Tivoli-Neu Stadion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 47°15′21″N 11°24′39″E / 47.255833°N 11.410833°E47.255833; 11.410833

Tivoli-Neu Stadion
Spain vs Sweden, Euro 2008 01.jpg
Informazioni
Stato Austria Austria
Ubicazione Innsbruck
Inizio lavori 1998
Inaugurazione 2000
Struttura Pianta quadrata
Copertura Tutti i settori
Pista d'atletica No
Costo 30 600 000 euro
Ristrutturazione 2008
Mat. del terreno Erba naturale
Dim. del terreno 105x68
Area dell'edificio 20 230 m²
Proprietario Olympia Sport- und Veranstaltungszentrum Innsbruck
Progetto Albert Wimmer
Costruttore ARGE Tivoli Stadion
Uso e beneficiari
Calcio Wacker Innsbruck Wacker Innsbruck
Football americano 600px Nero e Grigio.png Tirol Raiders
Capienza
Posti a sedere 16 008
 

Il Tivoli-Neu Stadion, conoscito come Tivoli Stadion Tirol per motivi di sponsor, è uno stadio calcistico situato a Innsbruck, in Austria. Si tratta di uno dei quattro impianti scelti per ospitare le partite del Campionato europeo di calcio 2008, che l'Austria organizzò insieme alla Svizzera.

Per tale campionato europeo, la capienza dello stadio è stata ampliata temporaneamente, per poi procedere alla rimozione delle tribune supplementari dopo la manifestazione.

È sede delle partite casalinghe del Wacker Innsbruck, principale società calcistica cittadina, nonché della squadra di football americano dei Tirol Raiders.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione dello stadio iniziò nell'ottobre 1998, con l'intento di dare alla città di Innsbruck un impianto sportivo multifunzionale completamente nuovo. In quegli anni la squadra di calcio cittadina del Tirol Innsbruck era ai vertici del campionato austriaco, ma giocava le partite casalinghe nel vetusto Stadion am Tivoli.

La città decise di finanziare la costruzione del nuovo stadio, insieme ad altri partner sia pubblici (il Land Tirolo e lo Stato) che privati (ISpA GmbH). La costruzione dell'impianto fu portata a termine nel 2000 e lo stadio venne inaugurato l'8 settembre di quell'anno con la partita Tirol Innsbruck-Rapid Vienna (1-0).

Nel 2002 il Tirol Innsbruck conobbe crescenti difficoltà finanziare che portarono al fallimento della società e alla scomparsa della squadra di calcio. Un nuovo club, il Wacker Tirol, fu fondato e iscritto al campionato di Regionalliga, riuscendo a conquistare la promozione in massima serie nel giro di due anni. Così, quando l'UEFA scelse di affidare l'organizzazione del campionato europeo di calcio 2008 ad Austria e Svizzera, Innsbruck fu una delle quattro sedi austriache scelte dal comitato organizzatore, insieme a Salisburgo, Klagenfurt e Vienna.

Per Euro 2008 la capienza dello stadio fu innalzata, portandola ai 30 000 spettatori richiesti dalla UEFA per le partite del primo turno. Si giocarono al Tivoli-Neu tre gare del gruppo D, quello dei futuri campioni d'Europa della Spagna. A fine manifestazione, la capacità venne ridotta, smontando le tribune supplementari provvisorie, portandola agli attuali 16 008 posti[1].

Lo stadio ha ospitato anche alcune partite della Nazionale austriaca, oltre ad eventi legati al football americano: è infatti sede delle gare casalinghe dei Tirol Raiders, la squadra cittadina. Qui si sono tenute tre edizioni dell'Eurobowl (2008, 2009, 2011) e una finale del campionato austriaco (2010). Inoltre, è stato fra le sedi del campionato mondiale di football americano 2011, ospitato dall'Austria. In occasione dell'Eurobowl 2011 si è registrato il record di presenze per gare di football americano in questo stadio, con 8 600 spettatori presenti[2].

Nel 2011, un accordo sottoscritto dal Wacker Innsbruck e dalla società Olympiaworld con la Tirol Werbung ha portato la denominazione commerciale d Tivoli Stadion Tirol per un periodo di 10 anni[3].

Eventi ospitati[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Euro 2008[modifica | modifica wikitesto]

Football americano[modifica | modifica wikitesto]

Eurobowl[modifica | modifica wikitesto]

Campionato austriaco[modifica | modifica wikitesto]

Mondiale 2011[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Tivoli-Neu (FC Wacker Innsbruck), stadionwelt.de. URL consultato l'8 luglio 2014.
  2. ^ (DE) Dritte Eurobowl in den letzten vier Jahren, sport.orf.at, 19 giugno 2011.
  3. ^ (DE) Das Tivoli Stadion wird Tirol, fc-wacker-innsbruck.at. URL consultato l'8 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]