Tonda Gentile del Piemonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nocciola Piemonte
Nocciola Piemonte IGP.jpg
Origini
Altri nomi Tonda Gentile Trilobata
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Piemonte
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
Riconoscimento I.G.P.
Settore Ortofrutticoli e cereali
Consorzio di tutela nocciolapiemonte
Altre informazioni Reg. CE n.1107/96 (GUCE L. 148/96 del 21.06.1996)
 

La Tonda Gentile del Piemonte, o Nocciola Piemonte, è una varietà di nocciola IGP prodotta nel Basso Piemonte, comprendente alcune aree delle province di Cuneo, di Asti e di Alessandria.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Fra le caratteristiche che rendono particolarmente pregiata questa varietà vanno citate in particolare:

  • la forma tonda del frutto che favorisce una veloce sgusciatura meccanica, mantenendo intatto il seme
  • il guscio sottile che da una resa del prodotto sgusciato elevata, dal 46 al 50%.
  • il seme dotato di buon aroma e di sapore delicato,
  • il tenore dei grassi è limitato ed ha quindi buona conservabilità senza problemi di irrancidimento,
  • la sottile pellicola che avvolge il seme (perisperma) viene facilmente asportato dopo la tostatura.

La Nocciola Piemonte è coltivata ad altitudini comprese tra i 150 ed i 750 metri e per la sua adattabilità si è diffusa con ottimi risultati anche in Emilia ed in Toscana. La resa può raggiungere o superare i 25 quintali/ettaro. Per la sua buona resa e soprattutto per le sue qualità organolettiche è considerata in ambito mondiale la migliore varietà e spunta sul mercato prezzi superiori a qualsiasi altra.

Comuni produttori[modifica | modifica sorgente]

Provincia di Cuneo[modifica | modifica sorgente]

Cossano Belbo, Santo Stefano Belbo, Cortemilia, Cravanzana

Provincia di Asti[modifica | modifica sorgente]

Canelli

Provincia di Alessandria[modifica | modifica sorgente]