Tommaso d'Inghilterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tommaso d'Inghilterra (Tumas de Britanie; ... – ...) è stato uno scrittore anglo-normanno del XII secolo: di lui si sa solo che visse alla corte di Enrico II d'Inghilterra e di Eleonora d'Aquitania.

L'opera[modifica | modifica wikitesto]

Chierico letterato, scrisse una versione "cortese" della leggenda di Tristano e Isotta tra il 1172 e il 1175 di cui ci sono rimasti solo frammenti (per un totale di circa 3000 versi). Possiamo tuttavia conoscere l'intera storia grazie alla traduzione norvegese di Frate Roberto (1226) e a quella tedesca di Gottfried di Strasburgo (1200-1210); al romanzo di Tommaso si ispira pure la "Follia Tristano" di Oxford, della fine del XII secolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84037585 LCCN: n80056929