Tono (intervallo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il tono (ovvero intervallo di seconda maggiore) è generalmente definito come l'intervallo musicale composto da due semitoni.

In realtà questa definizione è una semplificazione valida per il sistema temperato in cui gli intervalli fra gradi adiacenti della scala sono costanti. In questo sistema un tono si può definire semplicemente come un rapporto fra due suoni di 200 cent.

Un'altra definizione, un po' più precisa (ma dipende dal temperamento usato), indica il tono come l'intervallo tra due suoni la cui frequenza è in rapporto 8:9, ovvero ~203,9100017 cent. Questo intervallo è approssimativamente 1/6 di ottava.

È di uso comune fra alcuni musicisti definirlo anche come somma di semitono diatonico e semitono cromatico e intenderlo composto di 9 comma generici. In realtà questa divisione del tono non ha alcuna base teorica ed è il risultato di un atteggiamento divulgativo di alcuni studiosi che, per facilitare l'apprendimento delle teorie sull'accordatura, favorirono tale approssimazione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica