Tiziano Crudeli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiziano Crudeli nel 2012

Tiziano Crudeli (Forlì, 24 giugno 1943) è un giornalista italiano, opinionista fisso di Diretta stadio sull'emittente 7 Gold. È famoso per il suo tifo sportivo a favore del Milan.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Forlì. Da bambino, seguendo la passione di suo fratello maggiore, si appassiona al calcio. La prima squadra per cui fa il tifo è il Forlì (assiste anche alle partite del giovane Sandro Ciotti), poi passa al Milan (con cui ha giocato nelle giovanili per circa tre anni), di cui diventa un grande sostenitore. A 12 anni si trasferisce a Milano a causa della prematura scomparsa dei genitori.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Crudeli in maglia rossonera

È stato capo ufficio stampa del Comitato regionale Lombardo della Federazione Italiana Tennis, ed ha ricoperto la carica di direttore delle riviste Tennis Lombardo ed Il Giornale del Tennis. Ha condotto trasmissioni sul tennis per TVCI e Globo TV.

Passato ad occuparsi di calcio, Crudeli ha dapprima lavorato a Radio Peter Flowers, Telereporter ed Antenna 3, oltre a scrivere per La Notte e Tuttosport, per poi passare a svolgere un ruolo di telecronista a Telelombardia in Qui Studio a Voi Stadio. Tra il 2002 e il 2006 diventano celebri i duetti con l'amico-"nemico" Elio Corno, tifoso interista; a dicembre 2006 lascia la rete e, assieme a Corno, passa ad un'altra trasmissione sportiva, Diretta stadio, in onda sul network 7 Gold. Inoltre collabora con il quotidiano Il Giorno e con la rivista Forza Milan.

Crudeli attualmente partecipa anche, in qualità di opinionista, al Processo di Biscardi e ad altre trasmissioni su Milan Channel, ed è anche addetto stampa dell'Associazione Italiana Milan Clubs. Inoltre da alcuni anni è il direttore editoriale di Sprint&Sport Lombardia, settimanale sportivo che si occupa del calcio dilettantistico della Lombardia, su cui tiene anche una rubrica settimanale.

Nella stagione televisiva 2009-10 è stato ospite fisso del Chiambretti Night. La sua fama di giornalista-"tifoso" ha varcato i confini nazionali, tanto che nel 2011 è stato testimonial in Inghilterra per la compagnia di scommesse sportive Ladbrokes.[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tiziano Crudeli protagonista nello spot della Ladbrokes in blitzquotidiano.it, 27 novembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]