Tobia il cane più grande che ci sia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tobia il cane più grande che ci sia
Titolo originale Digby, the Biggest Dog in the World
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1973
Durata 88 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere commedia, fantastico
Regia Joseph McGrath
Soggetto Ted Key
Sceneggiatura Michael Pertwee
Produttore Walter Shenson
Produttore esecutivo Irwin Margulies
Effetti speciali Tom Howard
Interpreti e personaggi

Tobia il cane più grande che ci sia (Digby, the Biggest Dog in the World in originale) è un film inglese di genere fantastico del 1973, diretto dal regista Joseph McGrath.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un istituto di ricerca si sta sperimentando un nuovo composto, sotto forma di polvere bianca, in grado di ingrandire a dismisura gli ortaggi, così da usarli a scopi spaziali. Composto che lo sbadato professor Jeffrey Eldon decide di usare, a insaputa dei suoi colleghi di ricerca, per far crescere le sue rose in gradino, ma che invece va a finire per sbaglio nella ciotola del latte di Digby, cane pastore irlandese del giovane Billy (affidato al professor Eldon nel frattempo, finché non si fosse accordato con i genitori per tenerlo), iniziando a crescere improvvisamente a dismisura causando degli imprevisti e degli equivoci, man mano che cresce. Nel tentativo di portarlo di nascosto da una conoscente, Digby viene portato via a Eldon da due maldestri ladri che cercano di venderlo come attrazione al circo di Jimmy Rogerson, dove però a un esito disastroso. Il cane infatti, diventato oramai un colosso, rovina lo spettacolo e scappa dal circo, inseguito dal Eldon che aveva scoperto dov'era finito e Billy (venuto a conoscenza della verità)nel tentativo di curarlo. Vagando per i campi e gli ampi spazi del paesaggio inglese, non mancando di comparire su TV e notiziari nazionali. L'intervento armato contro il super cane è inevitabile, ma Eldon e Billy riescono a trovare la soluzione. Una formula liquida dell'istituto, chiamata semplicemente "antidoto" che annulla gli effetti della crescita, che viene somministrato al cane appena in tempo dai due. Vedendolo tornare alle dimensioni originali prima che l'esercito bombardi la zona rocciosa dove si era rifugiato, dovendo però vedersela con un altro caso di accrescimento accidentale a causa del siero, che riguarda questa volta Clarrissa, lo scimpanzé sotto la supervisione di Eldon all'istituto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema