cui nella versione cinematografica Ethan Hawke non appare.
  4. ^ a b Total Recall (2012) (2012) - Box Office Mojo
  5. ^ (EN) Paul Cameron Shoots from a "Ledge", Panavision. URL consultato il 29 marzo 2012.
  6. ^ Total Recall, ecco il full trailer del remake di Atto di Forza! | Il blog di ScreenWeek.it
  7. ^ Total Recall in Rotten Tomatoes, Flixter. URL consultato il 7 agosto 2012.
  8. ^ Total Recall in Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 7 agosto 2012.
  9. ^ (EN) Nomination Razzie Awards 2013, Razzies.com Official Site. URL consultato il 31 gennaio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]