Tomorrow Never Dies (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
007: Tomorrow Never Dies
Immagine di gioco
Immagine di gioco
Sviluppo Black Ops Entertainment
Pubblicazione Electronic Arts, MGM Interactive
Data di pubblicazione 16 novembre 1999
Genere Sparatutto in terza persona, Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation
Supporto CD-ROM
Fascia di età ACB: M
ESRB: T
Periferiche di input DualShock

Tomorrow Never Dies (conosciuto anche come 007: Tomorrow Never Dies) è uno sparatutto in terza persona basato sulla trama del film Agente 007 - Il domani non muore mai. Sviluppato da Black Ops Entertainment e distribuito da Electronic Arts, è stato pubblicato il 16 novembre 1999 esclusivamente su PlayStation. Si tratta del primo titolo della serie di videogiochi su James Bond distribuito sotto licenza da EA.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

James Bond è incaricato di fermare il diabolico piano del megalomane Elliot Carver, intenzionato a far scoppiare la terza guerra mondiale.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • James Bond, protagonista principale è l'agente segreto 007.
  • Wai Lin, alleato di Bond è un agente dei servizi segreti cinesi.
  • Elliot Carver, principale antagonista.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Tomorrow Never Dies si stacca dal gameplay che ha reso un successo GoldenEye 007, scegliendo di fare uno sparatutto in terza persona e lasciando da parte la modalità multiplayer. È il primo dei tre giochi della saga di James Bond che permette il controllo di un personaggio diverso dallo stesso James Bond.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato accolto con medi giudizi.[1] Dopo questo titolo, il successivo sparatutto in terza persona ispirato alla saga di James Bond è stato creato solo nel 2004 con James Bond 007: Everything or Nothing.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 007: Tomorrow Never Dies, GameStats. URL consultato l'8 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]