Tommaso Maria Napoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villa Cattolica a Bagheria

Tommaso Maria Napoli (Palermo, 1659Palermo, 1725) è stato un religioso, architetto, ingegnere e matematico italiano, fu uno dei protagonisti del barocco siciliano della prima metà del XVIII secolo.

Tommaso Napoli fu un frate domenicano. Studiò sotto l'architetto domenicano Andrea Cirrincione. Fra 1689 e 1700 lavorò a Dubrovnik in diverse fabbriche come la Cattedrale ed il Palazzo del Rettore. Architetto e ingegnere militare del Senato di Palermo nel 1711, compì diversi viaggi a Vienna portando in patria elementi architettonici del barocco austriaco e adattandoli alle tradizioni locali. Dopo l'arrivo degli Asburgo d'Austria in Sicilia nel 1721, fu nominato "architetto regio". A Palermo progettò la Colonna dell'Immacolata nel 1724 e realizzata da Giovanni Biagio Amico nel 1728.

Le opere più famose sono Villa Palagonia (iniziata nel 1715) e Villa Valguarnera (iniziata nel 1712) a Bagheria. Alla morte dell'architetto erano tutte due incomplete e furono modificate ampiamente da chi continuò i lavori.

Il frate fu autore del Utriusque architecturae compendium in duos libros del 1688 e Breve ristretto dell'architettura militare e fortificazione offensiva e difensiva del 1723.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Blunt, Anthony, "Barocco Siliano", Il Polifilo, 1968.
  • Horvat-Levaj, Katarina, "Baroque Reconstruction of the Rector's Palace in Dubrovnik," in Dubrovnik Annals n. 10, 2006.
  • Neil, Erik, "l'architetto tomaso maria napoli o. p. (1659 - 1725) in Ferdinando Sanfelice, Napoli e l'Europa, Alfonso Gambardell ed., 2004.
  • Neil, Erik, "Architects and Architecture in 17th & 18th century Palermo," in Annali di Architettura n.7, 1995.
  • Neil, Erik, "Tomaso Maria Napoli", Flaccovio ed., 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 96185194