Toni Malco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toni Malco
Fotografia di Toni Malco
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Rock
Periodo di attività 1978 – in attività
Album pubblicati 4

Toni Malco, scritto anche Tony Malco, nome d'arte di Antonio Pera (Roma, 25 maggio 1955), è un cantautore, conduttore radiofonico e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cantautore[modifica | modifica wikitesto]

Cresce artisticamente accanto al suo caro amico di quartiere, il cantautore Rino Gaetano, con il quale perfeziona la sua tecnica compositiva. Nei suoi primi anni di carriera è conosciuto con il nome di Toni Pagano, ma dal 1986 decide di farsi chiamare con un nuovo pseudonimo.

Nel 1978 è il vincitore nazionale del premio “Centocittà” aggiudicandosi il telegatto di TV Sorrisi e Canzoni. L'anno successivo pubblica i primi due singoli con la RCA Italiana, Ma Liliana dove sta e E il vento soffia. Nel 1981 crea un nuovo singolo, Bastardo amore, scritto con la preziosa collaborazione ai testi dell'affermato paroliere Antonello De Santis.

Da sempre grande appassionato di calcio trova lo spunto nel 1983 per scrivere un brano dal titolo Vola Lazio vola inno ufficiale della sua squadra del cuore, la S.S.Lazio, con grande successo in Italia e all'estero con più di 800 000 copie vendute; basti pensare che secondo una recente statistica (come riportato sulle pagine dell'inserto Derby del Corriere dello Sport) l'inno biancoceleste è quello più famoso in Europa ed è uno dei più presenti nelle colonne sonore di serie TV e film (es. Caterina va in città). Oltre all'inno ufficiale, dedicherà alla società biancoceleste tante altre canzoni, tra cui quella composta in occasione del centenario, dal titolo Cent'anni d'amore.

Nel 1986 scrive insieme al grande compositore Piero Calabrese il singolo Mentre il tempo va via, il quarto inciso fino ad allora. Questo è stato il suo unico brano prodotto e distribuito dalla Sony Music.

Nel 1991 compie il suo primo importante Live Tour che tocca tutte le principali città italiane, e cinque anni più tardi, dopo numerose apparizioni televisive, pubblica un nuovo album dal titolo Nuvole sugli angeli, con la collaborazione di grandi artisti come Franco Califano, Giulio Todrani, Nino D'Angelo, Junior Marvin, Domenico Di Renzo, Mario Puccioni e tanti altri.

Nel 2000 la Sony Music pubblica un singolo ed un video-clip di un brano dal titolo Fisico, interamente dedicato al pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella.

Cinque anni più tardi pubblica un nuovo album dal titolo Randagio, una pregevole raccolta di dieci nuove canzoni dedicate agli indiani d'America dove fanno spicco tipiche atmosfere e percussioni pellerossa. Nell'estate dello stesso anno partecipa a numerosi concerti ed apparizioni tv, riscuotendo grande successo al Girofestival ed al Cantagiro di Rai 2.

Nel 2006, dopo un interessante viaggio in Belgio dove risulta essere un apprezzatissimo interprete della musica leggera italiana, inizia le registrazioni del suo quarto album, Sensazione scomoda, nel quale sono presenti dodici nuove canzoni e due importanti cover di Lucio Battisti e dell'indimenticabile amico Rino Gaetano. L'album sarà pubblicato e distribuito nel 2008, e nella primavera del 2009 lo presenta al pubblico organizzando un importante concerto davanti al pubblico di "casa sua", quello di Roma.

Attore[modifica | modifica wikitesto]

La sua amicizia con Massimo Troisi lo porta ad abbinare la sua musica al cinema, e nel 1987 arriva la prima esperienza nelle vesti di attore recitando in due corti del regista Carlo Alberto Senise.

La prima volta da coprotagonista è nel film per la televisione dal titolo “Palla al centro” per la regia di Federico Moccia.

Dopo un periodo di assenza dal panorama cinematografico, torna alla grande recitando nel film di Angelo Antonucci “Amore e Libertà - Masaniello”.

Negli anni duemila, oltre ad apparire come ospite in varie trasmissioni televisive in RAI e nelle emittenti private romane, interpreta fiction di successo come Incantesimo ed I Cesaroni, e nel 2006 fa parte del cast di Manuale d'amore 2 - Capitoli successivi di Giovanni Veronesi. Nello stesso anno si cimenta anche nel ruolo di attore teatrale nella commedia musicale La Villa dei Famosi di Claudio Natili.

Il 2008 è stato per Malco un anno molto intenso, diviso tra impegni musicali e televisivi, con l'uscita del suo quarto album e la contemporanea partecipazione alle riprese della decima stagione di Incantesimo.

Attualmente è tornato a dedicarsi alla sua vera passione, la musica, non disdegnando però di apparire come ospite in alcuni programmi televisivi, soprattutto quelli dedicati al calcio, come Lazialità in TV di Guido De Angelis e Goal di Notte di Michele Plastino.

Conduttore radiofonico[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 Toni Malco debutta anche in radio con la conduzione del programma Confidenze notturne, in diretta dal lunedì al venerdì su Radio Centro Suono Sport e nell'ottobre del 2012 passa a Lazio Style Radio, radio ufficiale della sua squadra del cuore, conducendo il programma serale Mi ritorni in mente.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1979 - Ma Liliana dove sta?/... E il vento soffia (ARC, PB 6174) (come Toni Pagano) (7")
  • 1981 - Bastardo amore/Sala d'aspetto (Space, ZSN 00107) (7")
  • 1983 - Vola Lazio vola/Sulle ali di un'aquila (Sir Anthony, SIR 45001) (7")
  • 1985 - Mentre il tempo va via/Io e te tra vent'anni (Ros Records, RRNP 71) (7")
  • 2000 - Cent'anni d'amore/Cent'anni d'amore (base musicale) (Monitor Music, CDMM 2509) (CD singolo)
  • 2000 - Fisico

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Fiction[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]