Tino Rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati di Tino Rossi, vedi Oreste Rossi.
Tino Rossi
Fotografia di Tino Rossi
Nazionalità Francia Francia
Genere Pop
Swing
Periodo di attività 1929 – 1982
Album pubblicati 25
Studio 25
Live 0
Raccolte 0

Tino Rossi nome d'arte di Constantin Rossi (Ajaccio, 29 aprile 1907Neuilly-sur-Seine, 26 settembre 1983) è stato un cantante e attore francese.

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Tino Rossi nacque in 43 rue Fesch ad Aiaccio. Suo padre Laurent era sarto. Nella sua giovinezza, a Tino i suoi genitori regalarono una chitarra; egli cominciò quindi a comporre alcune canzoni, che suonerà poi in qualche locale di Aiaccio per racimolare qualche soldo. Poi decise di partire per Marsiglia, dove fece dei lavori umili in un ristorante e nel frattempo seguì gli spettacoli dei cabaret della Costa Azzurra ed alcune volte si fece conoscere cantando qualche nota canzone o qualche celebre melodia.

Negli anni 1930, partì per Parigi, e si fece una grande reputazione, che gli permise di lavorare per la celebre casa discografica Columbia, a fianco anche di grandi artisti come Lucienne Boyer, Damia, Pills et Tabet, Mireille Hartuch, Jean Sablon, e conobbe il miliardario eccentrico la Môme Moineau.

Tino oltre a cantare in francese, cantava in corso e in italiano.

Il successo[modifica | modifica sorgente]

Le sue romantiche ballate ebbero presa sul pubblico femminile; egli pubblicò delle canzoni con i testi di Jules Massenet (1842-1912), Reynaldo Hahn (1875-1947) ed altri. Tino diventa un Latin lover, come verrà chiamato qualche anno dopo, sulla stampa scandalistica.

Tino Rossi ebbe successo anche grazie al suo paroliere Vincent Scotto (1876-1952) che gli scrisse i suoi primi successi, la loro collaborazione durò molti anni.

Per registrare il suo primo disco, chiese i soldi a sua madre, le chiese infatti 5 franchi, un cifra alta per l'epoca (come farà anni dopo Elvis Presley). Un grande investimento per il futuro. Uno dei suoi primi stipendi fu di 500 F a settimana all'Alcazar di Marsiglia nel 1933.

Nel 1944, al momento dell'epurazione, e per aver continuato a cantare durante la guerra (all'epoca si cantava anche per i prigionieri), passò qualche giorno nel carcere di Fresnes, presso Parigi ma fu poi liberato ricevendo le scuse del governo francese.

Dopo un primo matrimonio negli anni '30 (da cui nacque la figlia Pierrette) e una relazione con l'attrice Mireille Balin, sposò nel 1947 Lilia Vetti, una giovane danzatrice che aveva incontrato durante le riprese di un film.

Tino: il mito[modifica | modifica sorgente]

Interprete nel 1939, alla vigilia dell'occupazione di Parigi, da parte della Germania nazista, di una versione in lingua francese di Tristesse, romanza tratta dallo Studio Op. 10 n. 3 di Fryderyk Chopin, Rossi ha registrato in carriera più di mille canzoni vendendo in tutto il mondo 300 milioni di dischi, una cifra che ne fa l'artista francese che ha venduto il maggior numero di dischi di tutti i tempi.

Partecipò a diverse trasmissioni televisive e fu un fervente cattolico. In seguito cercò di tenersi sempre lontano dai riflettori, difendendo la sua vita privata. Fu un idolo per i giovani del suo tempo, registrò 100 dischi in circa 50 anni di carriera. Fu anche un discreto attore e girò 25 films, il più importante dei quali Si Versailles m'était conté..., del 1954 diretto da Sacha Guitry.

Nel 1982 Tino Rossi venne nominato Commendatore della Legion d'onore dal Presidente François Mitterrand, per il suo contributo alla diffusione della cultura francese. Lo stesso anno si esibì per l'ultima volta al Casino de Paris.

Tino, ricordato dagli abitanti di Aiaccio con l'appellativo di "Tintin", è morto a 76 anni a causa di un cancro del pancreas. Le sue spoglie mortali sono state tumulate nella città natale.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1934 : La Cinquième empreinte
  • 1934 : L'Affaire Coquelet
  • 1934 : Adémaï au Moyen-Âge
  • 1934 : Les nuits moscovites
  • 1935 : Vogue, mon cœur
  • 1935  : "Marseille" (Lungometraggio su un concerto di Tino Rossi)
  • 1935 : Justin de Marseille
  • 1936 : Marinella
  • 1936 : Au son des guitares
  • 1937 : Lumières de Paris
  • 1938 : Naples au baiser de feu
  • 1942 : Fièvres
  • 1943 : Le soleil a toujours raison
  • 1943 : Le chant de l'exilé
  • 1943 : Mon amour est près de toi
  • 1944 : L'île d'amour
  • 1946 : Sérénade aux nuages
  • 1946 : Le Gardian
  • 1946 : Destins
  • 1947 : Le chanteur inconnu
  • 1948 : La belle meunière
  • 1949 : Deux amours
  • 1949 : Marlène
  • 1950 : Envoi de fleurs
  • 1952 : Au pays du soleil
  • 1952 : Son dernier Noël
  • 1954 : Si Versailles m'était conté...
  • 1954 : Tourments
  • 1970 : "Une drôle de bourrique"

Operette, parodie e commedie musicali[modifica | modifica sorgente]

  • 1934 : Parade de France
  • 1936 : Tout Paris chante
  • 1955 : Méditerranée
  • 1957 : Naples au baiser de feu
  • 1963 : Le temps des guitares
  • 1969 : Le marchand de soleil
  • 1981-1982 : Cinquante ans d'amour

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1933 : Tango de Marilou
  • 1934 : O Corse île d'amour
  • 1934 : Vieni vieni
  • 1935 : Il pleut sur la route
  • 1935 : Chanson pour Nina
  • 1936 : Tchi-tchi
  • 1936 : Marinella
  • 1936 : Tant qu'il y aura des ètoiles
  • 1936 : Bohémienne aux grands yeux noirs
  • 1937 : Catarì catarì
  • 1938 : Ave Maria, cover di Charles Gounod
  • 1941 : Ma ritournelle
  • 1941 : Le chant du gardian
  • 1941 : Maria
  • 1946 : Petit Papa Noël
  • 1946 : Destin
  • 1950 : Envoi de fleurs
  • 1955 : Méditerranée
  • 1956 : Mon Printemps, cover di Raymond Asso
  • 1957 : Naples au baiser de feu
  • 1967 : Le plus beau tango du monde
  • 1969 : Le marchand de soleil
  • 1974 : J'avais 20 ans
  • 1977 : Ma dernière chanson sera comme la première
  • 1978 : La vie commence à 60 ans
  • 1982 : 50 ans d'amour

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7575151 LCCN: n84076760