Tisroc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tisroc è un personaggio della saga di sette libri de Le cronache di Narnia, scritta da C. S. Lewis (vi compare nel terzo libro Il cavallo e il ragazzo).

Sempre accompagnato dall'epiteto formulario: 'Possa vivere in eterno', è l'imperatore del regno di Calormen.

Gode di ben diciannove figli, ma il primo di questi è il principe Rabadash, di carattere irascibile, arrogante, ribelle e affamato di potere, innamorato profondamente della bella regina Susan di Narnia, la quale però dopo essersi lasciata corteggiare si accorge del reale carattere del principe e rifiuta di sposarlo. Quando la bella regina e il suo seguito fuggono da Tashbaan, dov'erano ospitati, Rabadash desidera ardentemente una guerra per rimpossessarsi della sua donna e supplica il padre di permettergli di organizzare una spedizione punitiva. L'imperatore, che non desidera immischiarsi negli affari del figlio irruente, gli concede di prepararsi come ritiene opportuno, ma lo avverte che in caso di fallimento non l'avrebbe vendicato né avrebbe mosso guerra contro i suoi assassini.