Tom Tom Club (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Tom Club
Artista Tom Tom Club
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 giugno 1981
Durata 39 min : 35 sec
Dischi 1
Tracce 8
Genere New wave[1]
Post-disco[1]
Alternative rock[1]
Etichetta Sire/Warner Bros.
Produttore Chris Frantz, Tina Weymouth, Steven Stanley
Tom Tom Club - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1982)

Tom Tom Club è l'eponimo titolo dell'album di debutto del gruppo musicale new wave statunitense Tom Tom Club, pubblicato il 23 giugno 1981 dalle etichette discografiche Sire e Warner Bros..

Prodotto da Chris Frantz, Tina Weymouth e Steven Stanley, ne sono state estratte come singoli le canzoni Wordy Rappinghood, Genis of Love e Under the Boardwalk.

Tracce e formati[modifica | modifica sorgente]

Tutte le tracce sono state composte dai Tom Tom Club eccetto dove indicato.

Versione LP[modifica | modifica sorgente]

Lato A[modifica | modifica sorgente]

  1. Wordy Rappinghood
  2. Genius of Love
  3. Tom Tom Theme
  4. L'Elephant

Lato B[modifica | modifica sorgente]

  1. As Above, So Below
  2. Lorelei
  3. On, On, On On...
  4. Booming and Zooming

Versione in cassetta[modifica | modifica sorgente]

Lato A[modifica | modifica sorgente]

  1. Wordy Rappinghood
  2. Genius of Love
  3. Tom Tom Theme
  4. L'Elephant

Lato B[modifica | modifica sorgente]

  1. As Above, So Below
  2. Lorelei (Remix Version)
  3. On, On, On On...
  4. Under the Boardwalk (Kenny Young, Arthur Resnick)

Versione CD[modifica | modifica sorgente]

  1. Wordy Rappinghood – 6:27
  2. Genius of Love – 5:34
  3. Tom Tom Theme – 1:24
  4. L'Elephant – 4:51
  5. As Above, So Below – 5:22
  6. Lorelei – 5:05
  7. On, On, On On... – 3:33
  8. Booming and Zooming – 4:35
  9. Under the Boardwalk – 5:46
  10. Lorelei (Remix Version) – 6:17
  11. Wordy Rappinghood (Long Version) – 6:42
  12. Genius of Love (Long Version) – 7:26

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Paese Posizione massima
Nuova Zelanda[2] 18
Svezia[2] 32
Regno Unito[3] 78

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c AMG - Tom Tom Club review. Retrieved on 12-28-2009.
  2. ^ a b Tom Tom Club su hitparade.ch. URL consultato il 04-01-2010.
  3. ^ Tom Tom Clum su chartstats.com. URL consultato il 04-01-2010.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica