Tim Cahill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tim Cahill
Tim Cahill-31.03.09.jpg
Dati biografici
Nome Timothy Filiga Cahill
Nazionalità Samoa Samoa
Australia Australia (dal 2004)
Altezza 178 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra N.Y. Red Bulls N.Y. Red Bulls
Carriera
Giovanili
1997
1997-1998
Sydney United Sydney United
Millwall Millwall
Squadre di club1
1998-2004 Millwall Millwall 220 (52)
2004-2012 Everton Everton 226 (56)
2012- N.Y. Red Bulls N.Y. Red Bulls 43 (13)
Nazionale
1993
1994
2004
2004-
Samoa Samoa U-17[1]
Samoa Samoa U-20[2]
Australia Australia U-23
Australia Australia
1 (0)
2 (0)
5 (1)
66 (29)
Palmarès
Coppa Oceania.svg  Coppa d'Oceania
Oro Australia 2004
Coppa Asia.svg  Coppa d'Asia
Argento Qatar 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 novembre 2013

Tim Cahill, all'anagrafe Timothy Filiga Cahill (Sydney, 6 dicembre 1979), è un calciatore australiano, centrocampista dei New York Red Bulls e della Nazionale australiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Sydney, in Australia, il 6 dicembre 1979 da padre inglese di origini irlandesi e da madre samoana, Cahill ha reso la propria esultanza marchio registrato. L'esultanza, in cui Cahill finge di prendere a pugni la bandierina del calcio d'angolo fu per la prima volta vista nella stagione 2005-2006 e fu ispirata dal giocatore dei Melbourne Victory Archie Thompson che esultò allo stesso modo dopo un gol nel 2005.[3]

È il cugino del preparatore atletico dei St. Helens RLFC, Apollo Perelini, così come del mediano di mischia dei Canterbury Bulldogs (RLFC) Ben Roberts. Tifa per i Wests Tigers in NRL.[senza fonte]

Ha due figli, Kyah e Shae, avuti dalla compagna Rebekah Greenhill.[4]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Esordi[modifica | modifica sorgente]

Si accostò al calcio giovanissimo. Da bambino frequentò la Bexley North Public School e la Kingsgrove North High School, giocando a calcio con il Balmain Police Boys Club. In seguito giocò anche con la Marrickville Red Devils Soccer Football Club4.

Millwall[modifica | modifica sorgente]

Nel 1997 pregò i genitori di portarlo in Inghilterra per giocare a calcio a livello professionistico. Pochi mesi dopo fu ingaggiato dal Millwall a costo zero, proveniente dal Sydney United, e debuttò in squadra il 22 maggio 1998. Nella stagione 2003-2004 fu tra i protagonisti della sorprendente cavalcata del Millwall fino alla finale di FA Cup, risultato che assicurò alla squadra un posto in Coppa UEFA per la prima volta nella sua storia. Cahill raccolse 100.000 voti e guadagnò il titolo di "Giocatore del turno di FA Cup" grazie alla notevole prestazione mostrata in semifinale. In totale collezionò 241 presenze e 58 gol con il Millwall.

Everton[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate 2004 firmò con l'Everton, che lo pagò 1,5 milioni di sterline. Al termine della prima stagione in Premier League risultò il miglior marcatore e il miglior uomo assist della squadra di Liverpool, contribuendo al raggiungimento del quarto posto e della conseguente qualificazione in Champions League. Nello stesso anno fu votato "Calciatore oceaniano dell'anno". Nell'agosto 2005 il suo contratto fu prolungato per altri cinque anni con un sostanzioso aumento dello stipendio.

Nell'ottobre 2006 è stato inserito nella prestigiosa lista dei 50 candidati alla vittoria del Pallone d'Oro, primo calciatore dell'Everton a riuscire in una simile impresa dopo 18 anni e unico, nell'annata, a provenire dalla AFC.

NY Red Bulls[modifica | modifica sorgente]

Il 23 luglio 2012 l'Everton comunica sul suo sito ufficiale di aver accettato una cifra simbolica di un milione e mezzo di dollari per il giocatore trentaduenne dalla squadra americana dei New York Red Bulls. Cahill ha accettato la destinazione e trattato i termini del contratto individuale con la franchigia della MLS.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cahill debuttò con la Nazionale australiana soltanto nel 2004, dato che a 14 anni aveva giocato con la selezione samoana under 20. Ha partecipato ai Mondiali 2006, dove si è definitivamente affermato come uno dei migliori centrocampisti del mondo. Al 13 giugno 2006 contava 18 presenze e 13 gol con la Nazionale australiana, primo tra i centrocampisti per numero di gol. Il risultato è ancor più importante se si considera che molte delle presenze sono state raccolte come sostituto. Il 10 gennaio 2011, durante la AFC Asian Cup 2011, realizza una doppietta nella partita contro l'India chiudendo definitivamente la partita sul 4 a 0.

Campionato mondiale di calcio 2006[modifica | modifica sorgente]

Dopo che il Giappone conduceva l'incontro per 1 a 0 per la maggior parte della partita grazie ad un gol di Shunsuke Nakamura, Cahill, entrato nel secondo tempo al posto di Mark Bresciano, segnò il primo gol dell'Australia in una Coppa del Mondo pareggiando il conto all'84', per poi raddoppiare pochi minuti dopo permettendo una vittoria della sua Nazionale. John Aloisi diede il tocco finale con il gol del 3 a 1 al 92' su assist di Cahill. Questo non solo fece di Cahill il primo australiano a segnare un gol nella fase finale di una Coppa del Mondo, ma anche il primo a realizzare una doppietta. È stato anche il primo australiano dichiarato "Man of the Match" in una Coppa del Mondo.[5] Tim Cahill ha giocato anche la seconda partita del girone contro il Brasile perdendo 2-0[6] e la terza contro la Croazia, pareggiata 2-2,[7] conquistando un posto per gli ottavi di finale dove l'Australia incontrò l'Italia:[8] Cahill giocò tutta la partita che si stava avviando sullo 0-0, ma negli ultimi minuti fu assegnato un rigore all'Italia, realizzato da Francesco Totti, che eliminò la Nazionale australiana dalla competizione.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Millwall: 2000-2001

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

2004

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2004
2004 (First Division)
2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Michael Cockerill, Best job in the world, Sydney Morning Herald, 2 aprile 2005. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  2. ^ (EN) Cahill ponders court action, BBC Sport, 14 febbraio 2002. URL consultato il 12 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Everton's Cahill makes Archie Thompson world famous, tribalfootball.com, 27 settembre 2008. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  4. ^ (EN) Everton FC star Tim Cahill signs new four-year deal with Blues liverpoolecho.co.uk
  5. ^ (EN) Australia 3-1 Japan, BBC, 12 giugno 2006. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  6. ^ (EN) Brazil 2-0 Australia, BBC, 18 giugno 2006. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  7. ^ (EN) Croatia 2-2 Australia, BBC, 22 giugno 2006. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  8. ^ (EN) Italy 1-0 Australia, BBC, 26 giugno 2006. URL consultato il 17 febbraio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]