Tony Tough and the Night of Roasted Moths

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Tough and the Night of Roasted Moths
Tony Tough.JPG
Tony fuori dal castello
Sviluppo Prograph Research
Ideazione Stefano Gualeni e Valerio Massari
Data di pubblicazione 1997 (Italia), 2002 (USA)
Genere Avventura grafica
Tema Avventura
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Microsoft Windows XP
Supporto CD
Periferiche di input mouse

Tony Tough and the Night of Roasted Moths, conosciuto anche come Tony Tough e la notte delle falene abbrustolite, è un'avventura punta e clicca per PC.

Gioco[modifica | modifica sorgente]

"Tony Tough and the Night of Roasted Moths" è un'avventura punta e clicca, con prospettiva in terza persona. La maggior parte degli elementi interattivi consiste nel porre domande agli altri personaggi, nel raccogliere oggetti e nel combinarli tra loro e risolvere diversi enigmi. Il giocatore può deporre gli oggetti nell'inventario, attraverso il quale può combinarli, usarli ed esaminarli. Certe azioni possono essere compiute in tempi diversi, altre invece risultano inutili ai fini della soluzione, così come alcuni oggetti non vengono mai utilizzati.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Tony Tough è un investigatore privato che lavora alla Wallen & Wallen, incaricato di dare la caccia a un misterioso ladro che ogni anno ruba dolci la notte di Halloween. In una notte di Halloween gli viene rubato il cagnolino viola, Pantagruel, e decide così di cercarlo nel parco di divertimenti, Halloween Park, vicino all'agenzia. Scoprirà alla fine che Pantagruel era stato rubato dal ladro di dolci ricercato da Tony, Jack o' Lantern, padrone del parco che si voleva vendicare su di lui.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Tony Tough: Investigatore privato della Wallen & Wallen. È basso di statura e parla spesso con termini scientifici. È doppiato da Luca Sandri.
  • Pantagruel: Tapiro viola di Tony, che quest'ultimo però crede essere un cagnolino.
  • Jack O' Lantern: Il rapitore di Pantagruel, padrone di Halloween Park. Da giovane (come vicino di casa di Tony), tirò una biglia in testa a Tony quando erano vicini di casa e nella stessa occasione gli cadde una zucca in testa, che non si poté più togliere. È doppiato da Pietro Ubaldi.
  • Cervellone: Sfida Tony a giocare al gioco delle tredici zucche con lui. Quando perde, il cervellone riesce solo a dire "ma" in continuazione. È doppiato da Pietro Ubaldi.
  • Biff: Poliziotto che ha le chiavi della gabbie della bestia. È seduto al bar della nave pirata aspettando che il cameriere gli dia un pollo arrosto. È doppiato da Claudio Moneta.
  • Polly: Il pappagallo del capitano della nave. Sorveglia la cabina del capitano. Tony lo ammutolisce quando gli dà una fetta biscotta con una gomma da masticare. È doppiato da Emanuela Pacotto.
  • Carminuccio: Pizzaiolo italiano, proprietario della pizzeria "Da Carminuccio". Non fa altro che dormire, nonostante Tony gli dia a parlare, dicendogli, ad esempio, che la serata era bella e che la pizzeria va a fuoco (anche se non è vero). È il fratello dello sfaticato venditore di hot-dog.
  • Wally: Ragazzino che vuole andare in bagno, ma quest'ultimo è occupato. Tony lo aiuta liberando il bagno dal coccodrillo che vi era entrato. È doppiato da Emanuela Pacotto.
  • Mortimer: Persona vestita di nero che venera la morte. Ha un negozio aperto 24 ore su 24. È sua la stanza 206. È doppiato da Pietro Ubaldi.
  • Shmiley: È un clown non particolarmente bravo, fa infatti scappare tutti i suoi clienti. Compare solamente nella modalità difficile del gioco. È doppiato da Claudio Moneta.
  • Colf: Cameriera del castello. Nutre una particolare stima per Tony, che crede essere un dottore. È doppiata da Emanuela Pacotto.
  • Barista della nave pirata: Non fa altro che pulire un bicchiere e parlare con Biff.

Luoghi[modifica | modifica sorgente]

Dipartimento della Wallen & Wallen[modifica | modifica sorgente]

È la sede lavorativa di Tony.

  • Ufficio di Tony: Il primo posto visitabile nel gioco. È una stanza rettangolare composta da una scrivania, uno schedario e vari poster.
  • Corridoio: Posto dove parlano i due colleghi di Tony. Da qua si esce per il parco di divertimenti.
  • Stanza accanto all'ufficio di Tony: Qua Tony cade nella fogna, visto che il pavimento è fragile.
  • Fogna: C'è uno scheletro della donna delle pulizie.

Parco di divertimenti[modifica | modifica sorgente]

Il posto che più ricorre durante il gioco.

Nave pirata[modifica | modifica sorgente]

Il posto con più persone assieme di tutto il gioco. Si trova al molo.

  • Entrata: Qua c'è il capitano seduto su di una botte di legno.
  • Ponte: Qua vi è Polly, il pappagallo del capitano, e un marinaio che rimette in mare.
  • Bar: Punto di ritrovo dei visitatori del parco. Dentro vi sono: l'anchorman, che aspetta di dare il premio di lavoratore dell'anno all'uomo degli hot-dog (che ancora non è venuto); il barista, impegnato costantemente a pulire un bicchiere e a parlare; Biff, un poliziotto che reclama il suo pollo arrosto e un pirata che non riesce più a piangere.
  • Cabina del capitano: Qua Tony trova un diario e la mappa per il tesoro.

Castello[modifica | modifica sorgente]

Il "protagonista" della seconda parte del gioco.

  • Ingresso: Qua si trova la colf, intenta a pulire un'armatura ed una porta chiusa con un ferro.
  • Cucina: Qua Tony fa molteplici cose, come prendere l'impronta facciale della colf e dar da mangiare prugne ai colombi.
  • Torre: Fatta interamente di scale, ha in cima 4 gargoyle.
  • Stanza del drago sputafuoco: Qua si trova il drago che dovrebbe sputare fuoco, ma emette solo una debole nuvola di fumo. Contiene un pozzo dei desideri, all'interno del quale vi è un vecchio che, al costo di 1$, realizza un desiderio. Tony brucerà il vecchio, che però non morirà.
  • Pianta meccanica enorme: Pianta meccanica con ascensore, protagonista dell'ultima parte del gioco. In cima a questa è tenuto prigioniero Pantagruel e si trova Jack.

Piazza centrale[modifica | modifica sorgente]

La piazza maggiore del parco.

  • Pizzeria "Da Carminuccio": La pizzeria del fratello dell'uomo degli hot-dog. Come il fratello, il proprietario non fa niente, ma rispetto al fratello dorme. All'interno, Tony fonderà la placca di ottone nel forno.
  • Razzo: Qua Tony ruba lo skateboard al proprietario.

Piazzetta[modifica | modifica sorgente]

Piccola piazza del parco.

  • Macchina per le fotografie: Qua Tony si fa fare una fotografia per tre nichelini.
  • Bagno: Qua Tony aiuta Wally, un ragazzino, a liberare il bagno da un coccodrillo bianco.

Altro[modifica | modifica sorgente]

  • Entrata: Qui Tony entra nel parco. Per fare ciò deve travestirsi e dare alla vecchina addetta un sacchetto di caramelle.
  • Bazar di Mortimer: Negozio aperto 24 ore su 24 di proprietà del signor Mortimer.
  • Ruota panoramica: Qua rimane appeso il guardiano del castello per opera di Tony, in modo che quest'ultimo abbia via libera.
  • Stanze: Un corridoio fatto di tre stanze: la 205, che non si può aprire; la 206, la camera di Mortimer e la 207, la camera della vecchina che ha perso il gatto.
  • Camion degli hot-dog: Qui Tony utilizza il forno e il congelatore senza che il gestore se ne accorga, dato che questo è immobilizzato dalla noia guardando fuori dalla finestra del camioncino.
  • Testone del mago Lorenz: Qua Tony trova il mago Lorenz, che gli dà una lista di oggetti per creare il cocktail che darà la possibilità a Lorenz di trovare Pantagruel.
  • Tenda della donna barbuta: Qua si esibisce la donna barbuta. C'è anche un camerino, dove Tony la va a trovare e a consolare.
  • Tunnel dell'amore: Qua Tony va con una bambola su di un cigno finto.
  • Gabbie: Qua è rinchiuso un gorilla, che Tony libererà.
  • Da Rufus: Qua Tony batte il più forte martellatore dell'emisfero nord.
  • Organ Resembler: Grazie a questa attrazione, in qui si viene scossi, Tony riesce a mescolare il suo cocktail, che darà poi al mago Lorenz.

Discarica[modifica | modifica sorgente]

Qua Tony trova il "tesoro" del capitano: un mazzo di carte. Una volta mostrato al capitano l'oggetto ritrovato, questo si spaventa, tanto da regalare a Tony una gemma verde.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi