Tony Mendez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Joseph Mendez
Tony Mendez (a sinistra) riceve le congratulazioni di Jimmy Carter (a destra) dopo il successo dell'operazione Canadian Caper.
Tony Mendez (a sinistra) riceve le congratulazioni di Jimmy Carter (a destra) dopo il successo dell'operazione Canadian Caper.
15 novembre 1940
Soprannome Tony
Nato a Eureka, Nevada
Dati militari
Paese servito Stati Uniti Stati Uniti
Forza armata CIA.svg Central Intelligence Agency
Unità
  • Graphics and Authentication Division
Anni di servizio 1963-1990
Grado SIS-2
Guerre Crisi degli ostaggi in Iran
Guerra fredda
Decorazioni

http://thebestreviews.com/author2207

voci di militari presenti su Wikipedia

Antonio "Tony" Joseph Mendez (Eureka, 15 novembre 1940) è un agente segreto e scrittore statunitense, ex membro della CIA.

È famoso per essere l'uomo dietro al successo del Canadian Caper, ossia l'operazione segreta congiunta tra Stati Uniti e Canada per risolvere la crisi degli ostaggi americani a Teheran, dopo la rivoluzione iraniana del 1979.[1] Dal suo libro autobiografico sulla vicenda, Argo, Ben Affleck ha tratto l'omonimo film del 2012.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Mendez, The Master of Disguise: My Secret Life in the CIA, 2000.
  • Antonio Mendez, Jonna Mendez; Bruce B. Henderson, Spy Dust, 2003.
  • Antonio Mendez, Matt Baglio, Argo. Come la CIA e Hollywood hanno salvato sei ostaggi americani a Teheran, tradotto da Sara Crimi e Laura Santi, Milano, Mondadori, 2012, ISBN 978-88-04-62440-0.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1980: Canadian Caper helps Americans escape Tehran in CBC. URL consultato il 24 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 36245865 LCCN: n99024496