Tora Bora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 34°07′N 70°13′E / 34.116667°N 70.216667°E34.116667; 70.216667

La posizione di Tora Bora rispetto a Jalalabad e ad altre città delle province di Nangarhar, Kabul e Peshawar.
Tora Bora.

Tora Bora (Pashto: توره بوره, Tōrah Bōrah, “polvere nera” ), nota localmente come Spīn Ghar, è un complesso di caverne situato nelle Montagne Bianche (Safed Koh) dell'Afghanistan orientale, nella provincia del Distretto di Pachir Wa Agam della provincia di Nangarhar, approssimativamente a 50 km a ovest del Passo di Khyber e a 10 km a nord della frontiera con la ATAF Aree tribali di Amministrazione Federale in Pakistan.

Durante la Guerra in Afghanistan del 2001, tuttora in corso, fu uno dei capisaldi dei Talebani (persiano: ﻃﺎﻟﺒﺎﻥ, Ṭālebān) e dei loro alleati arabi di al-Qāʿida. Come sospetto nascondiglio del leader di al-Qāʿida, Osama bin Laden, fu bombardata pesantemente dalle forze aeree statunitensi nel dicembre del 2001 Battaglia di Tora Bora.

Note[modifica | modifica sorgente]