Totò il buono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Totò il buono
Autore Cesare Zavattini
1ª ed. originale 1943
Genere romanzo
Sottogenere fantastico
Lingua originale italiano
Protagonisti Totò

Totò il buono è il titolo di un libro di Cesare Zavattini nato come soggetto per un film con Totò protagonista. Il film non sarà mai realizzato, ma dal libro Vittorio De Sica prese spunto per il film del 1950 Miracolo a Milano.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo vede come protagonista un uomo nato sotto un cavolo. Nella storia si inseriscono anche due angeli custodi che danno all'uomo il potere di compiere miracoli per un giorno. Suoi comprimari sono Rap, Eleuterio e Bib, che condividono con lui una surreale quanto povera esistenza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]