Tlilpotoncatzin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tlilpotoncatzin, o Tlilpotonqui (... – 1503), è stato il secondo cihuacoatl ("presidente") di Tenochtitlán.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Tlilpotoncatzin era il secondogenito di Tlacaelel e Maquiztzin. Il padre era figlio del secondo tlatoani (regnante) di Tenochtitlan, Huitzilíhuitl. Mentre Tlacaelel non divenne mai tlatoani, come cihuacoatl giocò un ruolo determinante nella creazione dell'impero azteco. La madre era la figlia di Quetzalmazatzin, re di Itztlacozauhcan nella Chalco degli Amaquemecani.[1] Tlilpotoncatzin successe al padre come cihuacoatl dopo la sua morte, avvenuta nell'anno 8 Canna (1487).[2]

Secondo il Crónica mexicayotl di Fernando Alvarado Tezozómoc, scritto attorno al 1598, Tlilpotoncatzin era un guerriero impavido. In battaglia vestiva il quetzalpatzactli, una cresta fatta di piume di quetzal.[3]

Tlilpotoncatzin prese almeno due mogli, entrambe dagli Amaquemecani: Xiuhtoztzin, figlia di Yaopaintzin, quauhtlatoani di Tequanipan Huixtoco, e Quauhtlamiyahualtzin, nobildonna di Acxotlan Cihuateopan.[4] Mise al mondo quattordici figli, undici maschi e tre femmine.[5] Uno dei figli avuti da Xiuhtoztzin, Miccacalcatl Tlatletecuintzin, divenne regnante di Tequanipan;[6] mentre una delle figlie, Tzihuacxochitzin, sposò Montezuma generando Leonor Moctezuma e María Moctezuma.[7]

Tlilpotoncatzin morì nell'anno 11 Canna (1503).[8] Gli successe il nipote Tlacaelel II, figlio del fratello maggiore Cacamatzin.[9]

Notes[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, pp. 49, 141–143
  2. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 53; vol. 2, p. 35
  3. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 145
  4. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1., p. 153
  5. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 143
  6. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 157; vol. 2, p. 89
  7. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, pp. 55, 143, 163; vol. 2., p. 109
  8. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 157; vol. 2, p. 37
  9. ^ Chimalpahin (1997): vol. 1, p. 55; vol. 2, p. 37

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Domingo Francisco de San Antón Muñón Chimalpahin Cuauhtlehuanitzin, Codex Chimalpahin: society and politics in Mexico Tenochtitlan, Tlatelolco, Texcoco, Culhuacan, and other Nahua altepetl in central Mexico: the Nahuatl and Spanish annals and accounts collected and recorded by don Domingo de San Antón Muñón Chimalpahin Quauhtlehuanitzin, edito e tradotto da Arthur J. O. Anderson e Susan Schroeder, Norman, University of Oklahoma Press, 1997.
Predecessore Cihuacoatl di Tenochtitlan Successore
Tlacaelel 14871503 Tlacaelel II
Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe