Tintin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tintin (disambigua).
Tintin
Nome orig. Tintin
Lingua orig. Francese
Autore Hergé
Editore Casterman
1ª app. 10 gennaio 1929
1ª app. in Le petit Vingtième
Voci italiane
Specie umana
Sesso Maschio
Etnia belga

Tintin è il protagonista del fumetto belga Le avventure di Tintin di Hergé.

Tintin è un giovane reporter belga, protagonista di avventure in ogni parte del globo insieme all'inseparabile cagnolino Milù. A partire dal nono albo della serie Il granchio d'oro è affiancato dal collerico capitano Haddock, e a partire dal dodicesimo albo Il tesoro di Rackam il Rosso dallo scienziato Trifone Girasole.

Di Tintin non si conosce nulla, né famiglia né l'età; viene dichiarata solo la sua professione, quella di reporter, anche se non lo vediamo mai a lavoro. Per "ovviare" alla contraddizione data da un personaggio costantemente impegnato in viaggi attorno al mondo senza una evidente fonte di reddito, l'autore Hergé lo fa partecipare (nella sua prima avventura in due parti) a una fortunata caccia al tesoro, che (evidentemente) permette a lui e ai suoi soci (il capitano Haddock e il bizzarro scienziato Professor Trifone Girasole) di vivere di rendita. In molti episodi vi sono anche due poliziotti non molto capaci, amici di Tintin, con i nomi simili Dupont e Dupond. Sembrano gemelli, sono tutti e due vestiti con bombetta e bastone, e appaiono come personaggi la prima volta nell' episodio I sigari del Faraone con i nomi X-33 e X-33bis.

I personaggi cattivi con cui Tintin si deve confrontare sono in genere spie, falsari, trafficanti di droga e schiavisti.

Pubblicazioni in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Albi pubblicati in Italia con il nome Le avventure di Tintin:

  1. Tintin nel paese dei Soviet
  2. Tintin in Congo
  3. Tintin in America
  4. I sigari del Faraone
  5. Il drago blu o Il Loto Blu dal titolo originale Le Lotus bleu
  6. L'orecchio spezzato
  7. L'isola nera
  8. Lo scettro di Ottokar
  9. Il granchio d'oro
  10. La stella misteriosa
  11. Il segreto del Liocorno
  12. Il tesoro di Rakam il rosso
  13. Le sette sfere di cristallo
  14. Il tempio del sole
  15. Tintin nel paese dell'oro nero
  16. Obiettivo Luna
  17. Uomini sulla luna
  18. L'affare Girasole
  19. Coke in stock
  20. Tintin in Tibet
  21. I gioielli della Castafiore
  22. Volo 714 destinazione Sydney
  23. Tintin e i Picaros
  24. Tintin e l'Alph-Art

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni sessanta sono stati prodotti 2 film con Jean-Pierre Talbot nel ruolo principale: Tintin et le mystère de la toison d'or e Tintin et les oranges bleues. Entrambi i film, mai distribuiti in Italia, non sono tratti dalle avventure a fumetti ma sono storie a sé stanti. Nel 2011 è stato prodotto un film di animazione diretto da Steven Spielberg e prodotto da Peter Jackson, dal titolo Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno che trae ispirazione da 3 albi. Secondo le intenzioni degli autori questo titolo dovrebbe essere il primo di una trilogia.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Le avventure di Tin Tin.

Le avventure di Tin Tin è una serie televisiva animata basata sul fumetto Le avventure di Tintin del fumettista belga Hergé. La serie torna in tv e viene trasmessa sulla rete Mediaset Italia 1 a partire dal 12 settembre 2011 in una nuova versione.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Tintin si è guadagnato una citazione all'interno dell'episodio numero 407 (Mariti e coltelli) della serie di cartoni animati I Simpson.
  • Il fumetto appare anche nella puntata (Nel nome del nonno), dove si scopre essere uno dei fumetti più amati da Bart Simpson.
  • Sui muri del centro di Bruxelles compaiono in più luoghi "murales" raffiguranti episodi a fumetti di Tintin

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti