Timex Sinclair 2068

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Timex Sinclair 2068
Timex Sinclair 2068 Manipulated.jpg
Classe di computer Home computer
Presentazione novembre 1983
CPU Zilog Z80A @ 3.5 MHz
RAM di serie 48 KB
Tastiera incorporata si
SO di serie Sinclair BASIC
TS 2068 con la porta per le cartucce ROM aperta ed una cartuccia

Il Timex Sinclair 2068 (TS2068), presentato nel novembre del 1983, fu il quarto ed ultimo home computer per il mercato degli USA dell'azienda Timex Sinclair. È stato anche commercializzato in Portogallo ed in Polonia, sempre col nome Timex Computer 2068.

Una variante della macchina fu più tardi venduto in Polonia con il nome Unipolbrit Komputer 2086.[1][2]

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il TS2068, che era basato sullo ZX Spectrum, seguì i due computer Timex TS1000 e TS1500 (basati sul ZX81) ed il TS2048 (basato sullo Spectrum).

Come il TS2048 fu pubblicizzato come macchina avente 40K di memoria (16K RAM + 24K ROM), così il 2068 fu pubblicizzato come macchina a 72K (48K RAM + 24K ROM).

Il TS2068 fu una macchina più sofisticata, che cambiava in modo significativo rispetto al suo antenato inglese. Senza dubbio uno dei primi cloni di Sinclair che miglioravano in modo significativo il progetto originale; esso aggiungeva un certo numero di nuove caratteristiche tra cui:

  • un chip sonoro AY-3-8912, come venne più tardi usato dallo stesso Sinclair nel ZX Spectrum+ 128K (ma mappato verso differenti porte di I/O e quindi incompatibili fra loro)
  • due porte per joystick
  • una tastiera leggermente migliore "chiclet keyboard" con tasti in plastica
  • una porta per cartucce sulla destra della tastiera per software basato su ROM
  • un ULA migliorato che offriva ulteriori modalità grafiche:
    • La risoluzione standard del Sinclair a 256×192 pixel con una risoluzione dei colori di 32×24
    • Una "modalità a colori estesa", sempre a 256×192 pixel ma con risoluzione dei colori di 32×192
    • Una modalità monocromatica di 512×192 pixel

Il Sinclair BASIC fu esteso con nuove parole chiave (STICK, SOUND, ON ERR, FREE, DELETE, RESET) che erano indirizzate al controllo del nuovo hardware e l'introduzione della memoria di tipo bank switching, permettendo alle cartucce ROM di essere mappate in memoria.

Comunque tali modifiche resero la macchina incompatibile con la maggior parte del software scritto in codice macchina dello Spectrum; in pratica, di tutti i titoli commercializzati, meno del 10% veniva eseguito con successo.

Differenze tra TS2068, TC2068 e UK2086[modifica | modifica wikitesto]

Dal momento che Timex Corporation ha reso il TS2068 perfino hardware incompatibile con lo ZX Spectrum, Timex del Portogallo apportò alcune modifiche nel TC2068:

  • Sostituzione buffer dei bus con resistenze come quelle dello ZX Spectrum
  • Cambio dei connettori I/O per essere compatibile con lo ZX Spectrum (non richiedendo la scheda Zebra Twister).
  • Cambio della forma dello slot frontale per accettare cartucce più grandi (Emulatori dello ZX Spectrum e le cartucce Timeword non erano compatibili con lo slot delle cartucce del TS2068)
  • Uso dei 9V al posto dei 15V.

Anche UniPolbrit fece alcune modifiche al TC2068 per il loro Komputer 2086:

  • ROM modificata
  • Sostituzione di una porta dei joystick con una interfaccia parallela per stampante

Software disponibile[modifica | modifica wikitesto]

Timex Computer Corp pubblicò 7 cartucce e 41 cassette per accelerare il lancio del TS2068 (alcuni titoli furono rilasciati sia su cartuccia che su nastro). Il software era molto vario: utility, programmi per contabilità personale, software educazionali e giochi. Tutto il software aveva una "part number" ed erano raggruppati con software dello stesso tipo. Furono previste ulteriori 4 cartucce e 23 nastri, ma non furono mai rilasciati; inoltre dalla lista dei software disponibili, 10 sono mancanti. Timex Portoghese vendette anche ulteriori cartucce(L'emulatore dello ZX Spectrum era venduto insieme al TC2068), software su nastro e software su dischi FDD. Tasword per Timex FDD fu venduta da Timex del Portogallo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ HCM: East-European Home-Computer, sito homecomputer.de. Articolo acceduto il 2006-11-15.
  2. ^ Si noti che il "2086" nel nome del computer non era una storpiatura di "2068". Il numero "86" discendeva dall'anno in cui il computer fu prodotto per la prima volta.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]