Tony Duvert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tony Duvert (Villeneuve-le-Roi, 2 luglio 1945Thoré-la-Rochette, luglio 2008) è stato uno scrittore e giornalista francese.

Vita e opere[modifica | modifica wikitesto]

Autore amato e controverso per i suoi romanzi dedicati al tema della omosessualità e delle pederastia. Esordì nel 1967 col romanzo Recidiva, rivisto e ripubblicato nel 1974, dove narra dell'immaginario erotico di una adolescente omosessuale.

Nel 1973 ha ricevuto il Prix Médicis per il suo romanzo Paysage de Fantaisie (Paesaggi di fantasia), nel quale narra dei giochi di fantasia tra un adulto e un bambino.

Nel 1974 si stabili in Marocco, a Marrakesh. Nello stesso anno pubblicò Il buon sesso illustrato, manifesto che reclama il diritto per i bambini di poter beneficiare della liberazione sessuale.

Proprio il tema della pedofilia lo portò ad essere considerato scandaloso e criminale. Tanto che, dopo gli anni ottanta, non trovò più nessun editore disposto a pubblicarlo.

Nel 1982 tornò ad abitare in Francia. Nel 1990 si trasferì in un piccolo villaggio della Francia, (Thoré-la-Rochette). Proprio in questo luogo, il 20 agosto 2008, è stato ritrovato il suo corpo, alcune settimane dopo il decesso.

Ha collaborato alla rivista Gai Pied.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 79024569