Tommykaira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tommykaira
Tomita Yume Hanbai
Stato Giappone Giappone
Tipo Pubblica
Fondazione
Settore Specializzata in elaborazione di automobili e costruzione di automobili
Prodotti auto sportive, servizi di elaborazione di auto e parti e accessori per automobili ad alte prestazioni
Slogan «"Challenging Dream" (Sfidando il sogno)»
Sito web www.tommykaira.com

La Tommykaira (Tomita Yume Hanbai) è un'azienda giapponese, che si occupa di tuning automobilistico, fondata il 1º maggio 2002, con sede a Minami-ku, a Kyoto. La compagnia prese il proprio nome dai due fondatori, Yoshikazu Tomita e Kikuo Kaira. La azienda madre fu originariamente fondata nel 1968 e registrata come Tomita Yume Kōjō. Molte delle auto personalizzate dalla Tommykaira sono presenti nelle serie di videogiochi Gran Turismo e Forza Motosport.

  1. Elaborazione di auto
  2. Produzione di auto e crisi economica
  3. Modelli

Elaborazione di auto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987, Tommykaira svelò una versione elaborata di una Mercedes-Benz 190E, che fu nominata "Tommykaira M19". La compagnia subito dopo rilasciò la M30E, basata sulla Mercedes-Benz 300E. Dal 1988 Tommykaira si concentrò su auto costruite in Jappone, ottenendo contratti stabili con i costruttori Nissan e Subaru. Nello stesso anno, TK elaborò per la prima volta una Nissan Skyline R31 (rinominata come M30 dalla Tommykaira). Nel 1993 fu il turno della Subaru Impreza (T.K. M20B) e della Nissan March (equivalente giapponese della Nissan Micra), rinominata M13. Infine, nel '94, fu oggetto di elaborazione per la prima volta la prima Subaru Legacy Wagon (T.K. M20TB). L'azienda si concentrò maggiormente su modifiche meccaniche e estetiche di quattro auto: Nissan Skyline, Nissan March, Subaru Impreza e Subaru Legacy.

Altri modelli modificati sono la Nissan 300ZX (Fairlady Z in Giappone e America), la Nissan Silvia, la Nissan GTR R-35, la Toyota Vitz (equivalente giapponese della Yaris), la Nissan 350Z (modello successivo alla 300ZX), e molte kei car (piccole auto giapponesi con motore da 600cc circa, 64CV e peso intorno alla tonnellata, che nell' Arcipelago godono di vantaggi fiscali) di vari costruttori.

La Tommykaira ora rinomina le auto come se fossero interamente prodotte da essa; con il consenso delle case madri. Per esempio, una Subaru Impreza è commercializzata come T.K. M20b o una Nissan 350Z come T.K. Z. Questo fenomeno non è inusuale, poiché anche elaboratori come i tedeschi Ruf e Gemballa operano in modo simile con le auto della Porsche.

Sull'altra faccia della medaglia, il processo di rinomina portato avanti dalla Tommykaira ha sollevato alcune controversie direttamente correlate allo status della azienda come costruttore di automobili. Stando allo spot fornito dal videogioco Gran Turismo 2, "nel 1988 (la Tommykaira) ebbe successo con l'introduzione della T.K. M30, la prima auto giapponese completamente modificata ad alte prestazioni [...] mentre nel 1997 costruì e commercializzò la propria auto sportiva, la ZZ"