Tonchino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Tonchino

Il Tonchino, in vietnamita Đông Kinh (o Tong King), in francese Tonkin, è una regione del Vietnam settentrionale, confinante a nord con le province cinesi del Yunnan e del Guangxi, a ovest con il Laos, a sud con l'Annam settentrionale e a est con il Mar Cinese Meridionale (Golfo del Tonchino).

Comprende la pianura e il delta del Fiume Rosso con i suoi affluenti (Sang Lo) e le regioni montuose circostanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Popolato da popolazioni di stirpe vietnamita, già nel III secolo a.C. il Tonchino entrò nell'orbita politica cinese: attorno al 208 a.C. venne conquistato assieme all'Annam settentrionale ed andò a costituire il regno del Nam-Viet, annesso alla Cina nel 111 a.C.

La regione tornò indipendente nel 939, andando a costituire la base dello Stato vietnamita, ed assunse il nome di Dai-Viet, lanciandosi alla conquista del Champa e dell'Impero Khmer.

Dopo il 1545 il regno si divise tra il nord (Tonchino e Annam settentrionale), sotto la famiglia , e il sud (Annam centro-meridionale e Cocincina), dominato dalla dinastia Nguyen. Nel XVII secolo venne raggiunto dai primi mercanti europei (portoghesi, olandesi e inglesi) e dai primi missionari cristiani della Società per le missioni estere di Parigi che formarono nel Tonchino delle solide comunità, sopravvissute anche alle dure persecuzioni del XVIII secolo.

Nel 1802 i regni vietnamiti vennero riunificati sotto Nguyen-Anh, dello stato del sud, che assunse il titolo di imperatore ed il nome di Gialong.

Hanoi (1910)

Nell'agosto del 1883 il sovrano Tu-Duc, terzo successore di Gialong, fu costretto a riconoscere il protettorato francese (1883-1954) e ad accettare un regime speciale per il Tonchino. Tuttavia, quando i francesi iniziarono l'occupazione del basso Tonchino, le loro truppe incontrarono la resistenza di alcune bande irregolari (Bandiere Nere, Bandiere Gialle) e dei Cinesi, che occuparono l'alto Tonchino. La Cina venne sconfitta nel 1884 e poi definitivamente nel 1885. Il Tonchino fu la regione settentrionale della Indocina francese.

Occupato dai giapponesi durante la Seconda guerra mondiale (1941-1945), il Tonchino fu teatro di numerosi tentativi di insurrezione contro il dominio francese (1946-1954) e durante la Guerra del Vietnam fu la principale regione del Nord.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Vietnam Portale Vietnam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Vietnam