Tokugawa Iemochi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Tokugawa Iemochi

Tokugawa Iemochi (徳川 家茂?) (Edo, 17 luglio 184620 luglio 1866) è stato un militare giapponese. Figlio di Tokugawa Nariyuki, fu il quattordicesimo shōgun dello shogunato Tokugawa.

Il padre, Nariyuki, era daimyō di Wakayama, e discendente della linea Kii del clan Tokugawa; alla nascita gli fu dato il nome Kikuchiyo. Ad 1 anno d'età, nel 1847, fu adottato da Narikatsu, figlio dello shōgun Tokugawa Ienari, che non aveva avuto eredi maschi. Nel 1851 si tenne la sua cerimonia di maturità, nella quale scelse il nome Yoshitomi.

Nel 1858, alla morte dello shōgun Iesada, che non aveva concepito eredi, fu nominato nuovo shōgun, ed assunse il nome Iemochi.

Aderì al movimento Kobu-Gattai ("Unione di Corte imperiale e Bakufu"), e sposò la principessa imperiale Kazu-no-Miya Chikako, figlia dell'Imperatore Ayahito, e sorella minore dell'Imperatore Osahito, ma morì a soli 21 anni. La causa della sua morte è generalmente indicata come beriberi, una malattia causata dalla mancanza di tiamina (vitamina B1).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

(JA) Tokugawa Shōgun-ke to Matsudaira Ichizoku in Rekishi Dokuhon, gennaio 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Shōgun Tokugawa Successore Mitsubaaoi.svg
Tokugawa Iesada 1858-1866 Tokugawa Yoshinobu

Controllo di autorità VIAF: 61484419 LCCN: nr2002037505