Torre Azadi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Infobox struttura militare}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

La Torre Azadi (Persiano: برج آزادی, Borj-e Āzādi, in lingua italiana: Torre della libertà), precedentemente conosciuta come Shahyād Āryāmehr (Persiano: شهیاد آریامهر; Italiano: Torre commemorativa del Re), è uno dei simboli di Teheran, e segna l'ingresso alla città.

Fu costruita nel 1971 dall'architetto bahai Hossein Amanat in occasione delle cerimonie organizzate dall'ultimo Shah Mohammad Reza Pahlavi per festeggiare il 2500º anniversario della fondazione dell'Impero achemenide da parte di Ciro il Grande (Persiano:جشنهای دوهزار و پانصد ساله شاهنشاهی). Fu costruita con marmo bianco di pietra dalla regione di Esfahan.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]