Tiro alla fune

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiro alla fune
1904 tug of war.jpg
Tiro alla fune ai Giochi olimpici di Saint Louis 1904
Federazione IFNA
Componenti di una squadra variabili
(da 5 a 8 alle Olimpiadi)
Contatto no
Genere uomini e donne
Indoor/outdoor outdoor
Olimpico dal 1900 al 1920 (uomini)
Detentore titolo olimpico Regno Unito Regno Unito
Tiro alla fune

Il tiro alla fune è uno sport di origine contadina che vede contrapposte due squadre che si sfidano in una gara di forza.

Esistono club sportivi di tiro alla fune in molte nazioni; viene praticato sia dagli uomini che dalle donne.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il tiro alla fune è stato sport olimpico dal 1900 al 1920.

Oscillante fra cinque e otto, il numero dei componenti la squadra non fu mai codificato. Il tiro alla fune scomparve dal programma olimpico dopo l'edizione di Anversa del 1920.

Ogni due anni vengono organizzati i campionati del mondo di tiro alla fune dalla Federazione Internazionale di Tiro alla Fune (Tug of War International Federation, TWIF). A questi campionati partecipano le squadre nazionali e vengono organizzati incontri sia indoor che outdoor.

Esistono anche competizioni internazionali per club.

Il tiro alla fune è piuttosto noto anche in Italia, sebbene sia più diffuso come gioco amichevole ed amatoriale che come sport vero e proprio.

Regole di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il regolamento ufficiale della disciplina sportiva, due squadre di otto persone, il cui peso totale non deve superare quello massimo stabilito per la rispettiva categoria, si allineano ai due capi di una fune di circa 10 centimetri di circonferenza. Sulla fune è marcato il punto centrale; inoltre, viene marcato il punto su ogni lato distante 4 metri dal centro.

La sfida inizia con il punto centrale sistemato in corrispondenza del centro del campo da gioco; l'obiettivo di ogni squadra è tirare l'altra squadra dalla propria parte in modo che il punto marcato più vicino agli avversari attraversi il centro del campo. Una squadra può vincere anche perché l'avversario ha commesso tre falli (che avviene, ad esempio, quando un concorrente cade o si siede).

Significati metaforici[modifica | modifica wikitesto]

L'analogia o la metafora del tiro alla fune sono spesso usate per indicare una disputa fra due contendenti (per esempio una vera e propria guerra, o un contenzioso sociale), in particolare nel caso in cui nessuna delle parti sia intenzionata a cedere o scendere a compromessi, e nel caso in cui la disputa sia affrontata in termini (letteralmente o metaforicamente) di forza bruta. Spesso c'è un terzo elemento che funge da "corda". Un esempio di uso metaforico è il titolo della canzone Tug of War di Paul McCartney, dall'omonimo album, in cui il tiro alla fune viene utilizzato come metafora dei rapporti di forza fra le nazioni del mondo.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La corda usata nel tiro alla fune del Uiryeong Keunjulttaenggigi (15 gennaio nel calendario cinese) è lunga 251 metri, ha circonferenza pari a 4,5 metri e pesa 54,4 tonnellate.
  • La corda usata per il tiro alla fune del Naha Oōtsunahiki (10 settembre) è lunga 200 metri e pesa più di 40 tonnellate.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport