Torre Picasso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torre Picasso
Torre Picasso (Madrid) 10.jpg
Torre Picasso a Madrid.
Ubicazione
Stato Spagna Spagna
Località Madrid
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1982-1988
Inaugurazione 1988
Altezza Tetto: 157 m
Piani 47
Realizzazione
Architetto Minoru Yamasaki
Costruttore Fomento de Costrucciones y Contratas (FCC), S.A.
Proprietario Amancio Ortega
 
Arco di ingresso al edificio.
Vista notturna.

La Torre Picasso è un grattacielo situato a Madrid (Spagna), in piazza Pablo Ruiz Picasso, nel complesso commerciale AZCA, nei pressi del Paseo de la Castellana nel cuore finanziario della capitale spagnola. Quando venne costruito, con i suoi 47 piani e 157 metri di altezza era il grattacielo più alto di Madrid e di tutta la Spagna. La torre fu progettata dall’architetto statunitense di origine giapponese Minoru Yamasaki, lo stesso progettista delle distrutte torri gemelle, il World Trade Center di New York, in collaborazione con l’equipe spagnola diretta da Jordi Mir Valls e Rafael Coll Pujol. Nel dicembre del 2011 la torre venne acquisita da Pontegade immobiliaria (dell’impresario Amancio Ortega, fondatore di Zara) per un valore di 400 milioni di euro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il progetto della torre ebbe inizio nel 1974, ma la sua costruzione ebbe solo inizio verso la fine del 1982, e inaugurato nel dicembre del 1988. Fu il più alto edificio spagnolo fino a che venne superato dal Gran Hotel Bali di Benidorm di Alicante. La torre delle telecomunicazioni Torrespaña supera la Torre Picasso in altezza, però, questa non è classificata come edificio, ma solamente come struttura autoportante (la stessa della Torre CN di Toronto)

Caracteristiche[modifica | modifica sorgente]

Una caratteristica determinante della Torre Picasso è il suo ampio arco di ingresso, che sostiene tutta la facciata del complesso, tramite una struttura sotterranea in acciaio che fa da rinforzo. Il vuoto situato sotto l'arco è occupato da uno speciale cristallo di sicurezza chiamato STADIP (lo stesso usato nella Torre Agbar di Barcellona).

La Torre Picasso è un calco della Rainer Tower di Seattle disegnata anch'essa da Minoru Yamasaki. L'edificio statunitense possiede un fusto sopra il quale si eleva il resto del corpo della torre, le stesse linee snelle a rifiniture bianche della torre madrilena, costruita 11 anni più tardi.

Attualmente, l'immobile è di proprietà del fondatore e presidente di Inditex, Amancio Ortega, il quale pagò 400 milioni di euro il proprietario precedente, Fomento de Costrucciones y Contratas (FCC), S.A.. L'acquisto fu gestito dalla ditta PER Gestora Inmobiliaria, S.L.. e si concluse il 29 dicembre 2011.

Minacce[modifica | modifica sorgente]

L'organizzazione terrorista ETA confermò nel 2002, che distruggere questo grattacielo era un loro obiettivo pianificato con i 1.700 kg di esplosivi caricati in due furgoni intercettati alla fine del 1999 vicino a Calatayud dalla Guardia Civil (il primo il 21 dicembre e il secondo il giorno dopo, e abbandonati non lontano dalla torre), un episodio conosciuto come “la caravana de la muerte”.

Dati numerici[modifica | modifica sorgente]

  • Superficie: 71.700 m² di uffici (121.000 m² in totale)
  • Dimensioni della piantina: 38 m x 50 m
  • Popolazione prevista: 6.000 persone
  • Visitatori giornalieri: 1.500 persone

Sogecable[modifica | modifica sorgente]

Tra gli anni 1990-2002, fu la sede della filiale del Grupo PRISA Sogecable, che servì da redazione per diversi canali televisivi nazionali e internazionali, tra cui Canal+ e la CNN+.

Nel cinema[modifica | modifica sorgente]

Nel 1997 la Torre Picasso funse da scenario per il film spagnolo “Abre los ojos” (1997) del regista Alejandro Amenábar.

Fotografie[modifica | modifica sorgente]

È severamente proibito fare fotografie della torre o a qualsiasi altra costruzione all'interno del perimetro della proprietà. Le guardie di sicurezza impongono il divieto a chiunque vedono con una macchina fotografica, sia per motivi di sicurezza che per immagine.

Ma queste giustificazioni sembrano poco fondate. È infatti è stato dimostrato che nemmeno le guardie hanno conoscenza del luogo dove poter ottenere le autorizzazioni per fare fotografie. Intanto, i proprietari sostengono che la torre è un simbolo emblematico di Madrid, ma per gli entusiasti fotografi la torre è diventata un simbolo di restrizione e proibizione. Le guardie dicono che il permesso per fare fotografie o riprese vada richiesto alla direzione dell’edificio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]